Niseko

I suoi paesaggi innevati e fiabeschi sono la meta di inguaribili romantici e di sportivi appassionati di sci e attività sulla neve: Niseko è la località sciistica più famosa del Giappone. Turisti provenienti da ogni parte del paese e del mondo affollano le piste  durante l’inverno, cimentandosi in sci, snowboard o discese in slittino, ma anche per chi non vuole praticare queste discipline c’è una miriade di attività in ogni stagione dell’anno: lo spettacolare scenario naturale circostante permette di fare passeggiate nelle foreste a contatto la natura, prendere parte a tour guidati a piedi o in elicottero per ammirare la splendida cima del Monte Yotei, oppure rilassarsi con un bagno alle terme. Essendo divenuta popolare all’estero grazie al passaparola dei turisti australiani, Niseko offre attività e informazioni in lingua inglese ed è una località frequentata da una clientela internazionale.

Niseko comprende in realtà 4 principali località, Grand Hirafu, Niseko Village, Niseko Annupuri e Hanazono, tutte collocate su un’unica montagna, chiamata Niseko Annupuri, che raggiunge un’altezza di 1.308 metri. La vetta Niseko Annupuri si trova a 100 km a sud di Sapporo e fa parte di un grande parco nazionale che comprende diverse cime vulcaniche. Ogni località ha il proprio impianto sciistico e le proprie attrattive per soddisfare i gusti e le esigenze di ogni viaggiatore, ma il vantaggio è che è possibile sciare in tutte e spostarsi da una all’altra grazie ad uno speciale pass valido in tutti gli impianti e a un servizio di trasporto in bus-navetta che collega le 4 località.  Il centro della città di Niseko si trova a circa 15-25 minuti di autobus dalle maggiori località e comprende la stazione ferroviaria di Niseko. Pur essendo vicina ai trasporti, la città di Niseko non offre tanti servizi e non è molto comoda per raggiungere le piste.

Vediamo ora nel dettaglio i quattro villaggi di Niseko.

Grand Hirafu

Grand Hirafu è la località più grande e offre ottimi impianti con piste di varia difficoltà e una decina di ski lift. Il centro della cittadina racchiude un’ampia gamma di alloggi, con hotel moderni, appartamenti e locande tradizionali, a cui si affiancano numerosi servizi pensati per una clientela internazionale. Ci sono ristoranti sia di cucina occidentale che giapponese, pub dalle atmosfere inglesi, gli immancabili convenience store e locali notturni dove trascorrere serate divertenti.

Niseko Village

La seconda località più grande è Niseko Village, che vanta alcune delle migliori piste per sci e snowboard. Da questa cittadina partono anche diversi sentieri escursionistici che attraversano le foreste circostanti, quindi è particolarmente consigliata a chi preferisce camminare nella natura. È una cittadina particolarmente orientata alle famiglie, con numerose attività e corsi per i bimbi.  Si colloca a ovest di Grand Hirafu e dispone di due grandi hotel, il Green Leaf Niseko Village e l’Hilton Niseko Village, a cui si aggiungono alcune locande tradizionali e alloggi più modesti. Per un po’ di shopping o per mangiare qualcosa, addentratevi nel “Village“, un’area della cittadina che pullula di ristorantini di varia cucina, pub, caffetterie e negozi.

Niseko Annapuri

Niseko Annapuri è un’ottima scelta se siete cerca di una località più tranquilla e piste meno affollate. Si trova più a ovest rispetto a Niseko Village ed è una piccola località con piste non troppo ripide né ampie che potrebbero essere indicate ai principianti e alle famiglie. La cittadina offre una ristretta selezione di appartamenti, hotel e locande tradizionali a cui si aggiunge qualche ristorantino e caffetteria. La vita notturna non è molto animata, quindi se preferite uscire alla sera vi consiglio le due località di Grand Hirafu o Niseko Village. Alla base di Niseko Annapuri si trova un’area con delle sorgenti termali naturali, perfette per un po’ di relax dopo una giornata sulla neve.

