Quanto costa un viaggio in Svizzera

La Svizzera è uno dei paesi più costosi in Europa, per questo i turisti che hanno un budget limitato spesso la evitano. Eppure, sebbene non sia una destinazione economica, la Svizzera offre alcuni dei paesaggi più belli al mondo, con laghi alpini, montagne e piccoli borghi pittoreschi. Ma quanto costa un viaggio in Svizzera? In questa guida vi riassumo le principali spese di un viaggio in Svizzera, includendo volo o treno/autobus, alloggio, trasporti, cibo e attrazioni, e dandovi anche qualche consiglio su come risparmiare.

Volo per la Svizzera

La Svizzera è ben collegata a diverse città italiane ma le compagnie low cost che la servono sono poche. Tra queste c’è ad esempio EasyJet che parte dagli aeroporti di Venezia, Pisa, Roma e altri. Essendoci poca scelta di soluzioni economiche, è difficile trovare biglietti sotto i 100 Euro per un volo andata e ritorno. Soprattutto se si viaggia in alta stagione o se si prenota in ritardo, i prezzi generalmente oscillano tra 200-300 Euro per un volo a/r. Prenotando con tempestività e avendo un po’ di flessibilità di date è possibile riuscire ad ottenere offerte migliori.

Treno o autobus per la Svizzera

Se partite dal Nord Italia e preferite viaggiare via terra, oltre all’auto potreste valutare treni e autobus. Prenotando con un po’ di anticipo sul sito di Trenitalia potreste trovare buone offerte per corse a circa 20 Euro oppure, partendo da Milano, potreste controvare biglietti per Lugano e altre città del Ticino a circa 10 Euro con i treni Eurocity.

Prezzi simili potete trovarli anche sui viaggi in autobus dal Nord Italia. Consultate i siti di Flixbus (viaggi verso Basilea, Zurigo e Lugano) e di Ouibus (viaggi verso Ginevra). Gli autobus hanno bagni, wi-fi, prese elettriche e sono abbastanza comodi.

Sistemazioni

Una delle spese che maggiormente incide sul costo di un viaggio in Svizzera è decisamente l’alloggio. È infatti difficile trovare hotel al di sotto dei 90 franchi svizzeri (82 Euro) e pur essendoci soluzioni più convenienti come gli ostelli anche questi non sono propriamente economici se paragonati ad altre destinazioni europee. Il vantaggio è che le strutture sono generalmente di buon livello e con ottimi servizi, quindi questo rende il prezzo tutto sommato giusto.

Ostelli

Per un letto in un dormitorio di ostello si paga in media 30 franchi svizzeri (27 Euro) a notte, ma in alcune grandi città le tariffe possono arrivare fino a 50 franchi svizzeri (46 Euro) in alta stagione e durante le feste. Se preferite alloggiare in una stanza privata, una camera doppia o matrimoniale in ostello può costare da 80 a 120 franchi svizzeri (73-110 Euro) a notte. La maggior parte degli ostelli offre buoni servizi, con biancheria pulita, Wi-Fi gratuito e alcuni includono anche la colazione.

Campeggi

Se viaggiate nella stagione estiva e avete in programma un bel viaggio on the road in Svizzera, una buona alternativa all’albergo è il campeggio, un bellissimo modo anche per godersi la natura Svizzera. Ci sono campeggi in tutto il paese che offrono soluzioni a prezzi diversi e anche se anche in questo caso i prezzi sono più alti rispetto alla media europea, consentono comunque di risparmiare molto rispetto agli hotel. Ad esempio, un posto tenda per massimo due persone può costare da 15 franchi svizzeri (14 Euro) mentre un pernottamento per una famiglia con due bambini solitamente parte da circa 36 franchi svizzeri (33 Euro) a notte. I più avventurosi possono anche alloggiare al di fuori delle aree attrezzate. Fatta eccezione per le riserve naturali, in Svizzera è consentito campeggiare ovunque. 

Hotel

Gli hotel in Svizzera hanno prezzi abbastanza alti. Mettete in conto di spendere una cifra tra 90-120 franchi svizzeri (82-110 Euro) a notte per una camera doppia negli hotel più economici. Per una buona struttura con una posizione abbastanza centrale, le tariffe si aggirano intorno a 150-200 franchi svizzeri (137-183 Euro) a notte e da qui si sale per le strutture più esclusive.

Appartamenti e B&B

Un’altra buona alternativa agli hotel è alloggiare in un Airbnb o in un bed&breakfast, opzioni che negli ultimi anni sono diventate molto popolari. Su Airbnb una stanza in un appartamento condiviso costa a partire da 30 franchi svizzeri (27 Euro) a notte mentre per un intero appartamento mettete in conto di pagare circa 60 franchi svizzeri (55 Euro).

