Santuario di Hikawa

Situato nel distretto di Omiya, nella città di Saitama, il Santuario Hikawa ha alle spalle una storia di 2000 anni ed è uno dei più popolari e importanti santuari shintoisti del Giappone. Immerso nella rigogliosa vegetazione del parco Omiya,  è un luogo carico di silenzi e atmosfere solenni in cui ci si può rilassare tra magnifici edifici in stile architettonico tradizionale e incantevoli giardini. Il santuario era in passato il maggiore santuario dell’ex provincia di Musashi, che comprendeva anche l’odierna Tokyo, tanto che è proprio dal santuario che ha preso il nome il distretto Omiya, che letteralmente significa “grande santuario”

Situato ad una piacevole passeggiata dalla stazione Omiya,  è un luogo piacevole da visitare in abbinamento ad un’escursione a Saitama, a soli 30 minuti di treno da Tokyo, una città poco conosciuta a livello turistico ma che offre tante attrattive.

Visitare il Santuario Hikawa

La strada principale che conduce al santuario, lunga 2 km, è preceduta da una gigantesca porta torii rossa e durante i festival tradizionali la troverete piuttosto vivace, con bancarelle di cibo e souvenir, e tantissime persone, mentre negli altri giorni respirerete un’atmosfera tranquilla e avrete modo di godervi la natura circostante, passeggiando tra gli alberi secolari che fiancheggiano il sentiero. Altre due porte torii segnano l’accesso al complesso del santuario, composto da una serie di edifici risalenti a varie epoche, tra cui la sala principale e la sala dedicata alla preghiera, entrambe costruite attorno agli anni ’40, e un piccolo palco dove si tengono cerimonie o spettacoli di danza e teatro durante gli eventi.

Il santuario è dedicato a Susanoo, divinità dei mari e delle tempeste di cui potrete ammirare una statua all’interno della sala principale.

Nella piazza centrale che si estende dinanzi agli edifici principali, troverete bancarelle che vendono amuleti, souvenir e oggetti a tema religioso, e la classica temizuya, la fontana per il rito di purificazione delle mani.

Prendetevi del tempo anche per esplorare i dintorni del santuario, dove potrete passeggiare in un giardino giapponese dominato da un laghetto centrale di carpe con un pittoresco ponticello rosso ottimo per scattare belle foto, visitare un piccolo museo e uno zoo. I giardini del santuario, così come il parco circostante, sono particolarmente affollati in primavera durante la fioritura dei ciliegi.

Festival ed eventi

Il santuario è particolarmente popolare e affollato in occasione dell’hatsumode, ovvero la prima visita al santuario dell’anno nel primo giorno di gennaio, ma ci sono festival tradizionali in ogni stagione che permettono di osservare questo luogo in una vivace atmosfera di festa.

Tra i principali eventi c’è il grande mercato all’aperto “Tokamachi” che si svolge attorno a metà dicembre con tantissime bancarelle, e il festival Takigi Noh, in maggio, che prevede varie performance di teatro noh.

Come arrivare

Il Santuario Hikawa si trova a circa una decina di minuti a piedi dalla stazione Kita Omiya, raggiungibile dalla stazione Omiya con la linea Tobu Noda oppure con una passeggiata di circa 20-30 minuti direttamente dalla stazione Omiya. L’accesso al tempio è gratuito.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!