Cosa vedere a Lubiana

Lubiana è una città giovane, molto trendy e green che nel 2016 è stata nominata la Capitale Verde Europea: il centro della città ora è per lo più pedonale, i trasporti pubblici sono a basse emissioni e c’è una nuova rete ciclabile. La capitale slovena è anche una città dalla bellissima architettura, che deve parte della sua bellezza a una catastrofe: un terremoto nel 1895 distrusse interi quartieri dando l’opportunità a grandi architetti come Jože Plečnik di ricostruire la città, realizzando dei capolavori. Oggi Lubiana sfoggia quartieri hipster, ottimi musei e gallerie d’arte e una vivace vita notturna. Se avete intenzione di partire alla scoperta di Lubiana, non perdetevi le migliori attrazioni della città.

Old Town (Centro storico di Lubiana)

Il favoloso centro storico di Lubiana è situato tra il castello medievale e le rive del fiume Ljubljanica. È caratterizzato dalla una suggestiva atmosfera mediterranea, palpabile nel labirinto di strade acciottolate e piazze tempestate di fontane, palazzi barocchi e chiese. Passeggiare per il centro storico è una delle cose più piacevoli da fare a Lubiana. Qui si concentrano i siti di maggiore interesse storico della città, come il Municipio e la Fontana dei Tre Fiumi (Fontana Robba) e nella parte orientale del fiume la riva è fiancheggiata da alberi ombrosi, vivaci caffè e ristoranti.

Piazza Preseren

Proprio accanto al fiume Ljubljanica, Piazza Preseren (quella che vedete nella foto in alto) è il cuore della vita cittadina. Con un profilo triangolare, la piazza si trova alla convergenza di una serie di vie principali e ha acquisito il suo aspetto attuale dopo il terremoto del 1895. Fu allora che i palazzi sontuosi sostituirono le case medievali un tempo presenti in questo luogo, unendosi alla chiesa barocca dell’Annunciazione, che risale al 1795. La piazza prende il nome dal poeta del XIX secolo France Prešeren la cui opera “Zdravljica” divenne l’inno nazionale sloveno. Al poeta è dedicato un monumento proprio in questa piazza.

Triplo ponte (Tromostovje)

Il ponte principale dei tre che formano il Triplo Ponte di Lubiana fu costruito nel 1842 e presenta un’iscrizione ancora visibile con una dedica all’arciduca Francesco Carlo. Gli altri due ponti più piccoli furono aggiunti da Jože Plečnik nel 1932. Plečnik decorò tutti e tre i ponti con enormi balaustre in pietra e lampade. Oggi il Triplo Ponte è il principale collegamento tra la parte vecchia medievale di Lubiana e la parte più nuova del centro città.

Castello di Lubiana

Il Castello di Lubiana si trova sulla collina Castle Hill e da secoli domina Lubiana dall’alto. Facilmente raggiungibile con una breve escursione o con un più piacevole giro in tram o in funicolare, il castello vanta una torre panoramica con vista mozzafiato su Lubiana e sui suoi dintorni. Il tour offerto al castello porta i visitatori in un viaggio nel tempo attraverso i cinque periodi storici più importanti della storia di Lubiana, con animazioni 3D e guide in costume d’epoca; i più coraggiosi possono scendere nelle segrete del castello ed esplorare il lato più oscuro della storia dell’edificio. Il cortile principale del castello è accessibile gratuitamente e qui si trovano una caffetteria, gallerie d’arte e un ristorante.

Ponte del drago (Zmajski Most)

Il Ponte del drago, costruito nel 1901, è ornato dalle statue di quattro draghi che sorvegliano ciascuno un angolo del ponte: sono l’emblema di Lubiana. Una leggenda afferma che Giasone, l’antico eroe mitologico greco, fondò la città di Lubiana uccidendo un drago e proprio quello stesso famigerato drago sarebbe raffigurato in una delle quattro statue di rame che decorano il ponte.

Funicolare di Lubiana

La funicolare, che collega il centro della città con il Castello di Lubiana, è un mezzo popolare per raggiungere la parte alta della città, in quanto offre una spettacolare vista sul centro storico. Si tratta di un progetto abbastanza recente, che è stato inaugurato nel 2006. La stazione a valle della funicolare si trova in piazza Krekov trg, di fronte al mercato principale. Il tragitto dura pochi minuti e ci sono partenze ogni 10 minuti circa.

Tivoli Park

Il Parco Tivoli è il parco più grande e più bello di Lubiana e si estende fino al centro della città. Fu progettato nel 1813 dall’ingegnere francese Jean Blanchard e si fonde con le pendici della collina Rožnik, alla quale è collegata da diversi sentieri escursionistici.

Il parco è bellissimo per una passeggiata nel verde: è attraversato da vialetti alberati che si snodano tra aiuole ornamentali, numerose statue e fontane e anche alcuni edifici storici. Nella parte inferiore si trovano dimore come il palazzo barocco Cekin, che ospita il Museo di storia contemporanea, mentre il viale Jakopič Promenade, va dall’ingresso orientale fino al castello neoclassico di Tivoli.

Cattedrale di San Nicola (Stolnica Sv. Nikolaja)

La Cattedrale di San Nicola fu costruita nel 1706 su progetto dell’architetto Andrea Pozzo. Lo stile barocco è visibile all’esterno della chiesa e soprattutto all’interno, dove i vivaci affreschi, statue e dipinti di numerosi maestri italiani e sloveni ne fanno una tappa obbligata per i visitatori. Le porte scolpite in bronzo della cattedrale furono installate nel 1966, per commemorare il 1.250° anniversario della cristianità in Slovenia.

Metelkova Mesto

Subito dopo l’indipendenza, una caserma dell’esercito in disuso dai tempi dell’Impero austro-ungarico fu occupata da abusivi per impedirne l’abbattimento. Questo grande spazio nel centro di Lubiana è diventato un’enclave urbana autonoma, simile alla famosa Freetown Christiania a Copenaghen. L’esterno dei sette edifici che compongono l’area è un collage di opere di street art di artisti sloveni e internazionali che desiderano contribuire all’unicità dell’area. Per tutta la settimana, i locali di musica e le gallerie di Metelkova ospitano concerti ed eventi vari, mentre gli spazi all’aperto sono popolari ritrovi per bere una birra la sera. Metelkova ospita anche l’ostello Celica, unico nel suo genere, dove gli ospiti possono dormire nelle vecchie celle della prigione dell’esercito.

River Ljubljanica Kanal

Una delle esperienze più belle da fare a Lubiana è una crociera lungo il fiume Ljubljanica. È probabilmente il modo migliore per apprezzare il profilo architettonico della città e osservarne le meraviglie, tra cui il Triplo Ponte, le chiese e i palazzi, e anche i giardini del Tivoli Park. Le crociere durano un’ora e includono un’audioguida che fornisce dettali e curiosità sulle varie attrattive lungo il percorso. Il fiume offre bellissimi scorci anche durante una passeggiata sul lungofiume: con il centro storico a pochi passi dalle rive, è possibile camminare tranquillamente con lo sguardo che segue il placido scorrere dell’acqua, ammirare i ponti ed i pittoreschi palazzi ed infine fare una piacevole sosta in uno dei tanti locali presenti lungo il percorso.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).