Ivy square

Il quartiere storico di Kurashiki è uno dei più affascinanti del paese: qui dimore storiche, fabbriche e vecchi magazzini sono stati trasformati in musei, botteghe, ristoranti e negozi. Tra gli esempi più belli da visitare c’è Ivy Square un complesso culturale e commerciale che nasce da uno storico mulino per la filatura del cotone realizzato nel 1889 sul modello dei mulini inglesi dell’epoca. Il complesso è formato da edifici in mattoncini rossi che oggi sono ricoperti di edera aggiungendo un tocco particolarmente affascinante al paesaggio urbano e all’interno sono nati musei, ristoranti, negozi e un hotel, il Kurashiki Ivy Square Hotel.

L’azienda tessile Kurabo

Il complesso di Ivy Square racchiude una storia importante, quella dell’azienda tessile Kurabo, che costruì il primo mulino moderno per la filatura del cotone in Giappone, portando così una ventata di innovazione e introducendo nuove tecniche industriali nel paese. L’azienda è attiva ancora oggi nel mondo dell’industria tessile e in altri settori ma la sua storia resta conservata a Ivy Square, dove è stato realizzato un museo dedicato, il Museo Kurabo, aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00. Il percorso di visita ripercorre, attraverso cinque sale espositive, la nascita e l’evoluzione della compagnia dalla fondazione, nel 1888, fino ad oggi. Reperti, documenti e foto storiche aiutano ad illustrare le tappe più significative del passato dell’azienda.

Altri musei

Quello dedicato alla compagnia Kurabo non è l’unico museo di Ivy Square, divenuto un importante centro culturale.

Il Museo Kojima espone le opere dell’artista giapponese Kojima Torajiro, il cui stile mescolava elementi tradizionali a influenze occidentali. La galleria è una sede distaccata del Museo Ohara, il primo museo del Giappone dedicato all’arte occidentale, al quale ha contribuito lo stesso Kojima, amico e collaboratore del fondatore del museo.

Situato appena fuori da Ivy Square il Museo Momotaro Karakuri è molto singolare e interessante: narra la storia di Momotaro, protagonista di una delle fiabe giapponesi più famose, ambientata proprio nella regione di Kurashiki. Il percorso di visita passa in rassegna le vicende di questo personaggio attraverso oggetti e attrazioni interattive.

Un altro museo molto particolare posto accanto a Ivy Square è il Museo Piggybank, tutto dedicato ai porcellini salvadanaio realizzati in Giappone. La collezione è davvero ampia e spazia da pezzi unici realizzati per l’Expo di Osaka negli anni ’70 a quelli legati a personaggi popolari dei manga.

Una piazza sempre vivace

Come suggerisce il nome, Ivy Square, gli edifici in mattoncini si sviluppano attorno ad una piazza centrale, divenuta un luogo di ritrovo e svago molto popolare tra i residenti: eventi musicali e festival spesso animano questo luogo e nella bella stagione il pub inglese del complesso allestisce tavolini all’aperto per bere una birra sotto il cielo di Kurashiki. Ristoranti, cafè, un negozio di souvenir artigianali e un tradizionale sento, un bagno tipico giapponese, completano le proposte di svago del complesso. Per chi vuole concedersi un soggiorno di lusso, l’hotel propone camere eleganti affacciate sulla piazza interna.

Come arrivare

Ivy Square si trova a pochi passi dall’area storica del canale ed è raggiungibile con una passeggiata di 10-15 minuti dalla stazione centrale di Kurashiki.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!