Lago Hamanako

La sua ampia superficie lo rende uno dei 10 laghi più grandi del Giappone, ma questa non è l’unica particolarità del Lago Hamanako: in origine era un bacino di acqua dolce, ma un terremoto del 1498 ha creato un canale che lo ha collegato all’oceano e trasformandolo così in un lago di acqua salata.

Situato nella parte occidentale della Prefettura di Shizuoka, Lago Hamanako è da sempre conosciuto per i suoi bellissimi scorci naturali, con sentieri di trekking che si snodano tra le foreste e lungo le sponde del lago, offrendo un contesto perfetto per gli appassionati di natura.

Kanzanji Onsen

A partire dagli anni ’50 Lago Hamanako è diventato una popolare meta di villeggiatura, grazie allo sviluppo della cittadina termale Kanzanji Onsen, che si adagia lungo le rive orientali di questo specchio d’acqua. Pur non essendo una cittadina dal lungo passato, Kanzanji Onsen offre diverse attrattive turistiche a partire dagli splendidi rotenburo, piscine all’aperto affacciate sul lago, uno storico tempio da cui prende il nome la località, tour in barca panoramici sul lago e una vasta gamma di sport acquatici disponibili nella stagione estiva, come kayak, windsurf, sci d’acqua e pesca.

Rilassarsi negli onsen

Una delle maggiori attrattive del Lago Hamanako sono gli onsen che permettono ai turisti di sperimentare una delle tradizioni giapponesi più amate circondati da uno scenario di incredibile bellezza. Gran parte degli onsen sono collocati presso gli hotel e i ryokan di Kanzanji Onsen, i quali consentono l’accesso anche ai visitatori esterni, che non soggiorno nella struttura, facendo pagare una piccola quota di ingresso che si aggira generalmente intorno ai 1.000-2.000 yen.

Tra i migliori onsen dell’area c’è quello del Sago Royal Hotel, aperto al pubblico dalle 11:00 alle 17:00. Situato nei pressi del tempio Kanzanji, l’hotel dispone di diverse vasche all’aperto posizionate sul tetto della struttura, regalando così agli ospiti un’emozionante vista a 360°C sul lago e sul paesaggio circostante.

Per un’atmosfera più tradizionale, segnatevi nel vostro itinerario l’indirizzo dello stabilimento Hanasaki no Yu, di proprietà dell’Hotel Wellseason: qui troverete una grande varietà di vasche all’aperto incorniciate da uno splendido giardino, angoli relax e ristoranti dove assaporare le specialità locali. L’onsen è accessibile dalle 10:00 alle 23:00.

Attrattive storiche e culturali

Nonostante le origini di Kanzanji Onsen siano abbastanza recenti, il tempio omonimo pare sia stato costruito dal noto monaco Kobo Daishi attorno al nono secolo. Il tempio è composto da un complesso piuttosto ampio, che si estende su una penisola protesa sulle acque del lago, avvolto da una foresta rigogliosa. Tra le principali cose da vedere nel tempio c’è una grande statua della divinità buddista Kannon, custodita nella sala principale, una grotta considerata sacra e luogo di preghiera, e alcuni piccoli santuari meta delle coppie sposate e degli innamorati. Una rete di percorsi permette di passeggiare attorno al tempio e raggiungere le rive del lago.

Il tempio non è l’unico frammento di storia dell’area: la posizione del lago adiacente alla storica strada Tokaido che collegava le attuali Tokyo e Kyoto, fa sì che ci siano numerosi siti e luoghi significativi e risalenti al periodo Edo, alcuni dei quali si trovano nelle vicine località termali di Bentenjima e Mikkabi o nella zona della costa.

Tra questi ci sono ad esempio alcune locande storiche, come la Kinokuniya Inn e l’elegante Maisaka Shukuwaki-honjin, che un tempo ospitavano samurai, mercanti e comuni cittadini in viaggio lungo la Tokaido. Anche la Residenza Nakamura vale la pena di essere visitata: è una storica dimora di una famiglia di samurai. Nella località di Mikkabi, il Tempio Makayaji è particolarmente famoso per il suo giardino in stile tradizionale e per le tre statue buddiste in legno conservate al suo interno.

