Dove dormire a Bilbao

Il mix di cultura basca e spagnola e una lunga storia affascinante hanno contribuito a modellare il paesaggio di Bilbao che oggi è un mix di quartieri diversi, da quello più tradizionale a quello proiettato verso un futuro sempre più cosmopolita. Ovunque scegliate di alloggiare non avrete difficoltà negli spostamenti, grazie all’ottima rete di metro e autobus che collegano le varie zone di Bilbao. A fare la differenza sono il budget e le vostre preferenze: il centro storico è la zona più turistica e ricca di attrazioni, ma anche quella più costosa, perciò potreste prendere in considerazione un quartiere non troppo periferico ma più low cost e altrettanto affascinante.

Qui di seguito trovate una panoramica dei migliori quartieri in cui dormire a Bilbao.

Casco Viejo

Il centro storico è l’area migliore in cui alloggiare durante un soggiorno a Bilbao. Gli stretti vicoli sfoderano un fascino romantico e senza tempo, con bellissimi edifici antichi, chiese imponenti tra cui la Cattedrale di Santiago di Bilbao e alcuni dei migliori bar di tapas e locali notturni della città.  È un’area sempre vivace e brulicante di vita, che sorprende i visitatori con i suoi scorci suggestivi e la sua vasta offerta di sistemazioni, ristorantini e piccoli negozietti di souvenir e artigianato locale.  Tra le attrazioni principali della zona ci sono il mercato La Ribera, il più grande mercato coperto d’Europa, e i musei più interessanti, tra cui il Museo di Belle Arti. Alloggiando qui avrete tutto a pochi passi, tra cui anche la Gran Via, il viale dello shopping più famoso della città. Essendo la zona più turistica della città è sempre piuttosto affollata e gli hotel hanno prezzi leggermente superiori agli altri quartieri. 

Bilbao la Vieja

Bilbao la Vieja non va confuso con il centro storico della città. Si estende sul lato opposto del fiume, proprio dinanzi al Casco Viejo, ed è considerato il quartiere hipster e creativo della città. Viene simpaticamente soprannominato “Bilbi” e nonostante racchiuda vari edifici storici ed esempi di architettura tipica del passato, è un quartiere alla moda, ricco di negozietti vintage e boutique di stilisti indipendenti, gallerie d’arte e ristoranti che propongono una cucina innovativa, mescolando sapori locali e internazionali. Birrerie artigianali e bar di tapas costellano il quartiere accanto a ristoranti delle cucine più svariate, mentre le opere di street art di famose firme internazionali colorano gli edifici. Vicino al centro storico e al quartiere di Abando, Bilbao la Vieja è un’ottima base per alloggiare accanto alle maggiori attrazioni e al tempo stesso immergersi in un contesto artistico e di tendenza.

Abando

Molto più tranquillo rispetto a Casco Viejo, Abando è il quartiere geograficamente più  centrale di Bilbao ed è anche il più sofisticato. Il paesaggio urbano è composto da ampi viali dello shopping, affiancati da edifici dallo stile architettonico elaborato che spesso ospitano boutique e grandi department store, ristoranti e caffetterie eleganti. Tra le attrazioni della zona c’è il museo d’arte contemporanea Guggenheim Bilbao, il sontuoso teatro Campos Elíseos e l’imponente stazione dei treni con le sue caratteristiche vetrate dipinte. Da qui potete raggiungere in breve tempo, sia a piedi che con i mezzi, le altre zone della città. Quando volete rilassarvi nella natura non vi resta che fare tappa ai Giardini di Albia, un incantevole parco che diventa il ritrovo dei residenti nella bella stagione.

Indautxu

Situato ad ovest di Abando, Indautxu è un altro quartiere da prendere in considerazione in quanto vanta una privilegiata posizione centrale e una bellissima atmosfera. È un quartiere molto energico, con una vita notturna vivace grazie ai numerosi club e bar con musica dal vivo. Al centro sorge lo storico edificio Azkuna Zentroa, che un tempo era utilizzato come magazzino e luogo di commercio del vino mentre oggi ospita vari intrattenimenti come una palestra, un cinema, una biblioteca e un community center.   Indautxu diventa ancora più affollato quando si tengono le partite della squadra di calcio locale, l’Athletic Bilbao: lo stadio si trova in questo quartiere e molti bar della zona dispongono di maxi schermo su cui vengono trasmesse le partite. 

Deusto

Lungo le sponde del fiume, a nord di Indautxu e Abando, sorge Deusto, conosciuto come il quartiere degli studenti perché qui si trova il campus univerisitario. A breve distanza dal centro, Deusto non è un quartiere particolarmente affascinante o ricco di attrazioni, ma è pervaso da un’atmosfera cool e vivace, con tanti bar di tapas e ristorantini economici che affiancano negozietti di cibo vegano e sistemazioni low cost. Potrebbe essere una buona scelta per chi punta al risparmio, in quanto essendo una zona meno turistica tutto è più economico, anche i locali notturni.

Santutxu

Santutxu si estende a sud di Casco Viejo ed è un quartiere interessante per le famiglie e i viaggiatori in cerca un contesto tranquillo e a contatto con lo stile di vita locale. Si tratta infatti di una zona prettamente residenziale, con qualche buon hotel e appartamento in affitto a basso costo. Sugli ampi viali si affacciano piccole caffetterie di quartiere e ristorantini di cucina basca a gestione familiare. È un quartiere strategico per essere vicini al centro storico ma al tempo stesso alloggiare in una zona poco turistica e ricca di verde: nella parte meridionale si trovano alcuni splendidi parchi come il Mina Del Morro Gardens e il Parque Larreagaburu.

San Francisco

Quello che un tempo era un quartiere degradato, negli ultimi anni ha subito una grande trasformazione, diventando una zona ricca di fascino. San Francisco si trova a sud di Abando ed è una zona multiculturale, oltre che il quartiere a luci rosse della città, molto popolare soprattutto tra la comunità LGBT per i suoi locali e discoteche di tendenza. Se di notte San Francisco è molto vivace, di giorno resta un quartiere residenziale tranquillo, con tanti negozietti di spezie e prodotti alimentari da tutto il mondo, ristorantini economici e caffetterie.