Dove dormire a Bergamo

Bergamo vanta tantissime meraviglie architettoniche e paesaggistiche e se state pensando ad una visita in questo gioiello medievale la prima cosa da decidere è dove dormire. Non è una scelta ardua, perché anche se la città è piuttosto vasta, le zone più interessanti a livello turistico sono essenzialmente due: Città Alta e Città Bassa, che rappresentano i due volti di Bergamo, uno antico e uno più contemporaneo.

A seconda del budget, del mezzo di trasporto e del tipo di vacanza desiderato, una zona può essere più indicata dell’altra, perciò qui di seguito vi svelo caratteristiche e consigli per scegliere quella migliore per il vostro soggiorno.

Città Bassa

Cuore pulsante della vita commerciale di Bergamo, Città Bassa è la parte moderna della città, ricca di viali dello shopping dove fare acquisti di ogni genere. Si trova, come suggerisce il nome, ai piedi della collina su cui sorge Città Alta, il centro storico di Bergamo. Potrebbe essere una buona idea alloggiare qui se volete risparmiare un po’ oppure se preferite alloggiare in un hotel dallo stile più moderno. Città Bassa è ben collegata a Città Alta con vari mezzi di trasporto, ma è possibile per chi lo desidera, spostarsi a piedi e raggiungere in breve tempo (anche se con un po’ di fatica considerata la salita), le attrattive del centro storico. L’arteria principale è Viale Papa Giovanni XXIII, che collega Porta Nuova alla stazione dei treni in un susseguirsi di boutique, caffetterie e ristorantini. Città Bassa è più indicata anche per chi ama la vita notturna, in quanto qui si concentra il maggior numero di pub e localini serali. Per chi arriva in treno, potrebbe essere comodo alloggiare in questa zona data la vicinanza della stazione, ma anche per chi raggiunge Bergamo in macchina, trovare parcheggio è molto più semplice in questa zona tenendo conto che Città Alta è in gran parte pedonale.

Città Alta

Il labirinto di vicoli medievali di Città Alta è il cuore storico di Bergamo e si trova arroccato su una piccola collina, da cui si godono bellissimi panorami. A racchiudere alcune delle principali attrazioni storiche della città c’è un’antica cinta muraria che rende questo luogo ancora più suggestivo.  È la zona perfetta per gli appassionati di storia e architettura che desiderano respirare le atmosfere medievali e rinascimentali della Bergamo di un tempo. Il centro di questa zona è la vivace Piazza Vecchia, punto di ritrovo dei giovani universitari, incorniciata da incredibili palazzi e un “recinto” di caffetterie e negozietti.  Alcuni edifici storici sono stati trasformati in musei dell’arte, altri sono diventati il simbolo della città, come il Duomo in stile barocco e la Torre del Campanone, che spicca tra lo skyline con i suoi 52 metri d’altezza.

Il centro storico ospita anche numerose sistemazioni, da hotel con viste sulla città a piccoli B&B nascosti tra i vicoli. Essendo la parte più turistica della città, qui le sistemazioni hanno tariffe maggiori rispetto a Città Bassa ed altre zone.

Potete spostarvi in maniera molto rapida e comoda, in quanto il centro storico è collegato a Città Bassa attraverso una funicolare e una rete di autobus, ma è possibile muoversi a piedi o in auto. Se pensate di esplorare la città a piedi tenente presente che la salita al ritorno è piuttosto ripida.