Hanazono

Hanazono è tra le più divertenti località sciistiche di Niseko ed è particolarmente indicata per le famiglie: propone infatti vari corsi per principiati e bambini, con anche una sorta di parco tematico dove i piccoli possono divertirsi sulla neve. Ci sono piste di vario tipo, da quelle classiche a quelle per lo snowboard e lo sci di fondo. Numerose anche le attività disponibili, come i tour in motoslitta o le passeggiate sulla neve tra le foreste. L’area indicata come Hanazono 308 racchiude il complesso di hotel, ristoranti, locali con musica dal vivo e negozi dove trascorrere i momenti di svago fuori dalle piste.

Altre località nei dintorni

Quelle citate in precedenza sono le 4 principali località sciistiche di Niseko, ma in questa zona se ne trovano anche altre. A breve distanza da Niseko Annapuri si trova una piccola località, Moiwa, che offre alcune piste particolarmente indicate per i principianti. Moiwa non è compresa nel pass sciistico Niseko All Mountain Pass e non è possibile per chi possiede il pass di Moiwa accedere gratuitamente ad altre piste, ma essendo una località poco popolare e di dimensioni contenute, è indicata a chi preferisce un’atmosfera più tranquilla. Di conseguenza anche la scelta di hotel e ristoranti è inferiore, ma si trovano comunque ottime soluzioni e a prezzi più economici.

A 15 minuti di autobus a est di Hirafu si trova la cittadina di Kutchan, con l’omonima stazione  che rappresenta il maggiore centro dei collegamenti ferroviari. Kutchan è la più grande città dell’area e offre una maggiore scelta di negozi e ristoranti, ma non è comodissima per raggiungere le piste da sci.

Il pass per le località sciistiche

Il pass che consente di sciare in tutte e 4 le località si chiama Niseko All Mountain Pass ed è disponibile in varie formule da 1 a 21 giorni. Per una giornata il pass ha un costo di 7.400 yen per gli adulti, con riduzioni per i bambini a seconda dell’età.

Rilassarsi negli onsen

Dopo tanto sport non c’è niente di meglio che rilassarsi in perfetto stile tradizionale giapponese, ovvero con un bel bagno termale! Ci sono più di 10 onsen compresi nell’area chiamata Niseko Onsenkyo, uno dei quali, il Kombu Onsen è il più antico, con oltre 100 anni di storia. Troverete vari tipi di onsen, con anche alcuni hotel che consentono l’accesso alle loro vasche pubbliche ai visitatori esterni. Alcuni onsen offrono la possibilità di concedersi un bagno in una sorgente all’aperto, l’ideale  per godersi le sfumature dei paesaggi naturali circostanti, bellissime in ogni stagione ma soprattutto in inverno quando sarete circondati da uno spesso manto di neve!

Le sorgenti termali della zona sono di origine vulcanica e ricche di minerali, zolfo e sodio che apportano diversi benefici al corpo, rendendo la pelle liscia e luminosa e aiutando ad alleviare problemi a muscoli e articolazioni.

L’estate a Niseko

Nonostante sia famosa per le sue piste da sci, Niseko è una zona che ha tanto da offrire in ogni periodo dell’anno. Anche nella bella stagione è possibile infatti vivere tante avventure nella natura e divertirsi con tutta la famiglia grazie alle numerose attività proposte dalle varie località. A Grand Hirafu, Niseko Village e Niseko Annapuri è possibile prendere una funivia che consente ai visitatori di arrivare fin quasi alla cima di Niseko Annupuri e da qui godersi magnifiche viste sulla valle e sul Monte Yotei. A Niseko Village potete rilassarvi giocando a golf circondati da splendidi paesaggi naturali oppure divertirvi al Pure, un parco avventura dove potete cimentarvi in percorsi tra gli alberi o lasciarvi trascinare dalla zipline ammirando la foresta dall’alto!

Hanazono è perfetta per gli amanti degli sport adrenalinici: qui vengono organizzati tour di rafting e trekking guidati nella foresta, tra canyon, cascate e piscine naturali.

Come arrivare

Potete raggiungere Niseko facilmente con vari mezzi di trasporto pubblico.

Molto comodo è il tragitto su pullman di lunga percorrenza, disponibile da dicembre a marzo, ed effettuato da diverse compagnie, quali Hokkaido Chuo Bus, Niseko Bus, Good Sports Whiteliner e Hokkaido Access Network. Gli autobus collegano gli hotel del centro di Sapporo a Niseko, facendo tappa in tutte le principali località sciistiche. Il viaggio dura circa 3-4 ore a seconda della vostra destinazione e i prezzi si aggirano intorno ai 3-4.000 yen. In altri periodi dell’anno ci sono poche corse disponibili gestite dalla compagnia Hokkaido Access Network, che opera nei weekend tra giugno e ottobre.

In treno la principale stazione di arrivo è quella di Kutchan, collegata a Sapporo con treni rapidi e locali, alcuni dei quali sono diretti con la Niseko Liner mentre altri richiedono un cambio alla stazione di Otaro. In generale il viaggio con treni rapidi o diretti richiede quasi due ore e ha un costo di 1.840 yen.  È possibile però includere il tragitto nel Japan Rail Pass o nell’Hokkaido Rail Pass.

Una volta giunti alla stazione di Kutchan, sono disponibili collegamenti in autobus per le varie località, che si possono raggiungere in 15-45 minuti.

Se arrivate in aereo, l’aeroporto che serve la regione è il New Chitose Airport, collegato all’area di Niseko da autobus e treni.

Come spostarsi

I principali punti di riferimento per quanto riguarda gli spostamenti sono le cittadine di Kutchan, Hirafu e Niseko, che rappresenta i maggiori snodi dei trasporti. Da Kutchan potete spostarvi comodamente verso le altre  città del Giappone e raggiungere le località sciistiche di Niseko con il servizio di autobus disponibile dalla stazione.

Durante la stagione invernale è in funzione la navetta Niseko United Shuttle Bus che collega le località di Hirafu, Niseko Village, Niseko Annupuri e Hanazono. I possessori del pass Niseko All Mountain Pass possono usufruire del servizio di navetta gratuitamente, mentre per tutti gli altri è previsto il pagamento di un regolare biglietto dal prezzo variabile di 150-500 yen a seconda della distanza da percorrere.  A Hirafu ci sono altre navette gratuite che permettono di spostarsi da un luogo all’altro della cittadina e la collegano ad Hanazono.

Molti hotel e locande dell’area offrono inoltre un servizio di navetta gratuito ai loro ospiti per raggiungere la stazione più vicina o le altre località.

Storia, templi e tradizioni

Sebbene i primi pionieri arrivarono a Kutchan nel 1891 dando inizio allo sviluppo della città, pare che la regione sia in realtà stata abitata da diverse popolazioni per migliaia di anni. Vicino all’area sciistica Niseko-Higashiyama si trova infatti un cerchio di pietre, probabilmente usato per il fuoco, che secondo gli studi risale a circa 4.000 anni fa e sarebbe la testimonianza di antichi insediamenti.

Tracce del passato più recente si possono trovare invece nei santuari e nei templi buddisti che costellano la regione di Niseko: ce ne sono circa 20, tra cui il più noto è il tempio Daifutsu-ji, a Kutchan, apprezzato per gli splendidi dipinti che decorano il soffitto.

Come altre località del Giappone, anche Niseko ha il suo programma di festival tradizionali che si svolgono durante tutto l’anno con parate e spettacoli di vario genere. Tra i più attesi c’è il Kutchan Yukitopia Festival, che si svolge a febbraio con tanti eventi a tema “neve e inverno”, mentre il Konpira-ji Autumn Festival di ottobre anima la zona con numerose bancarelle e spettacoli che festeggiano l’autunno.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!