Dove dormire a Santiago de Compostela

Situata nell’estremità nord-occidentale della Spagna, Santiago de Compostela è famosa per essere la tappa finale del cammino spirituale di Santiago. Pellegrini e turisti da tutto il mondo arrivano in questa città della Galizia sorprendendosi per i tanti tesori storici e culturali che hanno portato a dichiarare il centro della città Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Tanti sono i luoghi e le tradizioni gastronomiche da scoprire che una sosta in città per qualche giorno è d’obbligo: ma dove dormire? La scelta della zona migliore non è poi così difficile in quanto la città non è molto grande e i quartieri che offrono il maggior numero di sistemazioni e una maggiore comodità di spostamento sono pochi. Scopriamoli insieme.

Centro storico

Dominato dalla famosa Cattedrale di Santiago de Compostela, il centro storico è indubbiamente il luogo migliore in cui alloggiare. La zona è ricca di palazzi storici ed eleganti piazze dalle atmosfere vivaci su cui si affacciano ristorantini, bar di tapas, cafè, mercati e botteghe dove provare e acquistare prodotti tipici.

Il centro è l’area in cui si concentra gran parte delle attrattive culturali e dei musei, quindi alloggiare qui significa spostarsi comodamente a piedi da un luogo di interesse all’altro. L’offerta di alloggi nel centro storico è davvero molto ampia e spazia da strutture moderne e costose a hotel storici ricavati da antichi monasteri e palazzi fino a piccole pensioni che offrono un’alternativa economica.

Zona della stazione

La zona compresa tra il Parque de Alameda e la stazione ferroviaria, a sud del centro, fa sempre parte dell’area centrale di Santiago de Compostela ma si presenta più tranquilla.

Potrebbe essere un’ottima scelta per chi non vuole allontanarsi troppo dalla stazione dei treni e dalla fermata del bus che conducono all’aeroporto. L’area è commerciale e vanta diversi viali di negozi e ristoranti dove trascorrere il tempo libero tra una visita e l’altra. Al tempo stesso la cattedrale e le altre attrattive del centro sono raggiungibili in una decina di minuti a piedi.

Potete valutare varie opzioni di alloggio: ci sono sia catene internazionali e hotel eleganti e moderni che piccole pensioni e ostelli economici, ma in generale i prezzi sono leggermente più bassi rispetto al cuore della città.

Lungo la Rua das Galeras

La Rua das Galeras è un ampio viale che parte a nord del Parque de Alameda e arriva fino alla zona dell’Università di Santiago de Compostela. Si tratta di una zona strategica per chi predilige un contesto verde e tranquillo, ma senza allontanarsi troppo dal centro. Lungo il viale si trovano parchi, ristoranti, negozi e una serie di hotel e pensioni a prezzi davvero competitivi. Il centro della città si può raggiungere comodamente a piedi con una bella passeggiata di 15-20 minuti circa.

Monte do Gozo

Monte do Gozo è una collina nei pressi di Santiago de Compostela ed è famosa per essere l’ultima tappa per i pellegrini prima di arrivare in città. Dall’alto dei suoi 385 metri si possono scorgere le guglie della cattedrale, un momento simbolico emozionante per chi termina il cammino. Qui, proprio sulla collina, sorge un unico grande hotel dove in tanti decidono di dormire per poi raggiungere in autobus o a piedi la città.