Kawagoe

Kawagoe è un’affascinante cittadina a circa 30 minuti di treno a nord di Tokyo che conserva tutt’oggi atmosfere tipiche dell’epoca Edo (1603-1867) e ci permette di immaginare come fossero le strade e le dimore nei secoli passati. Kawagoe è conosciuta anche come Koedo, ovvero “piccola Edo”, per via del suo centro storico, dove gli stretti vicoli sono fiancheggiati da edifici storici e musei in stile architettonico tipico del passato. Con le sue numerose attrazioni, i negozi tradizionali e i famosi eventi stagionali, la cittadina si anima durante il fine settimana, rendendola una fantastica meta per una gita di un giorno dal cuore di Tokyo.

Passeggiare tra edifici storici

Durante il periodo Edo, Kawagoe prosperò come principale fornitore di materie prime della capitale Tokyo e considerato che rappresentava un’importante città dal punto di vista commerciale e strategico, lo shogun elesse alcuni dei suoi uomini più fedeli come signori del castello di Kawagoe. Nel corso degli anni lo stretto legame tra Kawagoe e Tokyo non si è mai indebolito e la piccola cittadina ha ereditato molti aspetti della cultura e dell’architettura di Edo.

L’attrazione principale di Kawagoe si chiama Kurazukuri, il “quartiere dei magazzini” che ha preso il nome dalle sue strade affiancate da costruzioni in stile tipico dei magazzini tradizionali, conservatesi in ottime condizioni sin dal periodo Edo. La strada principale di questo distretto si caratterizza per le tante strutture dalle pareti bianche in argilla che un tempo operavano come depositi di merce, residenze e botteghe di mercanti, mentre oggi ospitano perlopiù negozi che vendono articoli di artigianato e souvenir, e ristorantini tradizionali, ma anche il Museo Kurazukuri, dedicato alla storia di questo luogo.

A dominare il viale dei magazzini c’è Toki no Kane, un campanile storico, il cui rintocco da secoli segnala l’ora per quattro volte al giorno.

Passeggia nel delizioso vicolo di caramelle

La zona storica della città offre molte altre cose da vedere e da fare, tra cui anche il “vicolo delle caramelle” (Kashiya Yokocho) una minuscola stradina che pullula di botteghe che vendono caramelle, snack e dolciumi giapponesi tradizionali, preparati con le ricette di una volta. 

Visitare templi e santuari

Ci sono molti bei templi e santuari a Kawagoe che vale la pena visitare, ma in particolare vi segnalo il Tempio Kitain. Costruito 1.200 anni fa, è famoso per le oltre 500 statue di Buddha in pietra, ognuna realizzata da un artista diverso.

Molto particolare è anche il Santuario Kumano, che oltre ad elementi sacri offre attività e giochi per bambini e adulti sparsi per il suo complesso.

Percorrere il nostalgico viale Taisho-Roman Yume Street

Kawagoe offre anche uno sguardo sulla storia più recente del Giappone. La strada pavimentata Taisho-Roman Yume Street si compone di edifici retrò risalenti alle epoche Meiji e Taisho, periodi in cui cominciano ad emergere influenze occidentali nell’architettura. Fortunatamente non ci sono linee elettriche sopraelevate, il che ricrea una perfetta atmosfera e rende lo scenario ideale per scattare fotografie. Questa strada è stata inoltre utilizzata come set per girare molti dei film giapponesi ambientati in quel periodo.

I resti di un castello alleato

Honmaru Goten è l’ultimo edificio sopravvissuto del castello di Kawagoe. Era il palazzo più interno del castello e serviva come residenza e ufficio del signore feudale e oggi è possibile visitarlo per avere un’idea di com’era la vita di un regnante dell’epoca.

Fiori di primavera, luci estive e festeggiamenti autunnali

La bella stagione anima Kawagoe e porta nella città tanti appuntamenti a partire dal Festival di primavera Koedo Kawagoe, che prevede gite in barca per ammirare i fiori di ciliegio. In estate una miriade di lanterne illuminano le strade durante il festival Kawagoe Million Lights e a metà luglio uno spettacolo pirotecnico illumina il cielo sopra la città.

Il terzo fine settimana di ottobre va in scena il l’evento più importante della città, il Kawagoe Festival: in questo emozionante appuntamento, una sfilata di carri allegorici converge nel centro della città, accompagnata da giochi, musica e gare.

Come arrivare a Kawagoe

Kawagoe è collegata al centro di Tokyo da tre compagnie ferroviarie, Tobu, Seibu e JR che servono le tre stazioni ferroviarie della città. La stazione di Hon-Kawagoe (Seibu) è leggermente più vicina alle principali attrazioni rispetto alla stazione di Kawagoe (JR) e alla stazione di Kawagoe-shi (Tobu).

Con i treni Tobu

La stazione Kawagoe-shi e la stazione Ikebukuro sono collegate da frequenti treni lungo la linea Tobu Tojo e il viaggio dura 30 minuti. Il “Kawagoe Discount Pass” è un’offerta esclusiva per i turisti stranieri che offre un viaggio di andata e ritorno tra Ikebukuro e Kawagoe per soli 700 yen. È valido per una sola giornata e può essere acquistato presso la stazione di Ikebukuro. Il pass offre anche sconti presso alcuni esercizi commerciali selezionati in Kawagoe. Una versione “premium” disponibile a 950 yen copre anche corse illimitate su determinati autobus locali.

Con i treni Seibu

La stazione Hon-Kawagoe e la stazione Seibu Shinjuku sono collegate da frequenti treni express lungo la linea Seibu Shinjuku. Il viaggio dura circa 45-50 minuti.

Con i treni JR

La stazione di Kawagoe e la stazione di Shinjuku sono collegate da frequenti treni rapidi diretti via Omiya lungo la linea ferroviaria JR Saikyo / Kawagoe che impiega 55 minuti per arrivare a destinazione. Il viaggio può essere interamente coperto dal Japan Rail Pass.

Come muoversi

Le dimensioni della città consentono di esplorarla tranquillamente a piedi o in bicicletta. Il distretto storico è a 10-15 minuti a piedi dalla stazione di Hon-Kawagoe, e 10 minuti circa dal Tempio Kitain e da Honmaru Goten.

C’è anche una rete di autobus che collega la stazione di Kawagoe e la stazione di Hon-Kawagoe con le principali attrazioni della città. Tra le linee di autobus ci sono due servizi turistici, il Tobu Koedo Loop Bus e il Co-Edo Loop Bus, che corrono lungo percorsi circolari simili e sono gestiti da compagnie separate.

Il Tobu Koedo Loop Bus fornisce l’accesso a tutte le principali attrazioni della città e offre un pass giornaliero dal costo di 300 yen. Gli autobus partono ogni 50 minuti nei giorni feriali e ogni 15-30 minuti nei fine settimana e nei giorni festivi. L’alternativa è il Co-Edo Loop Bus, che è un bus navetta dall’aspetto vintage molto grazioso. I viaggi singoli costano 200 yen, mentre un giorno di corse illimitate costa 500 yen e ci sono partenze ogni 20-30 minuti.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).