San Valentino a New York

Nemmeno la neve può nulla contro il fuoco dell’amore: e così nonostante le temperature rigide e le abbondanti nevicate che caratterizzano il febbraio newyorchese, sono tanti i cuori innamorati che scelgono di trascorrere San Valentino nella Grande Mela. E New York è sempre pronta ad accoglierli con una serie di eventi pensati proprio per l’occasione: da cene a lume di candela con menù afrodisiaci a party a tema e crociere romantiche. Perché anche se Parigi è considerata da sempre la capitale dell’amore, New York non ha nulla da invidiarle in quanto a romanticismo: basti pensare alla celebre foto del bacio a Times Square di  Alfred Eisenstaedt, che entrò nella storia, diventando uno degli scatti più famosi del ‘900; oggi scambiarsi un bacio a Times Square è un rito obbligatorio per tutte le coppie. E poi non dimentichiamoci dei tanti film d’amore ambientati a New York, dal dolcissimo “Innamorarsi a Manhattan” a “C’è Posta per Te” e “Serendipity”, giusto per citarne alcuni. Del resto la Grande Mela pullula di luoghi pervasi da un’atmosfera romantica, basti pensare ai parchi, alle passeggiate  e alle terrazze panoramiche che offrono scorci suggestivi da contemplare abbracciati alla dolce metà.

Se anche voi sognate di festeggiare il San Valentino a New York, esistono tanti modi per rendere speciale questa giornata organizzando attività romantiche insieme alla vostra anima gemella, ma affinché tutto riesca nel migliore dei modi è importante programmare la giornata già da prima della partenza, per evitare poi di girare per la città con il freddo in cerca di qualcosa da fare. Tenete presente che febbraio è periodo di bassa stagione a New York, quindi potrete risparmiare parecchio rispetto ad altri mesi e troverete di certo un’atmosfera più tranquilla. Ovviamente muovendovi con un certo anticipo potrete usufruire di maggiori sconti e, perché no, concedervi il lusso di prenotare ad esempio una stanza in un hotel elegante con vista panoramica sulla città spendendo una cifra contenuta rispetto ad altri periodi.

Se volete trascorrere un San Valentino indimenticabile a New York, eccovi una serie di idee e consigli utili.

Come festeggiarlo

La Grande Mela offre tanti spunti romantici, ideali per tutte le età e tasche, così ogni coppia troverà sicuramente ciò che più si addice ai propri gusti. C’è chi predilige attività ad alto tasso di romanticismo, come passeggiate romantiche e crociere, chi invece preferisce divertirsi tra party e sport, ma in ogni caso a New York non avrete che l’imbarazzo della scelta. Eccovi alcune idee carine:

