Quanto costa un viaggio in Marocco

Viaggiare in Marocco è abbastanza economico in quanto il costo della vita è decisamente inferiore rispetto ai nostri standard, tuttavia il costo totale di una vacanza in Marocco dipende tantissimo dalle proprie esigenze e abitudini. Ad esempio se si preferisce mangiare in ristoranti in stile occidentale e soggiornare in riad costosi questo inciderà molto sul budget di viaggio. Ma quanto costa andare in Marocco? In questa guida vi aiuto a rispondere a questo quesito, analizzando nel dettaglio le principali spese di un viaggio in Marocco, ovvero volo, alloggio, cibo, trasporti e attività. In più troverete anche qualche consiglio per risparmiare.

Volo per il Marocco

Il costo di un volo per il Marocco varia molto in base al periodo in cui si viaggia, alla compagnia e alla città di destinazione. Chi si accontenta di viaggiare con compagnie low cost e prenota con un certo anticipo può trovare ottime offerte, con voli andata ritorno per Marrakech a 70-100 Euro. Viaggiando con una compagnia di bandiera è più probabile trovare tariffe superiori a 200 Euro per un volo andata e ritorno. Casablanca è in media più costosa di Marrakech: in media un volo per Casablanca può costare 200-290 Euro a seconda della compagnia. Se siete flessibili con date e itinerario, fate varie ricerche sui portali di prenotazione voli per trovare le offerte migliori e cercate di prenotare con un po’ di anticipo.

Sistemazioni

In Marocco troverete alloggi di ogni tipo, dagli ostelli e le guesthouse ai tradizionali riad e gli hotel di lusso. I prezzi in generale sono convenienti e questo rende il Marocco una di quelle destinazioni in cui chi lo desidera può optare per una struttura più confortevole senza spendere enormi cifre.

Ostelli

Per chi punta al massimo risparmio nelle grandi città come Marrakesh e Fez è possibile optare per un ostello pagando un letto in dormitorio un prezzo compreso tra 80-110 dirham marocchini (7,50-10 Euro) a notte alloggiando in una zona centrale. Le stanze private negli ostelli partono da circa 200-250 dirham marocchini (19-23 Euro) nelle città e sono molto più economiche nelle aree più piccole e meno turistiche.

Hotel e riad

Gli hotel economici hanno tariffe a partire da circa 150 dirham marocchini (14 Euro) a notte per una camera doppia in una città poco turistica, mentre le strutture a Marrakesh e Fez sono più costose. Per avere un po’ più di comodità, troverete buone strutture a 3 stelle che vanno da 265 ai 370 dirham marocchini (25-35 Euro). Chi vuole concedersi qualche lusso può farlo senza dover fare grandi spese: una camera in un riad lussuoso o in un hotel di alto livello solitamente non costa più di 1.070 dirham marocchini (100 Euro) a notte, un prezzo tutto sommato accessibile.

Cibo e ristoranti

La grande varietà della scena gastronomica marocchina apre a tante possibilità quindi sia chi vuole mangiare spendendo poco sia chi preferisce optare per soluzioni di alto livello, troverà ciò che cerca. Per questo la spesa relativa al cibo varia molto in base alla proprie preferenze. Fermandosi a mangiare nei mercati o nei ristorantini locali si spenderanno pochi euro. Ad esempio potete assaggiare il popolare tagine, il tradizionale piatto marocchino di carne e verdure, per soli 35 dirham marocchini (3,30 Euro). Panini, pizzette e la maggior parte degli altri spuntini presi alle bancarelle o nei piccoli ristorantini costano tra 30-50 dirham marocchini (3-5 Euro). Un pasto consumato seduti nei ristoranti con servizio al tavolo può costarvi circa 100 dirham marocchini (9,30 Euro). Un pranzo o una cena a base di pesce nelle città costiere costa circa 100-150 dirham marocchini (9,30-14 Euro). Più costosi sono i ristoranti turistici e di cucina internazionale dove si paga un minimo di 150 dirham marocchini (14 Euro) per piatto principale. Una tazza di tradizionale tè alla menta costa tra 8-10 dirham marocchini (0,75-1 Euro), mentre un caffè o un cappuccino costa 10-13 dirham marocchini (1-1,20 Euro).

