Gay a Phuket

In generale la Thailandia è uno dei paesi più accoglienti verso i turisti gay e tutte le principali località turistiche, da Bangkok a Phuket, offrono tanti servizi e intrattenimenti serali che si rivolgono proprio alla comunità LGBT.

Phuket ha una vita notturna molto animata, in particolare nella famosa località di Patong, che conta numerosi pub, go-go bar e discoteche concentrati soprattutto su Bangla Road. Ma c’è un’altra parte della città, dove i locali notturni sono frequentati principalmente dalla comunità LGBT, con ballerini di sesso maschile, spettacoli di cabaret dei ladyboy e discoteche a tinte arcobaleno: si tratta del Paradise Complex, facente parte del Royal Paradise Hotel & Spa. Qui non trovate solamente locali notturni per gay, ma anche negozi, guesthouse e ristoranti dove si ritrova la comunità LGBT locale e straniera.

Dove alloggiare: gli hotel gay-friendly

La maggior parte degli hotel gay-friendly si trovano a Patong, attorno al Paradise Complex, zona della movida notturna della comunità LGBT. A livello di servizi e stanze, questi hotel non hanno niente di particolare o di diverso da tutte le altre strutture dell’isola, diciamo che l’unica differenza è nell’atmosfera data dal fatto che la maggior parte della clientela e del personale sono gay o comunque sono molto aperti mentalmente quindi troverete un bell’ambiente accogliente.

Tra i principali hotel gay-friendly ci sono:

  • Royal Paradise Hotel & Spa di Patong situato in posizione centrale e accanto ai principali locali e club notturni, con servizi come piscina, spa e ristoranti.
  • Aquarius Gay Guesthouse & Sauna, a pochi minuti dalla spiaggia di Patong, è una struttura accessibile solo a uomini, dotata di spa e sauna anch’esse riservate soltanto al genere maschile. Dispone di varie tipologie di stanze, da quelle più essenziali a quelle di lusso con idromassaggio, per tutte le tasche.
  • Club One Seven, sempre a Patong, è una boutique guesthouse che ospita anche un bar-ristorante; sia proprietari che gestori sono gay e anche se la struttura si rivolge ad ogni tipo di clientela, si richiede agli ospiti di essere tolleranti e rispettosi verso la comunità LGBT.
  • Connect Guesthouse, Bar & Restaurant. Molto popolare tra la comunità LGBT, sia come guesthouse che come locale di ritrovo serale, questa struttura offre tariffe economiche e un’atmosfera informale e vivace, perfetta per chi vuole socializzare.
  • Phuket Gay Homestay. Questa guesthouse si trova immersa nel verde nella località di Kathu e offre un ambiente raccolto e familiare, con poche camere, una piscina e tante attività per fare nuove amicizie.

Discoteche, bar e locali notturni

Sono numerosi i locali e le discoteche frequentati principalmente da gay e tra questi c’è in primis il Boat Bar, che ormai da decenni è diventato il punto di riferimento principale della comunità LGBT, anche se la clientela è molto variegata, per i suoi numerosi spettacoli e intrattenimenti, tra cui ci sono show di cabaret che aprono ogni serata, prima di scendere in pista e scatenarsi sulle note dei brani dance e funky suonati dai DJ.  Se il Boat Bar ha un’atmosfera molto sofisticata ed elegante, più vivace e informale è il ZAG Club, un go-go bar per gay che organizza serate con attività e giochi divertenti come il shower show, gli happy hour e il “Topless Tuesdays”, durante il quale chi si toglie la maglietta ha diritto ad uno sconto del 50% sui drink; oltre alla pista da ballo, ha una terrazza in cui rilassarsi all’aperto e sedersi a bere un cocktail.

Chi invece predilige trascorrere una serata più tranquilla, può divertirsi a cantare qualche brano all‘OK Karaoke, molto popolare tra le persone del posto, oppure giocare a biliardo o guardare un incontro sportivo al Sundowners Bar, un complesso che ospita anche una guesthouse e un ristorantino.

Cabaret Ladyboy

Tra i vari intrattenimenti serali ci sono anche gli spettacoli di cabaret dei ladyboy, che vengono organizzati anche da vari locali e bar nella zona del Paradise Complex, come al My Way Cabaret, un go-go bar dove si svolgono tre grandi show ogni sera. Se però gli spettacoli in questo genere di locali sono piuttosto osé, il Simon Cabaret Show, il più famoso dell’isola, è invece più simile ad una performance teatrale adatta anche alle famiglie. Lo show unisce atmosfere in stile Las Vegas a coreografie e canzoni tipiche dei musical, il tutto condito con l’accompagnamento di un orchestra e costumi dai colori sgargianti arricchiti di paillettes e piume.

Ristoranti

Anche se non ci sono ristoranti riservati ai gay, ce ne sono tanti frequentati dalla comunità LGBT , tra cui Sundowners e Newspaper nella zona del Paradise Complex. Fuori da Patong, provate Kra Jok See, a Phuket Town, che oltre alle specialità thailandesi propone musica dal vivo tutte le sere.

Eventi e tour per socializzare

Se non siete amanti dei locali notturni, ma volete fare nuove amicizie potete prendere parte a vari eventi ed escursioni riservati ai gay che vengono organizzati dagli hotel e bar di Phuket. Durante l’alta stagione ad esempio il Connect bar e guesthouse organizza dei gay tour all’isola di Koh Yao Yai, con barbecue, drink, musica e giochi in spiaggia. Ogni domenica la Phuket Gay Homestay apre le sue porte anche ai gay che non alloggiano nella struttura in occasione del barbecue settimanale a bordo piscina. Potete nuotare, ascoltare musica, bere un drink e conoscere nuove persone, tra cui trovate un mix di gente del posto, expat e turisti.

Le spiagge

Benché non esistano spiagge riservate ai gay, Patong Beach, Nai Harn e Laem Sing sono le più gettonate dalla comunità LGBT.

Massaggi thai

In un viaggio in Thailandia non può mancare un massaggio tradizionale thai e a Phuket esistono vari centri e spa riservati solo agli uomini e con massaggiatori di genere maschile. Oltre alla spa dell’hotel Aquarius, tra i più popolari c’è Blue Dolphin a Patong, che è sia una guesthouse che un centro massaggi, Tara Sauna a Phuket Town e  la Hiranyikara Spa, un centro benessere di lusso riservato agli uomini, che si trova immerso nella vegetazione tropicale di Kathu.

Fuori da Patong

Fuori dalla località di Patong non ci sono molti luoghi per l’intrattenimento riservati agli uomini e l’unico punto di ritrovo più popolare tra la comunità gay è Tara Sauna, a Phuket Town. Questo complesso è interamente riservato agli uomini e comprende una sauna, una piccola palestra, un karaoke, un centro massaggi e tanti altri intrattenimenti. Ha un’atmosfera molto meno commerciale e turistica rispetto al Paradise Complex, essendo frequentato principalmente da uomini thailandesi.

Tour Consigliati: