Santuario Osaki Hachimangu

Unitevi agli abitanti che visitano il Santuario Osaki Hachimangu per pregare o invocare la fortuna in vari settori della vita e scoprirete un luogo di notevole importanza storica e culturale, designato Tesoro Nazionale per i suoi gioielli architettonici.

Immerso in una profumata foresta di cedri non lontano dal centro di Sendai, il Santuario Osaki Hachimangu è uno dei siti che evocano il passato della città, segnato in particolare dal legame con la potente famiglia Date che fondò Sendai e regnò sull’area per numerosi decenni.

A volere la costruzione del santuario, completato nel 1607, fu proprio il primo signore feudale di Sendai, Date Masamune, autore anche del Castello Aoba e sepolto nel vicino Mausoleo Zuihoden. Stimato regnante e leggendario combattente, Masamune volle istituire un luogo sacro dedicato proprio al dio scintoista della guerra, Hachiman, considerato anche un protettore e guardiano della città.

Un luogo di ritrovo

Probabilmente proprio per questo forte legame con le origini della città, il Santuario Osaki Hachimangu è diventato un popolare luogo di ritrovo in particolare durante i vari festival annuali tra cui il più famoso è il Dontosai che si svolge durante le festività del Capodanno, con parate e altri rituali: in questa occasione i fedeli portano i loro addobbi al santuario per bruciarli, nella speranza di avere ottima salute e fortuna nell’anno nuovo.

Visitare il santuario

La peculiarità del Santuario Osaki Hachimangu è lo stile architettonico sfoggiato dagli edifici principali, splendidi e rari esempi di strutture tipiche del periodo Momoyama. Cuore del complesso è la sala di preghiera Honden, collegata attraverso un unico tetto alla sala delle offerte Haiden. I colori vivaci e le foglie dorate che decorano qua e là l’edificio contrastano il nero della lacca che riveste le pareti, offrendo però un insieme armonico d’impatto, che cattura immediatamente lo sguardo. Oltre alla colorazione si notano dettagli artistici di notevole qualità nel tetto e nell’ingresso della sala di preghiera, dove intarsi elaborati e sculture evidenziano una grande abilità artigiana.

Informazioni generali per la visita

Il santuario non ha orari di apertura ed è visitabile gratuitamente.

Come arrivare

Potete raggiungere il Santuario Osaki Hachimangu in circa 20 minuti prendendo una delle tante linee di autobus che partono dalla stazione Sendai. Il santuario è servito anche dalla linea turistica  Sendai Loople che fa tappa in diverse attrattive della città offrendo un pass giornaliero con corse illimitate. In alternativa potete arrivare al santuario facendo una bella passeggiata di 15 minuti circa dalla stazione Kunimi, servita dalla linea JR Senzan.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!