  • Passeggiare sul Ponte di Brooklyn. Il ponte di Brooklyn viene spesso scelto come location per le foto di matrimonio dalle coppie di neosposini, perché offre una vista mozzafiato su Manhattan e l’East River. Vi consiglio di attraversarlo al tramonto o alla sera per vederlo illuminato.
  • Camminare al Brooklyn Bridge Park. Questo parco costeggia le sponde dell’East River e offre visuali  magnifiche dello skyline di New York, specialmente alla sera quando vedrete il sole tramontare e le luci accendersi sul Ponte di Brooklyn. Vi consiglio di percorrere anche la Brooklyn Heights Promenade, che si trova in posizione sopraelevata rispetto al parco: lungo questa camminata troverete coppie di piccioni che sembrano proprio gustarsi la splendida vista dei grattacieli mentre si scambiano dolci effusioni.
  • Pranzare a Central Park. Magari farà un po’ freddo, ma non c’è niente di più romantico di una  passeggiata o un giro in carrozza a Central Park: se è una bella giornata potete organizzare anche un piccolo picnic all’aperto o pranzare nel romantico Loeb Boathouse, che si affaccia proprio sul lago di Central Park. In questo periodo poi, potreste avere la fortuna di ammirare un fiabesco paesaggio innevato!
  • Crociera sul fiume. Sono tante le compagnie che organizzano una crociera romantica attorno a Manhattan, offrendo viste eccezionali sulla città e le sue attrazioni principali.  Alcune crociere si svolgono durante la giornata, abbinando il pranzo o il brunch al giro in barca, mentre altre hanno partenze al tramonto con cena e party a seguire.  Di notte l’atmosfera è certamente più romantica e potete lasciarvi affascinare dalla città completamente illuminata sulla via del ritorno, anche se c’è da dire che sul ponte della nave, dove potete ammirare meglio il paesaggio, potrebbe fare molto freddo in questo periodo, ma ne vale la pena.
  • Vedere la città dall’alto. L’Empire State Building è l’edificio più romantico di New York: durante tutto l’anno nel suo osservatorio capita di assistere a proposte di matrimonio e grazie ad un concorso vengono selezionate alcune coppie che possono sposarsi nell’edificio proprio il giorno di San Valentino. In questa giornata, inoltre, la cima dell’Empire State Building rende omaggio all’amore illuminandosi di luci rosse e rosa a forma di cuore.  Anche il Top of the Rock offre una vista sensazionale e ugualmente romantica di New York dall’alto del suo osservatorio. Vi consiglio di recarvi al tramonto o nel dopocena, per concludere al meglio la vostra serata.
  • Pattinare sul ghiaccio. La pista di pattinaggio di Rockefeller Center resta aperta fino a fine marzo, perciò per le coppie più dinamiche che preferiscono attività meno romantiche e più divertenti potrebbe essere l’occasione giusta per andare a pattinare.  Se preferite una pista con minore affluenza di persone, optate per quella di Central Park, che tra l’altro è stata anche il set della commedia d’amore “Serendipity”, o per quella di Bryant Park.
  • Visitare un museo d’arte. Se siete  una coppia amante di arte e cultura, San Valentino è l’occasione giusta per visitare i musei della città, come il MoMa o il Met che per l’occasione organizzano mostre speciali, con dipinti e opere che offrono una panoramica unica sull’amore e sulla sua evoluzione, dall’antichità fino ai giorni nostri.
  • Visitare il Museum of Sex. Volete aggiungere un po’ di sensualità al vostro San Valentino, visitate il Museum of Sex, che offre una serie di mostre interessanti e divertenti che spiegano come il rapporto dell’uomo con il sesso si sia evoluto nel tempo e nelle varie culture, attraverso anche una serie di fotografie storiche, opere di pop art, libri e fumetti. E per le coppie che desiderano farsi un regalo “piccante”, a New York si trovano tanti sexy shops, come Babeland, dove verrete accolti in un ambiente moderno da uno staff gentilissimo e interamente femminile.
  • Godersi una cena romantica. New York pullula di ristoranti di qualità, che propongono ogni genere di cucina, da quella locale con piatti a base di carne a quella asiatica, greca e italiana. Ogni ristorante si distingue anche per l’atmosfera: alcuni dispongono di ambienti più eleganti con viste panoramiche per le coppie che desiderano concedersi un piccolo lusso, mentre altri sono più informali e tranquilli per chi predilige una soluzione meno chic o non ha un grosso budget a disposizione. Ci sono anche locali che organizzano cene con spettacoli di musica dal vivo o che dispongono di una pista da ballo per scatenarsi nel dopocena sulle note suonate dal DJ: navigate su internet per vedere i vari menù e intrattenimenti studiati per l’occasione e una volta scelto il ristorante vi consiglio di prenotare il tavolo se possibile.
  • Assistere ad uno spettacolo di Broadway. Anche i teatri di Broadway portano in scena l’amore! Per il giorno di San Valentino la programmazione teatrale di New York comprende esclusivamente commedie e musical romantici, perciò se amate il teatro potrebbe essere un’ottima occasione per esaudire il vostro sogno e assistere ad un musical di Broadway insieme alla dolce metà. Assicuratevi però di prenotare i biglietti con un po’ di anticipo, perché in questa serata i teatri sono molto affollati: è una delle scelte più gettonate tra i newyorchesi.

Eventi di San Valentino

Oltre alle varie attività, ogni anno il giorno di San Valentino la città si anima con party, concerti ed eventi, alcuni dei quali sono ormai divenuti un appuntamento fisso.

