Tempio Onsenji

Situata a nord della prefettura di Hyogo, sulla costa del Mare del Giappone, Kinosaki Onsen è una delle località termali più rinomate della regione del Kansai e una delle più antiche del paese. Una delle attrazioni principali della cittadina, oltre alle terme, è il Tempio Onsenji, situato all’estremità occidentale della città, sul pendio del Monte Taishi.

Immerso nella vegetazione della foresta, irradia un’atmosfera tranquilla e leggendaria, frutto della sua posizione isolata e della sua storia millenaria e affascinante: la leggenda narra infatti che circa 1300 anni fa il monaco fondatore del tempio pregò per mille giorni per invocare il benessere della comunità locale. Al termine del periodo le sorgenti termali cominciano ad affiorare dal terreno, portando prosperità e fama a Kinosaki Onsen. Poco dopo il monaco decise di costruire il tempio per proteggere la cittadina. In passato era una prassi comune tra gli abitanti e i visitatori andare a pregare al tempio prima di accedere agli onsen, un’usanza oggi non più praticata. Tuttavia il Tempio Onsenji resta un luogo che vale la pena visitare per i tesori conservati al suo interno e per le bellissime viste che offre dalla sua posizione privilegiata.

Come raggiungere il Tempio Onsenji

Per raggiungere il tempio avete due alternative: a piedi con una bella camminata di 15-20 minuti che vi condurrà in mezzo ad uno splendido contesto naturale, o con la funivia che porta alla cima del monte (Kinosaki Ropeway), facendo tappa intermedia presso il tempio. La funivia parte dalla stazione ai piedi della montagna, accanto alla porta di ingresso al tempio e vicino allo stabilimento termale pubblico Kono-yu.

Visitare il Tempio Onsenji

Gli edifici che formano il complesso del tempio si trovano perlopiù lungo il pendio della montagna, ma alcune strutture sono invece collocate ai piedi del monte, all’inizio del sentiero pedonale. A segnare l’accesso al luogo sacro non può mancare una tradizionale porta Sanmon, seguita da una piccola sala dedicata al Buddha Yakushi.

Una volta arrivati al complesso prendetevi del tempo per ammirare l’architettura degli edifici che lo compongono. Nella sala principale dedicata alla preghiera e alle cerimonie è custodito il tesoro più prezioso del tempio, una statua della divinità della compassione Kannon che però viene esposta pubblicamente soltanto per 3 anni ogni 33 anni (attualmente è visibile fino al 2021) e la si può parzialmente intravedere in occasione del tradizionale festival di aprile, l’Onsen Matsuri. Durante questo atteso evento il tempio si anima con bancarelle e tanti fedeli e turisti che prendono parte a giochi e cerimonie religiose.

Nei pressi del tempio si trova un piccolo museo d’arte che espone reperti storici e tesori legati al tempio.

Una volta terminata la visita, godetevi per qualche istante l’atmosfera silenziosa e i colori della natura che avvolgono il tempio, per poi riscendere a valle oppure proseguire a bordo della funivia per raggiungere la piattaforma di osservazione in cima alla montagna, da cui avrete meravigliose viste su Kinosaki e sui paesaggi circostanti.

Informazioni generali per la visita

L’apertura del tempio e del museo d’arte è dalle 9:00 alle 16:30, fatta eccezione per il secondo e quarto giovedì di ogni mese quando gli edifici sono chiusi. Il prezzo del biglietto di ingresso è 400 yen.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!