Parco Ohori

Parco Ohori è una distesa verde brillante che si estende attorno ad un grande lago nel cuore della città, offrendo un delizioso contrasto tra i colori accesi della natura e le tonalità più fredde del paesaggio urbano. Qui ci si può immergere nella storia, nella cultura, nelle arti e nel relax che Fukuoka è in grado di offrire, passeggiando tra giardini giapponesi e isole dal fascino romantico e visitando musei dell’arte e santuari nascosti.

Ohori in giapponese significa “fossato” un nome che svela aneddoti storici su questo luogo: il lago che oggi occupa il centro del parco un tempo faceva parte della rete di fossati del vicino Castello di Fukuoka. Il parco venne costruito tra il 1926 e il 1929 con un progetto ambizioso che si ispirava allo stile classico del giardino del famoso Lago dell’Ovest in Cina.

Le isole degli innamorati

Il primo elemento che cattura l’attenzione è il lago che offre uno scenario elegante e pittoresco, apprezzato dalle coppie che si concedono belle passeggiate a piedi o in pedalò: dalle acque del lago emergono tre isole collegate alla terraferma e l’un l’altra da eleganti ponti di pietra. I pedalò a forma di cigno e le piccole barche a remi possono essere noleggiati presso uno stand che si trova nei pressi del cancello di ingresso vicino alla stazione della metropolitana Ohorikoen. Alla sera le isole vengono illuminate e le loro luci ballerine che si riflettono sulle acque del lago danno vita ad uno scenario ancora più romantico. Da una delle isole si protende una passerella in legno che termina con un padiglione esagonale rosso vermiglio da cui godersi meravigliose viste sul lago e sul parco.

Correre o passeggiare

Se amate correre, il Parco Ohori è il posto che fa per voi. È presente infatti una pista da corsa che traccia la circonferenza del lago con una lunghezza di poco più di due chilometri ed è particolarmente popolare tra la gente del posto per fare jogging, portare a spasso il cane o semplicemente fare piacevoli passeggiate accanto all’acqua. In ottobre e novembre, prima della maratona di Fukuoka, è piuttosto affollata di atleti intenti ad allenarsi.

Il parco ospita anche un grande area giochi per bambini e diversi cafè dove sedersi a fare uno spuntino o bere una bevanda con vista sui giardini e sul lago.

Fuochi d’artificio in estate, luci in inverno

Se viaggiate in estate non perdetevi il grande spettacolo di fuochi d’artificio che si tiene ogni anno agli inizi di agosto. In inverno migliaia di lucine illuminano il parco alla sera, rendendo l’atmosfera decisamente natalizia! Ad arricchire il programma del parco ci sono inoltre eventi e festival stagionali che creano occasioni di divertimento durante tutto l’anno.

Museo d’Arte di Fukuoka

A pochi passi dalle rive sudorientali del lago si trova il Museo d’arte di Fukuoka. Il museo è stato inaugurato nel 1979 e vanta una collezione permanente che include statue buddiste risalenti all’XI secolo, oggetti e utensili per la cerimonia del tè e dipinti e sculture di artisti moderni come Miro e Dalì. Oltre alla collezione permanente, il museo ospita anche una serie di mostre temporanee speciali. Il museo è aperto per le visite dalle 9:30 alle 17:30 (fino alle 20:00 il venerdì e il sabato da luglio a ottobre) con giorno di chiusura settimanale il lunedì, o il giorno successivo se il lunedì è festa nazionale. Il costo di ingresso per la mostra permanente è di 200 yen.

Il Giardino Giapponese

Non distante dal museo, vi imbatterete nel Giardino Giapponese che, a differenza del parco, richiede un biglietto d’ingresso di 240 yen. Qui il paesaggio cambia totalmente ispirandosi alla tipica architettura dei giardini giapponesi, con elementi ricorrenti della tradizione, come un piccolo stagno centrale circondato da bonsai e lanterne in pietra, giochi d’acqua con cascatelle artificiali, un giardino di rocce e sale da tè. 

Dal verde acceso dell’estate al rosso fiammeggiante degli aceri in autunno, tutte e quattro le stagioni si rispecchiano nella natura del giardino trasformandone le atmosfere. Il giardino è aperto dalle 9:00 alle 17:00 (fino alle 18:00 da giugno ad agosto), con giorno di chiusura settimanale il lunedì o il giorno successivo se il lunedì è festa nazionale.

Santuario Gokoku

Cogliete l’occasione di una visita a Parco Ohori per raggiungere il vicino Santuario Gokoku che si trova a circa 150 metri a sud-est del parco. Il sentiero che conduce al il santuario attraversa un’enorme porta torii che apre sull’edificio principale del complesso, una splendida e particolarissima sala dorata affacciata su un ampio cortile.

Come arrivare

Parco Ohori dista pochi minuti a piedi dalla stazione della metropolitana di Ohorikoen, raggiungibile a sua volta in 10 minuti dalla stazione di Hakata.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).