Cosa mangiare in Nepal

Racchiuso tra il Tibet e l’India, il Nepal è molto influenzato da queste due cucine, che si sono fuse tra loro dando origine a piatti eccezionali e saporiti. Nelle regioni dell’entroterra e nei villaggi si è ancora molto legati alla tradizione, con specialità semplici e realizzate con prodotti locali, mentre nelle città e nei luoghi turistici come Kathmandu e Pokhara si trovano anche tante specialità internazionali e di altri paesi asiatici.

Le spezie sono una componente fondamentale della cucina nepalese, con cumino, coriandolo, curcuma e peperoncino che aggiungono ancora più sapore ai piatti assieme a zenzero, aglio e cipolla.  Naturalmente anche riso, noodles e carne sono sempre molto presenti in diverse specialità. Anche se la cucina nepalese è composta da tante pietanze, eccovi le più famose da assaggiare durante una vacanza.

Dal Bhat

È il piatto nazionale per eccellenza ed è composto da una zuppa cremosa e leggermente speziata di lenticchie o fagioli che si accompagna a riso cotto al vapore, sottaceti, verdure e curry. In alcune versioni viene anche aggiunta la carne. Gli ingredienti vengono servite in ciotoline separate, che ogni commensale può unire nel piatto.

Aloo Tama

Gustoso e speziato al curry, l’Aloo Tama è un piatto a base di patate lesse cotte con del bambù e spesso accompagnate da fagioli. Ottimo come contorno ai piatti di carne.

Aloo Phing

La zuppa Aloo Phing è composta dalle patate speziate che vengono cotte nel brodo assieme ad altre verdure e noodles.

Pulao

Pulao è una specialità a base di riso fritto accompagnato da verdure speziate con cumino e curcuma. Questo piatto viene spesso abbinato a pietanze di carne.

Keema Chatamari

Consumata spesso a colazione o durante le feste, la Keema Chatamari è una specie di crepe molto sottile, preparata con farina di riso e cotta alla piastra. Viene poi farcita con vari ingredienti salati, come uova, carne, cipolle e altre verdure, carne e infine un immancabile pizzico di spezie.

Gundrook-Dheedo

Una vera delizia apprezzata sia dai nepalesi che dai turisti, in particolar modo dai palati vegetariani: è una specie di  polenta fatta con grano e mais, accompagnata da verdure. È tipica soprattutto delle aree di montagna in quanto altamente energetico e nutritivo, quindi ideale dopo trekking ed escursioni.

Momo

Molto popolari sono i momo, dei ravioli di pasta di riso cotti al vapore o fritti, ripieni di carne di yak (carne di bue tibetano)  leggermente speziata. In alternativa alla carne si possono trovare farciture con patate e altre verdure, formaggio, uova, ecc. Sono poi accompagnati da una salsa piccante (achar) a base di pomodoro. Sono un ottimo ed economico spuntino o antipasto e li trovate ovunque, nei ristoranti e alle bancarelle.

Thukpa

Un’altra pietanza ottima nelle zone più fredde, questa zuppa di noodles è composta da brodo di carne di yak o pollo, verdure e peperoncino. È piuttosto piccante e saporita.

Gorkhali Lamb

Questo piatto tipico dell’inverno e delle zone fredde è composto da carne di agnello al curry, servito assieme a patate, cipolle e riso.

Masu Ledo

Il Masu ledo è uno stufato al curry di carne di montone. Generalmente è molto piccante e viene servito assieme al riso.

Maas Ko Bara

Tra le pietanze più famose dello street food ci sono i maas ko bara, dei dischetti rotondi ricavati da un impasto a base di lenticchie e masala, e poi fritti. Prima di essere serviti vengono riscaldati su una piastra e ricoperti con uova e macinato di carne alla menta.

Tingmo

Il Tingmo è un pane cotto al vapore che accompagna solitamente zuppe e brodo.

Sel Roti

Il Sel roti è un pane fritto, dalla forma rotonda simile ai classici bagel americani, ed è particolare perché preparato con la farina di riso che lo rende morbido e leggermente dolce all’interno e croccante all’esterno.  È perfetto come spuntino in ogni momento della giornata e si accompagna bene a yogurt, formaggi, verdure, ma si mangia anche da solo. Lo trovate spesso durante i festival religiosi e in tutte le bancarelle di street food.

Dolci

Yomari

Questo dolcetto è un raviolo a forma di pesce, preparato con farina di riso, che viene cotto al vapore e farcito all’interno con una marmellata dolce chiamata chaku o del cioccolato. Solitamente viene servito a fine pasto ed è tipico delle giornate di festa.

Juju dhau

È uno yogurt leggero ricavato dal latte di bue tibetano e addolcito con del miele.

Kheer

Il Kheer è un budino preparato con riso, frutta secca, cannella, cardamomo e latte.

Bevande tipiche

Chiya

In Nepal la bevanda più diffusa è questo preparato con foglie di tè nero, spezie e latte.

Rakshi

Il Rakshi è un vino di riso molto diffuso e apprezzato.

Aila

Famosissimo, questo distillato ricorda molto il gusto della tradizionale grappa.