Colazione in Marocco

La colazione in Marocco è piuttosto semplice soprattutto se confrontata con i sapori ricchi e i piatti abbondanti che caratterizzano gli altri pasti della giornata. Nonostante questo, rispetto alla nostra classica colazione italiana, la colazione in Marocco vi sorprenderà per la varietà di piatti e vi darà una bella energia per tutta la mattinata. Se avete in programma un viaggio in questa terra, non perdete l’occasione per provare una tipica colazione marocchina: in questa guida vediamo quali sono le principali pietanze che la compongono.

Il pane

Il pane un alimento base nella dieta marocchina e solitamente lo si accompagna ad una moltitudine di piatti e ingredienti come marmellate, mostarde, olio d’oliva o burro e formaggio. Il pane viene spesso usato al posto degli utensili per “raccogliere” il cibo dal piatto.

Uova fritte con olive

Una delle colazioni marocchine più tradizionali è rappresentata da questo piatto semplice che comprende un uovo fritto, una manciata di olive nere, formaggio a pasta molle e una grande porzione di olio, generalmente olio d’oliva. Il miele viene spesso accompagnato a questo piatto assieme al pane viene utilizzato per raccogliere i vari ingredienti.

Khlea e uova

La khlea è un tipo di carne essiccata e in questa ricetta viene abbinata a delle uova fritte per una deliziosa combinazione di aromi e sapori. Come con la maggior parte dei pasti in Marocco, anche in questo caso il piatto viene servito con del pane.

Msemen

La msemen è un tipo di focaccia quadrata che ha una consistenza simile alla crepe e viene servita con miele, burro e formaggio cremoso da intingere o spalmare a piacere. In molti locali di take away o cafè la focaccia viene già farcita con miele e formaggio e arrotolata per rendere più facile consumarla mentre si passeggia.

B’ssara

La b’ssara è una ricca zuppa di fagioli che viene insaporita con l’aggiunta di peperoncini e cumino e condita con abbondante olio d’oliva. Si mangia con il pane ed è una colazione sostanziosa che sicuramente vi farà sentire sazi fino all’ora di pranzo.

Mortadella

La mortadella marocchina è un tipo di salume generalmente fatto con pollo e tacchino, anche se talvolta può contenere anche carne di manzo. Trattandosi di un paese islamico, contrariamente alla mortadella del nostro paese, la mortadella marocchina non contiene carne di maiale. Generalmente la mortadella viene consumata con pane simile alla baguette e formaggio morbido.

Frutta

La frutta viene spesso servita assieme ad altri piatti per la colazione, anche se può anche essere consumata da sola o con yogurt bianco, per un pasto mattutino semplice e veloce. I tipi più comuni di frutta consumati a colazione in Marocco includono banane, mele, arance e uva. Il melograno è un altro frutto popolare e molto amato e viene servito spesso sia come succo di frutta o come frutto fresco da gustare.

Loubia

La loubia è un piatto a base di fagioli, servito caldo con del pane, tipicamente il khobz (il pane arabo rotondo e lievitato). La ricetta della loubia prevede che i fagioli bianchi vengano preparati in salsa di pomodoro piccante, per condire poi il tutto con del succo di limone e sale.

Sfenj

Gli sfenj sono un tipo di frittella marocchina. Particolarmente deliziosi se consumati ancora caldi, sono croccanti e dolci, perciò ideali per coloro che non riescono a rinunciare ad una colazione dolce. Si possono comprare nei forni e nelle bancarelle per strada.

Bagrir

Il bagrir è un tipo di ciambella soffice fatta con farina di semola e fritta. Presenta una forma tonda irregolare ed è delizioso quando servito ancora caldo; viene arricchito spalmando del burro e/o del miele per un sapore contemporaneamente ancora più dolce.

Harcha

L’harcha è un tipo di pancake a base di farina di semola dalla forma rotonda. Si mangia un po’ come il pane, strappandone dei pezzi per intingerli nel miele, nella marmellata e nel formaggio cremoso.

Altre cose

Sul tavolo della colazione si possono spesso trovare anche omelette, uova sode, a volte tagliate a metà e cosparse di cumino e sale, dolci marocchini, lenticchie speziate e un formaggio chiamato jiben. Non è raro anche gustare croissant e altri dolci francesi, un’eredità dei tempi del colonialismo francese in Marocco. Il pane può essere servito anche con l’amlou, una salsa a base di olio di argan, mandorle e miele di produzione locale.

Bevande

Per quanto riguarda le bevande, il famoso tè alla menta marocchino è la bevanda più importante su un tavolo della colazione ma i marocchini adorano anche il succo d’arancia fresco, generosamente zuccherato proprio come il tè alla menta super-dolce.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).