Marco Togni in stazione a Tokyo, con in mano una carta ricaricabile Suica, vicino alle biglietterie automatiche.

Suica e Pasmo

Per muoversi sui treni locali in Giappone potete fare il biglietto di volta in volta ma è molto macchinoso e vi fa perdere molto tempo. Vi consiglio caldamente di acquistare una carta ricaricabile a scalare, due sono le principali: Suica e Pasmo. È fondamentale.
Potete acquistarle presso i distributori automatici di biglietti, dove è possibile anche ricaricare la carta.

E’ assolutamente consigliato avere la Pasmo o la Suica per evitare di dover fare il biglietto del treno ogni volta e perdere un sacco di tempo. Suica e Pasmo, salvo in rari casi, NON offrono sconti di nessun tipo ma sono semplicemente una comodità.

Utilizzabili in tutto il Giappone

Suica e Pasmo sono identiche, e sono utilizzabili in tutto il Giappone. Se acquistate una di queste carte ad Osaka sappiate che lì si chiama Icoca, e sarà utilizzabile ovviamente anche a Tokyo. Le carte sono quindi compatibili l’una con l’altra quindi non c’è differenza sulla carta che acquistate.
Ricordate solamente che queste carte non sono utilizzabili per viaggiare con i treni shinkansen, mentre per gli altri mezzi di trasporto sono usabili praticamente ovunque.

Come ricaricare

Per ricaricare è facilissimo:

  1. inserite la tessera in un distributore automatico di biglietti. Vi verrà mostrato l’importo residuo.
  2. premete l’importo che volete ricaricare.
  3. inserite i soldi

Risparmiare in aeroporto

Fino a qualche anno fa, all’aeroporto di Narita era possbile fare il biglietto del Narita Express assieme alla Suica. Costava 3500Yen e comprendeva sia il treno che una Suica ricaricabile con 1500yen di credito. Attualmente questa promozione non è più attiva, tuttavia è attiva una nuova promozione per turisti, in cui il costo del Narita Express è di solo 4000yen per andata e ritorno (invece di 6000yen). Se utilizzate questo sconto quindi dovrete acquistare la Suica a parte in una delle tante macchine automatiche: le trovate già in aeroporto, poco prima dei tornelli per accedere ai binari del Narita Express.

Conviene fare il Japan Rail Pass per Tokyo?

Nei giorni in cui state a Tokyo e dintorni è sconsigliatissimo il Japan Rail Pass perché molto costoso: se decidete di farlo, fatelo partire dal primo giorno in cui da Tokyo vi spostate in città abbastanza distanti come Kyoto o Osaka. Se andate nelle vicinanze di Tokyo come Nikko o Kamakura non conviene il Japan Rail Pass.

Ci sono abbonamenti giornalieri per Tokyo?

C’è la possibilità di fare un abbonamento giornaliero o per più giorni ma anche questo è in genere sconsigliato: gli abbonamenti valgono solo per una società ferroviaria e siccome un turista generalmente prende sia la Tokyo Metro che la JR (ma anche altre) quasi sicuramente andreste a dover fare qualche biglietto rendendo inutile l’abbonamento.

Se rimanete a Tokyo per lungo tempo e sapete di dover fare sempre la stessa tratta ad esempio per andare a scuola o al lavoro potete fare un abbonamento mensile o trimestrale, non è economico ma se fate la tratta ogni giorno risparmiate un po’. Potete fare l’abbonamento ai distributori automatici di biglietti.

Altri usi

Potete utilizzare Suica e Pasmo anche per gli acquisti presso i distributori automatici, coin locker e nei negozi che offrono questo servizio, basta semplicemente appoggiare la carta al lettore quando vi viene richiesto al momento del pagamento.

Restituire la tessera

Potete andare in biglietteria e chiedere di restituire la carta, vi ridaranno l’importo residuo e una parte della cauzione che avete versato inizialmente. Considerato che durano 10 anni dall’ultimo utilizzo vi consiglio di tenere la carta (anche come souvenir) così non dovrete cercare la biglietteria e fare la coda. I soldi residui, come dicevo, li potete spendere nei conbini.

19

 

Un coin locker utilizzabile con Suica o Pasmo.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).