Divertimenti per le famiglie

Anche le famiglie che viaggiano al Lago Hamanako trovereranno tanti spunti per far divertire i bimbi, come il Parco dei Divertimenti Pal Pal, una delle attrazioni preferite dai visitatori più giovani. Conta numerose attrattive tra cui una grande ruota panoramica, montagne russe, caroselli, giochi d’acqua e altre giostre adatte a tutte le età. Per quanto riguarda il biglietto di ingresso potete scegliere un costo base di 1.100 yen e poi pagare singolarmente ogni corsa oppure acquistare un pass giornaliero ad un prezzo di 4.100 yen con corse illimitate.

Un altro luogo che sicuramente piacerà ai bambini è l’Hamamatsu City Zoo, un piccolo zoo che ospita circa 30 specie di animali e una colonia numerosa di scimmie e gorilla.

Funivia e crociere

Se volete ammirare il paesaggio senza troppi sforzi, un’alternativa è quella di prendere la funivia Kanzanji Ropeway, che parte nei pressi del parco divertimenti Pal Pal e arriva fino alla cima del Monte Okusayama. Durante il tragitto potete godervi un sensazionale panorama e una volta arrivati in cima, vi attendono altre viste mozzafiato sul lago e sulla città da una piattaforma di osservazione gratuita. In questa location sorge anche il museo Hamanako Music Box Museum, specializzato in strumenti musicali storici, in cui è esposta una collezione straordinaria di grammofoni, pianoforti, organi a canne e altri oggetti musicali, provenienti da tutto il mondo. La funivia è attiva generalmente dalle 9.00 alle 17:00 e ha giorni di chiusura variabili a seconda della stagione; il biglietto a/r costa 820 yen.

Un’alternativa per ammirare il paesaggio è la crociera sul lago, con cui potete esplorare lo scenario che abbraccia questo bacino d’acqua e percorrerne il perimetro in 30 minuti o un’ora a seconda del tipo di tour (costo 1.000-1.500 yen). Le imbarcazioni partono dai moli del Tempio Kanzanji o dall’entrata del Parco Hamamatsu Flower Park.

Tra i profumi di fiori e frutta

L‘Hamamatsu Flower Park è un incantevole parco pubblico arricchito di giardini e prati fioriti in cui si contano circa 3mila specie vegetali. Ciò significa che in qualsiasi periodo dell’anno visiterete il parco troverete piante in fiore e un paesaggio naturale diverso ma sempre emozionante. Sono tante le cose da non perdere nel parco: lo spettacolo della fontana danzante, un giardino di rose, prati dove concedersi un picnic e un giardino in stile europeo che incornicia un edificio in vetro chiamato Crystal Palace. Particolari da vedere sono anche il giardino messicano di cactus e quello esotico-tropicale in stile Bali. È sicuramente un luogo molto bello da visitare soprattutto se amate fiori e piante.

Se ai fiori preferite la frutta dirigetevi a nord verso l’Hamamatsu Fruit Park Tokinosumika che offre una serie di attività e servizi divertenti come la raccolta di frutta, aree barbecue, un’azienda vinicola dove fare degustazioni, punti ristoro e spettacoli serali di musica dal vivo.

Assaporare la cucina locale

Un viaggio al Lago Hamanako non può dirsi completo senza un tuffo nei sapori della gastronomia locale, composta da ricette semplici e genuine realizzate con le materie prime coltivate localmente e disponibili in abbondanza nella zona. I pesci del lago e di allevamento sono una delle prelibatezze della zona e tra questi c’è l’anguilla giapponese, servita in tantissimi ristoranti in accompagnamento al riso. La regione di Hamanako è rinomata anche per le sue deliziose fragole e per le arance mikan, da assaggiare fresche o sotto forma di gelato e dolci.

Come arrivare

Il Lago Hamanako è facilmente raggiungibile da Tokyo con i treni shinkansen e l’autobus: prendete la linea JR Tokaido Shinkansen fino ad Hamamatsu e da qui proseguite in autobus fino a Kanzanji Onsen. L’intero viaggio richiede circa 2 ore e mezza e un costo di 8.500 yen che può essere ridotto se utilizzate il Japan Rail Pass per coprire il viaggio in treno.

La stessa linea di treni shinkansen collega Hamamatsu anche a Nagoya, Kyoto e Osaka, quindi qualunque sia la vostra città di partenza, seguite le stesse indicazioni: cambiano solo i tempi di durata del viaggio.

Sebbene la superficie del lago sia piuttosto ampia, una volta giunti a Kanzanji Onsen, le maggiori attrattive sono raggiungibili a piedi in massimo 30 minuti.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).