La Vimanmek Mansion e il suo giardino.

Vimanmek Mansion

All’interno del complesso del Palazzo Dusit si trova l’antico palazzo reale di Bangkok, la famosa Vimanmek Mansion. Oggi è adibita a museo ed espone foto, oggetti ed opere d’arte appartenenti alla famiglia reale, costituendo quindi una delle più importanti attrazioni turistiche della città.

Storia

Durante una viaggio in Europa, re Rama V fece visita a diversi palazzi reali e al suo ritorno decise di costruirne uno per sé che ricordasse quelli che aveva potuto ammirare durante il suo viaggio. Nel 1900 iniziarono quindi i lavori per la costruzione della Vimanmek Mansion, combinando lo stile neoclassico europeo con quello tradizionale thailandese.
Dopo un anno i lavori vennero portati a termine e il 27 marzo 1901 venne svolta la cerimonia di inaugurazione. Da questo momento, la costruzione diventa il palazzo reale di Rama V fino al 1906, data in cui venne ultimata la Amphorn Satharn Villa. Successivamente, la Vimanmek Mansion venne utilizzata solo come magazzino. 

Il museo custodisce una strabiliante collezione di mobili antichi, cristalli, porcellane, fotografie e altri oggetti personali del Re, tra cui fotografie e opere d’arte. In totale, sono presenti ben 31 sale espositive che cercano di riprodurre l’atmosfera del passato, consentendo ai visitatori di fare un vero e proprio viaggio nel tempo. Ogni giorno, dalle 10.30 alle 14 è possibile assistere al tradizionale spettacolo di danza tipica thailandese.

Regolamento e informazioni

Tutti coloro che desiderano visitare il palazzo devono rispettare uno specifico dress-code che vieta l’uso di maglie scollate e pantaloncini, jeans strappati o t-shirt. Chi non fosse vestito nel modo appropriato può comunque acquistare dei pareo per coprirsi durante la visita. Non è possibile introdurre macchine fotografiche e telefoni, che devono essere lasciati in custodia all’interno degli armadietti presenti all’ingresso. Tutti dovranno passare sotto un metal detector e togliersi le scarpe. L’uso degli armadietti prevede il pagamento di una piccola somma. È possibile prenotare una visita guidata in lingua thailandese o inglese.
Le visite sono effettuabili dal martedì al sabato, dalle 8.30 alle 16.30. La biglietteria chiude alle 15.30 e il costo per l’ingresso è di 100 Baht (circa 2,80€). Si prega i visitatori di conservare il biglietto in quanto verrà richiesto di esibirlo all’ingresso di ogni edificio. La Vimanmek Mansion si trova su Rajavithee Road, nei pressi dello Zoo Dusit e del complesso del palazzo Dusit. Il modo migliore per raggiungerlo è sicuramente il taxi, ma una passeggiata consentirà di immergersi nell’atmosfera della città e vivere al meglio l’esperienza della permanenza in città. 

Si consiglia di dedicare almeno mezza giornata alla visita in modo da poter visitare tutta la struttura nel modo migliore e soddisfare la curiosità a fondo.

Galleria Foto

Informazioni e mappa

Nome: Vimanmek Mansion

Nelle vicinanze:

Il palazzo della Sala del Trono di Ananta Samakhom.A 332 metri
L'ingresso maestoso del tempio Wat Benchamabophit.A 862 metri
Il forte Phra Sumen.A 2136 metri
La Rattanakosin Exhibition Hall.A 2245 metri
Il tempio Loha Prasat.A 2293 metri
Il tempio Wat Saket.A 2300 metri
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).