Tra questi c’è il “Valentine’s Day Ice Festival”. Questo evento annuale che si svolge nella cornice romantica di Central Park, comprende una mostra all’aperto di sculture di ghiaccio dedicate agli innamorati. Potete passeggiare ammirando le sculture e mangiare qualche stuzzichino alle bancarelle allestite per l’occasione. Quando cala la sera e si accendono le luci, il festival prosegue con la Silent Disco: ciascuno viene dotato di auricolari per ascoltare la musica dei DJ direttamente in cuffia e ballare insieme alla dolce metà, un po’ stile film “Il tempo delle mele”. Un altro appuntamento imperdibile è “Love in Times Square”, dove tantissime coppie si riuniscono non solo per scambiarsi il bacio di rito, ma anche per assistere alle varie proposte di matrimonio a sorpresa che vengono fatte sulle scale rosse di Duffy Square e trasmesse sui maxi schermi. Oltre alle proposte, alcune coppie hanno la fortuna di celebrare il proprio matrimonio direttamente nella piazza, mentre altre festeggiano l’anniversario.

Per i più romantici, al planetario del Museum of American Natural History, si tiene l’annuale “Romance Under the Stars” , dove la serata comincia con un breve concerto di musica jazz, durante il quale viene servito agli ospiti un aperitivo a base di stuzzichini dolci e salati, accompagnati da cocktail e champagne. A seguire ci si reca nel planetario per osservare le stelle mentre un esperto racconta aneddoti romantici e miti legati al cosmo.

Come prepararsi

  • Essendo un’occasione speciale, come già anticipato, un po’ di organizzazione è importante. Il primo consiglio è quello della scelta dell’hotel. Consultate i vari siti internet per guardare le offerte e non limitatevi solo a prenotare una stanza che abbia una bella vista della città: scegliete una location che sia vicino al luogo in cui trascorrerete la serata di San Valentino, così non dovrete girare troppo per la città al freddo, e se possibile prenotate un hotel che abbia la spa o la piscina riscaldata per rilassarvi con una nuotata o con qualche trattamento speciale per le coppie.
  • Per lui: Potrebbe essere anche un’idea carina ad esempio prenotare la colazione in camera per la mattina di San Valentino o far recapitare dei fiori per la vostra fidanzata: chiedete al personale dell’hotel di fornirvi contatti sui fiorai più vicini alla struttura o da cui si servono di solito. Pianificate la giornata in base ai vostri gusti, ma tenendo conto anche dei programmi serali: se ad esempio avete in mente di sorprendere la vostra lei con una cena romantica in un posto raffinato (quindi vi vestirete entrambi molto eleganti) e volete organizzare qualcosa di romantico al tramonto, evitate le passeggiate come quella sul Ponte di Brooklyn, considerato che probabilmente la vostra fidanzata indosserà tacchi e un abito elegante, ma optate per alternative come osservatori e tour in barca.
  • Per entrambi: se volete regalarvi un souvenir speciale in ricordo del vostro San Valentino a New York, al ritorno realizzate un album cartaceo o digitale con tutti gli scatti più romantici della vostra vacanza. Ci sono alcune foto che non possono mancare, come il bacio in Times Square, una foto sul Ponte di Brooklyn e ovviamente uno scatto di fronte alla scultura “Love” (si trova all’incrocio tra la Sixth Avenue e la W 55th Street): una volta a casa sarà emozionante riguardare insieme tutte le foto.

E per i single?

Le proposte non mancano nemmeno per i single, con club, ristoranti e locali che organizzano serate rivolte ai cuori solitari. Tra gli eventi più belli c’è il “Missed Connections Party” che si tiene alla Grand Central Terminal, nella sede del New York Transit Museum. Questa festa prende spunto dalla categoria di annunci “Missed Connections” di Craiglist, dove le persone che pensano di aver incontrato l’amore della propria vita in metro o in qualunque altro luogo della città, ma sono state bloccate dalla timidezza, postano un annuncio per cercare di ritrovare la persona incontrata.