Trasporti nelle città

Il trasporto pubblico solitamente non è molto efficiente e pratico a livello turistico. Le città più grandi, come Marrakesh e Casablanca, hanno servizi di autobus pubblici, ma spesso i mezzi sono affollati e le rotte non sono ben chiare per uno straniero.

Solitamente gran parte dei visitatori si sposta in taxi all’interno delle grandi città in quanto comodi e anche abbastanza economici. In alcuni posti come Marrakesh troverete taxi che operano a tassametro e applicano una tariffa minima di 7 dirham marocchini (0,65 Euro) a cui poi si sommano altri 7 dirham marocchini (0,65 Euro) per chilometro. In gran parte del paese però si negozia una tariffa prima di salire quindi è bene accertarsi del prezzo con il conducente.

Muoversi in Marocco

Per spostarsi da una località all’altra in Marocco potete usufruire di autobus, treni o voli interni, mentre in generale il noleggio d’auto non è consigliato in quanto il tasso di incidenti è alto e non sempre le strade offrono condizioni ottimali di guida.

Autobus. Gli autobus interurbani sono un modo economico ed efficiente per spostarsi in Marocco, soprattutto rispetto ad altri metodi di trasporto. Le compagnie più affidabili e che offrono i bus più confortevoli sono CTM e Supratours che consentono di prenotare i biglietti online o direttamente alla stazione degli autobus. Per darvi un’idea delle tariffe, una corsa in autobus di 4 ore da Marrakech a Casablanca e da Casablanca a Fez costa circa 90 dirham marocchini (8,40 Euro), mentre una corsa in autobus di 6,5 ore da Marrakech a Tangeri costa 110 dirham marocchini (10 Euro).

Treno. La rete ferroviaria nazionale del Marocco serve alcune delle principali città del paese come Marrakesh, Casablanca, Rabat, Meknes e Fez. I treni sono comodi e di solito sono puntuali e hanno prezzi solo leggermente più alti degli autobus. Ad esempio un viaggio in treno da Marrakech a Casablanca costa circa 110 dirham marocchini (10 Euro), mentre da Marrakech a Rabat le tariffe partono da 140 dirham marocchini (13 Euro). Da Casablanca a Fez i biglietti partono da 92 dirham marocchini (8,60 Euro), mentre la tratta da Fez a Marrakech dura 7,5 ore e costa 160 dirham marocchini (15 Euro). Le ferrovie marocchine mettono anche a disposizione dei pass turistici di 7 o più giorni che potrebbero essere convenienti se volete viaggiare in treno per il paese.

Voli interni. Royal Air Maroc è la principale compagnia aerea nazionale e spesso ha ottime offerte per i voli interni. Il costo è superiore rispetto ad autobus e treni ma se avete poco tempo è di certo la soluzione migliore. Per darvi un’indicazione approssimativa dei prezzi, un volo di un’ora da Marrakech a Casablanca costa in media 520 dirham marocchini (49 Euro), mentre da Marrakesh a Essaouira le tariffe partono da 850 dirham marocchini (79,50 Euro).

Attività e tour

Il costo per tour e attività sarà la spesa che maggiormente incide sul vostro viaggio poiché le escursioni guidate non sono propriamente economiche, ma anche in questo caso il costo totale dipende molto da ciò che volete fare e vedere. Destinazioni turistiche popolari come Marrakesh offrono tour guidati di gruppo che includono il trasporto tra le attrazioni e la visita ai luoghi più interessanti dei quartieri storici. Un tour di un’intera giornata costa circa 80 Euro, mentre per un tour guidato di mezza giornata si spende solitamente attorno a 50 Euro. Un tour di 5 ore nel deserto con cena ha prezzi di 100 Euro. Una visita all’hammam locale (stabilimento termale) per un bagno e un trattamento termale può costare da 10 a 50 Euro a seconda del livello della struttura.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).