Cibo e ristoranti

Cibo e ristoranti in Svizzera sono piuttosto costosi. Un menu da McDonald’s può costarvi 15 franchi svizzeri (13,70 Euro) e anche per un semplice cappuccino al bar potete spendere 4,38-5,45 franchi svizzeri (4-5 Euro). Potete però risparmiare facendo spesa al supermercato e preparandovi pasti semplici. I supermercati vendono anche pasti pronti per 5-9 franchi svizzeri (4,57-8,22 Euro). I bar e le caffetterie sono l’opzione più economica per un pranzo veloce in quanto spesso fanno offerte per un pranzo a menu fisso: spenderete circa 9-15 franchi svizzeri (8-14 Euro). Se invece preferite fermarvi in un classico ristorante con servizio al tavolo, allora mettete in conto di pagare circa 20 franchi svizzeri (18 Euro) a persona per il pranzo e 40 franchi svizzeri (37 Euro) per una cena con due portate e una bevanda.

Trasporti pubblici nelle città

Le città e i piccoli paesi della Svizzera hanno efficienti trasporti pubblici che includono tram, autobus, funicolari, treni, ecc. Un biglietto per una corsa singola generalmente costa tra 2,50-5 franchi svizzeri (2,80-4,57 Euro) a seconda della durata e della zona in cui si viaggia. Se avete intenzione di usare spesso i mezzi ci sono varie soluzioni per risparmiare un po’. Ad esempio l’abbonamento Swiss Travel Pass potrebbe essere un’alternativa, seppur non economica. Costa da 225 franchi svizzeri (205 Euro) per un pass di 3 giorni consecutivi a 485 franchi svizzeri (442 Euro) per il pass di 15 giorni consecutivi e oltre a coprire tutti i trasporti pubblici (treni, battelli, autobus), include viaggi gratuiti sui treni panoramici, ingressi a musei, escursioni in montagna e altro ancora.

Le città più grandi hanno anche eccellenti programmi pubblici di bike sharing. PubliBike consente di noleggiare biciclette tramite l’app dedicata, a partire da circa 4,50 franchi svizzeri (4,10 Euro) per 30 minuti.

Muoversi in Svizzera

La Svizzera ha dimensioni talmente contenute da non rendere necessario prendere un volo interno per spostarsi. Sebbene l’auto sia il modo migliore per spostarsi in totale libertà e raggiungere anche le zone lontano dalle tratte principali, anche chi preferisce i mezzi pubblici potrà esplorare facilmente il paese in treno o in autobus.

Treni. Il treno è il modo più rapido e comodo per viaggiare in Svizzera e i prezzi non sono eccessivi. Ad esempio, il tragitto di due ore da Berna a Ginevra costa circa 30 franchi svizzeri (27 Euro). Un viaggio di due ore da Zurigo a Interlaken costa circa 35 franchi svizzeri (32 Euro), mentre un viaggio di un’ora e mezza da Zurigo a Berna ha prezzi attorno a 25 franchi svizzeri (23 Euro). In generale mettete in conto di pagare tra i 30-50 franchi svizzeri (27-46 Euro) per un biglietto ferroviario di seconda classe tra le città svizzere e, se prevedete di fare molti viaggi in treno, considerate lo Swiss Travel Pass per risparmiare.

Autobus. Ancora più economico del treno è l’autobus. Consultate il sito di Flixbus per visualizzare le tariffe e i percorsi in tutto il paese. Per darvi un’idea dei prezzi, il viaggio di 90 minuti da Zurigo a Berna parte da 13 franchi svizzeri (12 Euro), mentre un viaggio di 5 ore da Zurigo a Ginevra parte da 26 franchi svizzeri (24 Euro).

Attività

Per quanto riguarda questa voce, potete spendere pochissimo come molto a seconda di ciò che volete fare e vedere. Escursioni guidate e pass per i comprensori sciistici hanno prezzi abbastanza alti soprattutto se si opta per località estremamente popolari come St. Moritz, Zermatt o Davos. La maggior parte dei musei ha un costo di ingresso di circa 10 franchi svizzeri (9 Euro), con sconti per studenti e bambini. Le escursioni giornaliere o le attività all’aperto hanno prezzi a partire da 70 franchi svizzeri (64 Euro). I biglietti per gli skilift possono costare da 27-75 franchi svizzeri (25-68,50 Euro) al giorno (a seconda della località). Ci sono però anche tante belle cose da fare gratuitamente, come passeggiare sui sentieri di trekking, passeggiate lungo i laghi e molto altro ancora.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).