Parco nazionale di Oze

Il Parco Nazionale di Oze è è una delle mete preferite dagli appassionati di natura, fotografia e trekking: i suoi paesaggi dominati da paludi, montagne e valli fiorite si trovano a soli 150 km circa a nord di Tokyo, rendendoli perfetti per un’escursione giornaliera. Ogni stagione regala emozioni e sfumature diverse, con un variopinto scenario in fiore che accompagna i visitatori durante la primavera e l’estate, infiammandosi d’improvviso con l’arrivo dell’autunno quando le foglie si rivestono di tonalità rosse e dorate; in inverno il parco conta pochissimi visitatori con la neve scende copiosa e rende difficili le camminate, benché il paesaggio diventi un luogo fiabesco davvero spettacolare.

Il parco nazionale Oze si estende su tre prefetture, Gunma, Niigata e Fukushima e offre l’occasione di lasciarsi alle spalle, anche solo per una giornata, il traffico e le luci delle grandi città, avvicinandosi alla natura e alle sue meraviglie. All’interno del parco troverete varie attività e attrattive che vi segnalo in questa guida.

Cosa vedere e cosa fare all’Oze National Park

Passeggiare tra le paludi

L’Oze National Park offre diversi sentieri escursionistici che permettono ai visitatori di esplorare i luoghi più belli del parco. Tutti i sentieri sono in ottime condizioni e in alcuni tratti si sviluppano su passerelle in legno sopraelevate che permettono di attraversale l’area paludosa di Ozegahara, il luogo più famoso del parco assieme al lago Ozenuma. La palude si è formata in seguito ad un’eruzione del vicino monte Hiuchigatake avvenuta migliaia di anni fa che bloccò il corso del fiume Tadami. L’area si estende per circa 6 km, a 1.400 metri d’altitudine, con vari stagni d’acqua che la punteggiano e un ecosistema unico e protetto, in cui vivono specie vegetali e animali rare.

Questa zona è particolarmente affollata in primavera ed estate, durante la fioritura dei misobasho che invadono la palude con i loro delicati petali bianchi, lasciando poi il posto alle tonalità giallo acceso dei fiori alpini che sbocciano verso la fine dell’estate. Un altro ottimo periodo per visitate il parco è l’autunno, quando le foglie cambiano sfumature e si adagiano lungo i sentieri dando vita ad un dolce crepitio che accompagna la passeggiata.

Il percorso più popolare per attraversare la palude di Ozegahara è quello che parte dal monte Hatomachitoge, in quanto è il più semplice e consente di esplorare la zona in un’ora. Lungo il sentiero troverete diverse aree di sosta, dove riposarsi e godersi il panorama, scattando anche tante fotografie. Un piccolo centro visitatori è posizionato accanto alla palude e permette di scoprire meglio questo luogo grazie ai pannelli che offrono informazioni sulle piante e gli animali che popolano le paludi.

Lago Ozenuma

La seconda maggiore attrazione del parco è il lago Ozenuma che si può raggiungere attraverso un sentiero che parte dalla palude Ozegahara e attraversa una rigogliosa foresta. È una piacevole passeggiata di circa un’ora e mezza che vi permetterà di addentrarvi nel cuore del parco, camminando tra imponenti alberi ascoltando i rumori della natura, e giungendo infine a questo splendido bacino d’acqua circondato da prati fioriti. La vista è spettacolare, arricchita sullo sfondo dalla vetta del Monte Hatomachitoge. È presente un percorso di 6 km che si snoda tutt’intorno al lago, così da poter ammirare il paesaggio da diverse prospettive.

Alloggiare nel parco

Sebbene le maggiori attrattive del parco possano essere visitate in un giorno partendo presto, è anche possibile pernottare in uno dei rifugi di montagna o in una delle aree campeggio presenti nella riserva. In alternativa potete soggiornare appena al di fuori del parco, nell’area di Tokura, da cui partono gli autobus diretti ai sentieri escursionistici.

Come arrivare

Partendo da Tokyo, il mezzo più rapido e pratico è il treno della linea JR Joetsu Shinkansen, che in un’ora e mezza circa vi conduce alla stazione di Jomo-Kogen Station. Il costo può essere incluso nel Japan Rail Pass. Sono disponibili anche corse notturne, qualora voleste arrivare al parco al mattino presto. Una volta giunti in stazione, è necessario prendere un autobus diretto a O-shimizu che richiede poco più di due ore.

Nella bella stagione, indicativamente da fine maggio a metà ottobre, è disponibile un autobus diretto da Tokyo a Oze che impiega circa 4 ore ad un costo di 3.800 yen.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!