Parco Kushiro

Città più grande della parte orientale dell’Hokkaido, Kushiro è una meta turistica molto popolare per i suoi affascinanti paesaggi naturali incontaminati, fatti di montagne, foreste e distese paludose che fanno parte del famoso Parco Nazionale Kushiro Shitsugen.

Qui i visitatori possono conoscere il lato più remoto e selvaggio del Giappone, lontano dai rumori e dalle luci delle grandi città, e praticare una vasta gamma di attività, che spaziano dalle escursioni in kayak al trekking fino ai giri in mongolfiera.

Con una superficie di quasi 270 chilometri quadrati, il Parco Nazionale Kushiro Shitsugen racchiude la più vasta distesa di paludi del Giappone e proprio per proteggere questo habitat che è nato il parco nel 1987: qui infatti vivono diverse specie vegetali e animali, ma particolare attenzione è rivolta all’unica colonia rimasta in Giappone di gru bianche dalla testa rossa.

Simbolo nazionale di longevità, le gru giapponesi sono una specie a rischio di estinzione e sono divenute la maggiore attrazione del parco, con zone di avvistamento in cui si possono osservare mentre mangiano, accudiscono i piccoli ed eseguono le eleganti danze dell’accoppiamento.

Il parco si trova racchiuso tra la città di Kushiro e il Parco Nazionale di Akan ed è facilmente accessibile e bello da visitare in ogni stagione per osservare gli animali e le bellissime sfumature del paesaggio.

Cosa vedere e cosa fare al Parco Kushiro

Osservare le gru

Le gru giapponesi attirano appassionati di fotografia e di natura. Per via della caccia e della distruzione del loro habitat, agli inizi del ‘900 si riteneva che le gru si fossero estinte, fino a quando, nel 1926, venne scoperta una colonia di circa 20 gru tra le paludi di Kushiro. L’impegno nella tutela di questi uccelli ha portato oggi ad avere un gruppo di più di mille esemplari che vive nel parco.

La stagione migliore per osservare le gru è quella invernale, ma con un po’ di fortuna si riescono a vedere anche in altri periodi. Ci sono delle aree dedicate, le Feeding Station, che sono aperte da novembre a marzo e in cui viene lasciato del cibo a disposizione delle gru per aiutarle a sopravvivere durante i rigidi inverni. Qui le gru si ritrovano a mangiare e si possono quindi avvistare più facilmente. I centri si possono raggiungere sia in auto che in con i mezzi pubblici e i principali sono:

Tancho Observation Center

Questo centro si trova accanto all’Akan International Crane Center e include un punto di osservazione, un ristorante e i servizi. Aperto dalle 8:30 alle 16:00 nel periodo invernale, resta chiuso da aprile alla fine di ottobre. L’ingresso costa 470 yen, includendo anche l’entrata all’Akan International Crane Center.

Tsurui Ito Tancho Sanctuary

Questa stazione Tsurui Ito Tancho Sanctuary si trova accanto al centro Japan Wild Bird Association Nature Center dedicato alla tutela dei volatili, all’interno del quale si trova un osservatorio e un centro di ricerca.

Tsuruimidai

La stazione Tsurumidai  si trova accanto alla strada principale Route 53 e oltre ad ammirare le gru potete fermarvi a mangiare nel ristorante situato nelle vicinanze.

Ponte Otowa

Qui non vedrete le gru mangiare, in quanto è nei pressi di questo ponte che ivolatili si rifugiano a dormire nelle rigide notti invernali. Si possono quindi osservare bene al mattino presto, prima che lascino le rive del fiume per andare in cerca di cibo.

Akan International Crane Center

Il Centro Internazionale delle Gru di Akan è un centro polifunzionale che include un museo dedicato alla storia e alle caratteristiche delle gru, una sezione dedicata all’allevamento di questi volatili con spazi dove ci si può fermare ad osservare le gru in ogni periodo dell’anno.

Aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00, il centro ha un costo di ingresso d 470 yen.

