Quanto costa un viaggio in Nepal

Il Nepal ha un costo della vita molto basso rispetto ai nostri standard e questo rende un viaggio nel paese piuttosto economico, fatta eccezione per il volo. Tuttavia dipende molto anche dalle attività che volete fare nel paese. Se infatti avete in programma di fare escursioni impegnative per arrivare alla base del Monte Everest o sulle cime dell’Annapurna allora dovrete includere nel budget anche il noleggio dell’attrezzatura, l’acquisto dei permessi e l’accompagnamento di una guida esperta, obbligatorio su molti percorsi. Per aiutarvi a calcolare un preventivo di spesa, in questa guida ho raccolto le principali voci di spesa di un viaggio in Nepal, ovvero volo, alloggio, cibo, trasporti e attività.

Volo per il Nepal

Questa sarà la voce di spesa che maggiormente va a incidere sul costo totale. Le tariffe dei voli cambiano notevolmente in base al periodo e alla compagnia, passando da voli a/r attorno a 500 Euro durante la bassa stagione fino a tariffe di 700-800 Euro durante l’alta stagione e le festività viaggiando con buone compagnie come Emirates e Qatar. Acquistare i biglietti con un certo anticipo e tener monitorate le offerte delle compagnie aiuta a risparmiare un po’.

Sistemazioni

A Kathmandu e nelle principali città del Nepal potete trovare hotel e pensioni di ogni prezzo. Tenete presente però che alcune destinazioni turistiche come Nagarkot e Pokhara hanno tariffe più alte rispetto alla media per via della loro posizione privilegiata che offre ottime viste sulle cime montuose più famose del Nepal.

Ostelli e rifugi

Un letto in un dormitorio di un ostello può costare 250-750 rupie nepalesi (1,80-5,30 Euro) a seconda della struttura e della località, mentre i prezzi dei rifugi e delle pensioni situate lungo i percorsi di trekking varia da 200-700 rupie nepalesi (1,40-4,90 Euro).

Hotel

Una doppia standard in un hotel a 3 stelle di buona qualità costa circa 4.980-5.690 rupie nepalesi (35-40 Euro) a notte con destinazioni come Pokhara e Nagarkot che hanno tariffe più alte. Per chi vuole concedersi un soggiorno confortevole in una struttura di lusso, il Nepal è una di quelle destinazioni dove è possibile farlo senza spendere cifre folli: soggiornare una notte in un hotel di lusso costa un massimo di 13.000 rupie nepalesi (92 Euro).

Cibo e ristoranti

Per quanto riguarda il cibo, se ci si limita ai ristoranti locali e non si ha paura di sperimentare le pietanze nepalesi, allora si possono spendere pochi euro. Specialità locali come un piatto di patate o pasta, riso con verdure o i momo (ravioli ripieni) possono costare 400-700 rupie nepalesi (2,80-4,90 Euro). Uno spuntino preso alle bancarelle costa 60-100 rupie nepalesi (0,40-0,70 Euro), mentre una cena in un ristorante più carino vi costerà in media 700 rupie nepalesi (4,90 Euro) a persona.

I rifugi di montagna hanno menu con prezzi fissi che di solito vanno da 500-700 rupie nepalesi (3,50-4,90 Euro). A causa dell’influenza della cultura occidentale e della domanda del mercato, in tutto il Nepal stanno rapidamente spuntando nuovi servizi e proposte gastronomiche. Ad esempio si possono trovare più facilmente panifici, pizzerie e negozi di formaggio dove acquistare dolci, panini e pizzette a prezzi tra 300-500 rupie nepalesi (2,10-3,50 Euro).

Una birra locale costa intorno alle 300 rupie nepalesi (2,10 euro), mentre un caffè costa in media 185 rupie nepalesi (1,30 Euro).

Trasporti nelle città

Per muoversi in Nepal, soprattutto all’interno delle città, i turisti usano prevalentemente i taxi. I costi sono infatti economici, si pagano in media 0,40 Euro a chilometro e se avete in mente di utilizzare un taxi per l’intera giornata potete contrattare un prezzo fisso. Ad esempio affittare un taxi per una giornata per visitare i luoghi principali di Kathmandu non costa più di 22-25 Euro.

Muoversi in Nepal

Gli autobus sono il mezzo principale, e quello più economico, per muoversi tra le località del Nepal, mentre il noleggio dell’auto è altamente sconsigliato. Per darvi un’idea dei prezzi, un tragitto in autobus da Kathmandu a Pokhara (6 ore) costa tra le 1.420 e le 3.555 rupie nepalesi (10-25 Euro) a seconda del livello del servizio. In alternativa ci sono anche voli interni che servono le principali destinazioni del Nepal. L’aereo è certamente più costoso ma anche il mezzo più rapido per spostarsi. Per darvi un’idea dei prezzi, un volo da Kathmandu a Pokhara costa circa 7.500 rupie nepalesi (53 Euro).

Attrazioni e tour

Dopo il volo, la voce più consistente di un viaggio in Nepal è quella per i tour, soprattutto se avete in mente di fare trekking ed escursioni. Gli ingressi a musei e attrazioni possono costare 1.138-1.700 rupie nepalesi (8-12 Euro). Per visitare siti storici potete anche prenotare un tour guidato utile per orientarsi e avere a disposizione un mezzo di trasporto; un tour con guida di un giorno a Kathmandu può costare 70-100 Euro.

I costi dei permessi per il trekking variano da 2.000 rupie nepalesi (14 Euro) fino a 34.000 rupie (239 Euro), a seconda della regione. Per gli accompagnatori si paga solitamente 2.100-4.000 rupie nepalesi (15-28 Euro) al giorno, mentre le guide normalmente addebitano 4.200-5.690 rupie nepalesi (30-40 Euro) al giorno. Quando si assume una guida o un accompagnatore è importante accertarsi che il costo di assicurazione e cibo siano inclusi nella tariffa quando si prenota tramite agenzia.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).