Come muoversi a Manila

Manila ha un sistema di trasporti pubblici economico e moderno, che comprende metropolitana, taxi, autobus e mezzi pittoreschi come i jeepneys e le calesas. La rete metropolitana sopraelevata ha contribuito ad alleviare un po’ il problema del traffico, per cui Manila è nota, ed è un’ottima alternativa in particolare nelle ore di punta. Va detto però che la rete metropolitana non è ancora molto estesa, quindi non serve tutte le aree delle città ed in alcuni casi è quindi indispensabile fare affidamento ad autobus e taxi. Spostarsi nella città è comunque molto semplice e anche se la città è abbastanza estesa, le zone turistiche e ricche di attrazioni sono concentrate lungo il porto e la costa. Se siete in partenza per la capitale delle Filippine, eccovi una guida completa sui mezzi disponibili per muoversi in città, a partire da quelli presenti in aeroporto.

Dall’aeroporto alla città

Dall’aeroporto avete diverse alternative per raggiungere il centro, tra cui:

  • il treno. A breve distanza dal terminal si trova la stazione Metro-Rail Transit, raggiungibile con una navetta messa a disposizione dall’aeroporto; da qui sono disponibili corse frequenti per il centro della città;
  • autobus e jeepneys (minibus). All’esterno dell’area Arrivi, accanto allo stand dei taxi, troverete le fermate di autobus e jeepneys che collegano il terminal con il centro di Manila ad un prezzo di circa 150 pesos con gli autobus tradizionali e soli 8-12 pesos con i jeepneys. Sono previste partenze ogni 30 minuti. Va detto che rispetto ai taxi gli autobus sono più lenti ed è sempre bene chiedere conferma della rotta all’autista per non sbagliare linea.
  • Taxi. I taxi sono il mezzo migliore per raggiungere il centro. Li trovate all’esterno del terminal e ce ne sono di due tipologie: i taxi gialli e i taxi bianchi. I primi sono i taxi ufficiali e sono il mezzo migliore e più sicuro; utilizzano il tassametro e la tariffa di partenza è 70 pesos per il primo km, a cui si aggiungono 4 pesos ogni 300 metri. Il costo totale di una corsa fino ai quartieri di Makati o Malate è di circa 160-200 pesos e la durata del tragitto è di circa 30 minuti-un’ora a seconda del traffico. Questi taxi sono più costosi di quelli bianchi, i quali partono da una tariffa base di 40 pesos e aggiungono 3,5 pesos ad ogni scatto, ma molti tassisti rifiutano di utilizzare il tassametro e propongono ai passeggeri un prezzo fisso. In questo caso richiedete in maniera decisa di usare il tassametro altrimenti optate per un altro taxi.
  • Noleggio auto. In aeroporto trovate i banchi di società internazionali come Europcar, Avis e Hertz, ma in generale non vi consiglio di noleggiare un’auto a Manila considerato il traffico e il numero elevato di incidenti.

Spostarsi in città

La metropolitana

La metropolitana è un modo rapido e conveniente di girare la città ed esistono principalmente due linee:

  • la linea gialla, chiamata anche LRT Line 1, è quella più utilizzata dai turisti in quanto serve zone come Malate, Ermita, Quiapo, Binondo e Santa Cruz;
  • la linea viola, chiamata anche MRT Line 2, collega invece le aree di Quiapo, Sampaloc e Santa Mesa.

Esiste poi una linea arancione pensata soprattutto per i pendolari, che serve i distretti di Tondo, Sampaloc, Santa Mesa, Paco e San Andres, con stazioni di intercambio dove è possibile prendere le altre due linee. Con la metro potete facilmente raggiungere le principali attrattive della città, considerato che le stazioni sono poste accanto ai centri commerciali ed edifici storici di Manila. Tra le principali stazioni c’è Taft Avenue Station, da cui partono delle navette gratuite per il famoso  Mall of Asia, il più grande centro commerciale delle Filippine, e la Ayala station, anch’essa vicina ai luoghi dello shopping, come Glorietta, Greenbelt e Landmark.

I prezzi dei biglietti variano a seconda della distanza da percorrere, ma si parte da un minimo di 22 pesos per le linee gialla e viola. Esistono anche delle tessere ricaricabili da 100 pesos, che agevolano gli spostamenti e vi evitano di dover fare il biglietto ogni volta, e il SRTS Flash Pass, dal prezzo di 250 pesos, che comprende corse illimitate per una settimana.

Autobus o jeepney

Manila dispone di una rete di autobus molto estesa, con numerose linee che collegano le varie zone della città e i dintorni. La maggior parte dei mezzi partono o passano dal terminal degli autobus di Lawton, situato proprio di fronte alla Central Terminal station, la stazione centrale dei treni. I biglietti hanno prezzi che variano a seconda della distanza da percorrere, ma si parte da un minimo di 10 pesos. Le linee non sono numerate, ma troverete tutte le indicazioni sulla rotta dell’autobus, ovvero la destinazione finale e le tappe principali, evidenziate su un lato del mezzo e se poi avete dei dubbi potete sempre chiedere all’autista.

Oltre agli autobus ci sono i caratteristici jeepney, dei minibus dai colori molto vivaci che seppur abbiano un itinerario prestabilito possono essere fermati in qualunque punto.  Anche questi mezzi partono in gran parte dal terminal di Lawton, o concludono qui la loro corsa. Il prezzo dei biglietti è di 8 pesos per un breve tragitto di 4 km, ma si aumenta a seconda della distanza.

Taxi

I taxi a Manila sono poco costosi e numerosi. In città si applicano le stesse tariffe dei taxi bianchi dall’aeroporto, ma anche in questo caso potreste trovare autisti che si rifiutano di azionare il tassametro: se vi capita scendete e prendete un altro taxi. Un viaggio di 15-20 minuti non dovrebbe costare più di 150 pesos.

Taxi a pedali

I pedicab sono per lo più un mezzo turistico, utilizzato per percorrere brevi distanze, data la lentezza del mezzo. Può essere un buon modo per esplorare le aree storiche, passeggiare nei piccoli vicoli della città o sul lungomare godendosi il panorama a ritmo lento. Li potete facilmente individuare in vari punti della città, in particolare accanto alle principali attrazioni, alle stazioni della metro e al terminal dei bus di Lawton.  Per legge i pedicab devono esporre un cartello con le tariffe che vengono applicate sulle brevi distanze, ma se dovete percorrere un tragitto più lungo o volete noleggiare il mezzo per un’ora o una giornata è invece opportuno concordare il prezzo.

Calesas

In alcuni quartieri, come Ermita, Intramuros e Binondo troverete anche le tipiche calesas, le carrozze trainate da cavalli, anch’esse utilizzate per lo più dai turisti per brevi tragitti. Come i pedicab sono utili per percorrere i vicoli stretti della città e permettono di fare un salto indietro nella Manila di un tempo. I prezzi vanno concordati in anticipo, ma generalmente un tour panoramico di un’ora per due persone costa intorno ai 50-70 pesos. Fate attenzione però ad una truffa ben nota: alcuni vetturini disonesti propongono un costo di 50 pesos ma al termine della corsa chiedono ai turisti 50 dollari!