Punti panoramici

Se volete godevi i bellissimi paesaggi di Parco Kushiro da una posizione privilegiata, potete fare tappa in uno dei belvedere all’interno del parco. I più popolari sono:

Kushiro Shitsugen Viewpoint

Questo belvedere si colloca nella parte occidentale del parco ed è collegato all’osservatorio Kushiro City Marsh Observatory attraverso un percorso di 15-20 minuti che offre una piacevole passeggiata in mezzo alla natura. All’interno dell’osservatorio è presente una sezione informativa che vi consiglio di visitare per conoscere meglio l’ambiente paludoso circostante e le sue caratteristiche. Una volta raggiunto il belvedere, situato ad un’altezza di 85 metri, si possono ammirare paesaggi straordinari che per i colori ricordano quasi la savana africana. Da qui si possono intraprendere varie passeggiate che attraversano le paludi della zona.

L’osservatorio è aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 18:00 e ha un costo di ingresso di 470 yen.

Hokuto Viewpoint

Questo belvedere si trova proprio accanto alla strada principale Route 53, a circa 1 km da Kushiro Shitsugen, e la vista qui è completamente libera da ostacoli visivi e spazia su una vasta area del parco, grazie alla posizione sopraelevata in cima ad una collina.

Hosooka Viewpoint

Situato nella parte orientale del parco, questo punto panoramico è particolarmente frequentato al tramonto e la sua posizione privilegiata permette di apprezzare la vastità del parco. Consente inoltre di cogliere in lontananza la catena montuosa che include le vette del Monte Oakandake e del Monte Meakandake e di ammirare il fiume Kushiro River che scorre lento attraverso la palude. Nei pressi del belvedere c’è l’Hosooka Visitor Lounge, con un cafè e un negozietto di souvenir.

Trenino panoramico

Il modo migliore per apprezzare i panorami del parco è esplorarlo a piedi, ma per chi vuole godersi i paesaggi di Parco Kushiro comodamente seduto, è possibile farlo a bordo di un lento treno panoramico in legno che viaggia parallelamente al fiume Kushiro offrendo bei panorami sulle paludi e con la possibilità di avvistare gli animali. Il treno è operativo da aprile a settembre.

In canoa sul fiume Kushiro

Non dimenticatevi inoltre che è possibile noleggiare una canoa ed esplorare il parco viaggiando lungo le acque tranquille del fiume Kushiro, che si snoda attraverso le paludi offrendo una prospettiva diversa. Il piccolo molo di Hosooka, situato nei pressi della stazione di Hosooka lungo le sponde occidentali del lago Takkobunuma è il principale punto in cui si possono noleggiare le canoe.

Visitare i laghi

Nel parco Kushiro si trovano anche numerosi laghi, tra cui Lago Takkobunuma che si trova nella parte orientale del parco. Lungo le sue sponde si trovano punti dove noleggiare canoe, un campeggio e un punto di ristoro dove fare una pausa dopo aver percorso il sentiero che costeggia il perimetro del lago offrendo scorci bellissimi sul paesaggio.

Nella parte nordorientale del parco si trova Lago Toro, il più grande della riserva naturale, con un perimetro di 18 km. Anche a qui è possibile noleggiare delle canoe o prendere parte a tour guidati in canoa che dal lago conducono verso il fiume Kushiro. Attorno a Lago Toro si trovano anche diversi punti di osservazione che offrono bei panorami sul lago e sui paesaggi che lo circondano.

Come arrivare

Per chi arriva in aereo, l’aeroporto più vicino è quello di Kushiro, situato appena fuori dal centro e accessibile con un volo diretto da varie città, tra cui Tokyo, Osaka e Sapporo. Un servizio di trasporto in autobus collega l’aeroporto al centro della città in circa 50 minuti.

Se invece optate per il treno, Kushiro è accessibile da Sapporo con la linea express JR Super Ozora. Il viaggio dura circa 4 ore e può essere incluso nel Japan Rail Pass o nell’Hokkaido Rail Pass. Tra Sapporo e Kushiro ci sono anche collegamenti diretti in autobus, disponibili sia di giorno che di notte. In totale il tragitto dura 6 ore. Una volta giunti in città, il modo più semplice per esplorare il parco è probabilmente quello di noleggiare un’auto, sebbene esistano varie linee di autobus che dalla stazione dei treni di Kushiro conducono alle maggiori attrattive della riserva naturale, come il Tancho Observation Center, Kushiro Shitsugen Viewpoint, Tsurumidai, ecc.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!