Giardino Botanico di Sapporo

Inaugurato nel 1886, l’antico Giardino Botanico di Sapporo si trova a pochi passi dal centro città, offrendo un contesto naturale piacevole per fare un picnic o una passeggiata immersi tra i profumi e tra i colori dei fiori.  Il Giardino Botanico è di proprietà dell‘Università dell’Hokkaido e viene anche usato per scopi scientifici ed educativi; al suo interno si possono ammirare specie vegetali autoctone e alberi centenari con un percorso interessante che mostra com’era la regione prima dello sviluppo urbano e quali sono i vari ambienti naturali che caratterizzano l’Hokkaido, con un focus anche sulle etnie e i popoli che hanno abitato la regione nel corso dei millenni.

Il Giardino Botanico è una delle attrazioni principali di Sapporo e se visitate la città vi consiglio di non perdervelo anche solo per concedervi una pausa in mezzo alla natura.

Cosa vedere al Giardino Botanico

Fiori e specie vegetali

Il Giardino Botanico ospita circa 4.000 specie vegetali, con un’ampia sezione dedicata alla flora alpina e alle piante tipiche del clima temperato e freddo come quello dell’Hokkaido. Il Giardino di Piante Alpine ricrea in miniatura il paesaggio tipico che trovereste visitando il Monte Tomuraushi nell’Hokkaido, con varie piante e fiori alpini che sbocciano in periodi diversi durante la bella stagione. Molto interessante è la sezione Natural Woodland, che preserva una parte dell’originaria foresta che un tempo occupava l’area in cui sorge oggi Sapporo: la foresta comprende centenari olmi giapponesi e aceri, e vi dà un’idea di come poteva essere il paesaggio centinaia di anni fa.

Particolarmente romantico è il Giardino delle Rose, che ospita diverse tipologie di rose giapponesi, piantate attorno ad un laghetto di fior di loto; l’ingresso è sormontato da un arco decorato con altre rose, offrendo uno scenario ancora più emozionante.

Il Giardino Botanico di Sapporo non si occupa però solo di flora giapponese: visitate il Giardino Canadese per osservare similitudini e differenze con le specie alpine canadesi e del Nord America, oppure passeggiate lungo il Viale dei Lillà, costeggiato da circa 20 specie di lillà importate dall’Asia e dall’Europa.

In inverno l’unico spazio accessibile è la Serra, dove trovate un ambiente tipico del clima tropicale, con palme, alberi da frutto, orchidee, begonie, felci e persino piante carnivore.

Ogni stagione dell’anno al Giardino Botanico riserva bellissime sorprese ed emozioni, con i fiori alpini che sbocciano in estate preceduti dai delicati fiori dei ciliegi, e i colori dorati e rossastri che inondano il parco in autunno.

I musei

Il Giardino Botanico ospita anche alcune strutture adibite a museo, con mostre interessanti sulle specie vegetali e animali della regione dell’Hokkaido e sui popoli che l’hanno abitata.

Il museo del giardino è collocato all’interno di un edificio in stile coloniale risalente al 1882 e ospita una mostra educativa sulle specie animali originarie dell’Hokkaido, comprese l’orso bruno, il cervo, varie tipologie di uccelli e altre specie oggi estinte. Una sezione interessante è dedicata anche ai reperti relativi alle varie spedizioni giapponesi in Antartide realizzate negli anni ’50.

Il Northern Peoples Museum è invece dedicato ai popoli che un tempo abitavano le regioni settentrionali del Giappone, con un focus in particolare sull’etnia Ainu, della quale potrete ammirare una vasta collezione di reperti, vestiti, utensili e attrezzi rudimentali usati per la caccia.

Accanto al museo dedicato alle culture del nord si può visitare anche un giardino etno-botanico, che include circa 200 specie vegetali che venivano usate in passato dai popoli indigeni con diverse finalità: cucinare, curare le malattie, creare utensili per la casa e attrezzi per la caccia, ecc.

Informazioni generali per la visita

Il Giardino Botanico è aperto dalle 9 alle 16-16:30 (a seconda del periodo dell’anno) con giorno di chiusura il lunedì. L’ingresso costa 420 yen per gli adulti, mentre i bimbi fino a 6 anni accedono gratuitamente. In inverno, indicativamente da novembre ad aprile, solo la serra è aperta al pubblico e il biglietto ha un costo di 120 yen per gli adulti.

Come arrivare

Il Giardino Botanico si trova a 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria Sapporo e dalla stazione metropolitana Nishi-Juitchome, lungo la linea Tozai Subway Line.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!