Cosa vedere a Galway

Una piccola città medievale adagiata lungo le rive del fiume Corrib, Galway racchiude tutto ciò per cui l’Irlanda è famosa. La sua scena artistica e musicale è tra le più apprezzate del paese, con popolari festival durante tutto l’anno e artisti di strada che animano le vie del centro. Ogni angolo della città ha un’avvincente storia da raccontare e come ogni località irlandese non manca una vivace vita notturna grazie a numerosi bar e pub. Oggi Galway è una destinazione turistica sempre più alla moda e se volete scoprire cosa c’è da fare e da vedere in questa città, date un’occhiata alla mia selezione delle principali attrazioni di Galway.

Piazza Eyre

Iniziate la visita di Galway dalla storica piazza Eyre Square che sin dal Medioevo è stata uno dei luoghi di ritrovo più importanti della città e sede di mercati. Conosciuta anche come John F. Kennedy Memorial Park, dal nome del presidente degli Stati Uniti di origine irlandese, la piazza collega il centro con la principale area dello shopping della città. Nella piazza vedrete diverse attrattive e monumenti interessanti come una fontana che rende omaggio al passato marittimo della città e un monumento al poeta di lingua irlandese Pádraic O’Conaire. Sulla piazza si affaccia anche l’Eyre Square Centre, un moderno centro commerciale che è diventato uno dei più popolari luoghi dello shopping di Galway.

Cattedrale di Galway

Uno degli edifici più imponenti della città, la Cattedrale di Galway è una costruzione abbastanza recente: è stata completata nel 1965. Si trova sul sito di un’ex prigione e il suo stile e l’architettura danno l’impressione che sia molto più antica di quanto sia in realtà lo è. È stata progettata in un mix di stili, con dettagli rinascimentali che si mescolano ad elementi romanici e gotici. La cattedrale espone anche una superba collezione d’arte, tra cui un grande mosaico della Crocifissione, bellissimi rosoni e una statua della Vergine.

The Spanish Arch

Costruito nel 1584, lo Spanish Arch (Arco Spagnolo) era originariamente un’estensione delle mura difensive della città nata per proteggere le banchine del porto. L’arco è stato parzialmente danneggiato è una delle testimonianze storiche più iconiche del medioevo della città e ospita anche una scultura in legno conosciuta come la Madonna delle banchine. È anche un punto popolare per incontrarsi con gli amici.

Galway City Museum

Il Galway City Museum è una moderna struttura in vetro che offre una panoramica della storia e della cultura della città e della sua gente. La collezione spazia da reperti preistorici all’arte moderna e i residenti della zona hanno donato molti oggetti personali per dar vita alla collezione di oltre 1.000 pezzi del museo. Attraverso una serie di mostre incentrate su vari aspetti del patrimonio e dello sviluppo della città, si comprende meglio come è nata la città e perché ha conservato il suo spirito regionale distintivo.

Connemara National Park

Dei sei parchi nazionali d’Irlanda, il Connemara National Park è considerato il più suggestivo. Inaugurato nel 1980, il parco si estende su quasi 3mila ettari di montagne sconfinate, prati rigogliosi e fitte foreste. Il parco è noto per la sua vasta gamma di uccelli, che lo ha portato ad essere descritto come il paradiso per il birdwatching. Ci sono anche numerosi tumuli e tombe megalitiche e neolitiche antiche che offrono uno sguardo sul periodo preistorico dell’Irlanda.

Quay Street

Situata nel Quartiere Latino (Latin Quarter), Quay Street è una via pedonale divertente e pittoresca, con vetrine colorate, negozi alla moda e di articoli vintage, ristoranti e bar. Ogni giorno ci sono artisti di strada lungo il viale che rallegrano i passanti e c’è un brusio divertente che proviene da ristoranti e pub, nei quali c’è spesso musica dal vivo e balli tipici irlandesi.

Galway Latin Quarter

Il Latin Quarter è un pittoresco quartiere del centro storico fatto di strade acciottolate che nascondono pub, bar, ristoranti, gallerie e negozi. Si trova sulla riva sinistra del fiume Corrib, dal ponte O’Briens fino all’Arco Spagnolo. Gli artisti di strada forniscono una colonna sonora irlandese costante e nel frattempo potete curiosare tra le vetrine delle botteghe di artigianato e souvenir o fermarvi nei bar per un caffè o un pranzo.

Wild Atlantic Way

Galway si trova su un famoso percorso turistico che attraversa la costa occidentale dell’Irlanda per 2.500 km dal punto più settentrionale del paese, il promontorio di Malin Head, fino al porto di Kinsale, nell’estremo sud. Galway è all’incirca a metà strada e offre incredibili opportunità di viaggi on the road sia verso nord che verso sud. Potreste ad esempio andare al Parco Nazionale di Burren, nella contea di Clare, dove c’è un paesaggio ultraterreno pieno di formazioni rocciose oppure al Parco Nazionale del Connemara. Scogliere, colline verde smeraldo, penisole e baie offrono altri spunti per fare una sosta.

Promenade di Salthill

Dirigendovi a sud-ovest del centro città e raggiungerete la Salthill Promenade, lunga due chilometri con una bellissima visuale dal lato nord della baia di Galway. Se siete fortunati a beccare una giornata dal cielo limpido, riuscirete a scorgere il profilo del paesaggio del Burren nella contea di Clare e a nord-ovest le vette del Connemara. Il lungomare è fiancheggiato da bar, ristoranti di pesce e caffè per fare una sosta e mangiare qualcosa e nelle vicinanze si trova il Galway Atlantaquaria, l’acquario della città.

Galway Atlantaquaria

L’acquario di Galway, situato a Salthill accanto alla pittoresca baia di Galway e alla famosa passeggiata Salthill Promenade, è una delle maggiori attrattive per famiglie della città. L’acquario mostra la diversità delle specie marine che popolano le acque intorno all’Irlanda ma ci sono anche specie che provengono dai fiumi e laghi irlandesi. L’Acquario ospita anche due piani di mostre che ripercorrono la storia marittima di Galway.

Galway Bay

La baia di Galway si inserisce tra le contee di Clare e Galway in un’insenatura dell’Oceano Atlantico. Si estende verso ovest dalla città di Galway ed è protetta dalle Isole Aran che si possono raggiungere con una breve corsa in traghetto e in estate sono una meta molto popolare per una gita giornaliera.

Ci sono molti pittoreschi villaggi e città che punteggiano la costa lungo la maestosa baia di Galway quindi l’area si presta bene per un viaggio on the road.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).