Quanto costa un viaggio a Malta

Malta è una destinazione economica rispetto agli standard europei, sebbene durante l’alta stagione i prezzi di alloggi, noleggi auto e voli subiscano un incremento rispetto alla bassa stagione. Al di là dei mesi centrali estivi, quando Malta viene “presa d’assalto” dai turisti per le sue spiagge idilliache e le sue cittadine ricche di storia, è possibile godersi un weekend o una vacanza più lunga senza incidere troppo sul budget. Ma quanto costa esattamente un viaggio a Malta? Vediamo insieme i prezzi nel dettaglio.

Voli e traghetti

Gran parte dei turisti arriva a Malta in aereo: l’arcipelago è servito da numerose compagnie aree di linea e low cost, tra cui AirMalta, Ryanair ed easyJet che partono dalle maggiori località italiane. Tenete presente però che solo alcune compagnie operano voli tutto l’anno mentre la maggior parte offrono collegamenti solo nel periodo estivo.

I prezzi variano molto a seconda del periodo della vacanza e del momento della prenotazione, ad esempio in bassa stagione si trova un volo a/r anche a 40-50euro pur prenotando non molto in anticipo, mentre in alta stagione il viaggio può costarvi tra 100 e 250euro. Vi consiglio in quest’ultimo caso di cercare di prenotare il prima possibile e consultare i vari motori di ricerca per scucire la miglior tariffa.

Per chi parte dalla Sicilia sono disponibili anche traghetti che collegano l’isola a Malta con una traversata di circa due ore e mezza; il costo può oscillare tra 60-130euro a tratta a seconda della stagione.

Alloggi

Per quanto riguarda gli alloggi il costo varia molto in base alla località e al periodo. Le città costiere più famose, come Sliema, St.Julian’s e La Valletta sono più care rispetto alle cittadine nell’entroterra e in generale l’isola di Malta ha prezzi in media più alti rispetto a Gozo.

Per darvi un’idea dei prezzi considerate che in bassa stagione il prezzo di un pernottamento in un dormitorio in ostello si aggira intorno ai 10euro per un letto, mentre in un hotel di categoria standard si paga intorno ai 40 euro per una camera doppia. Un appartamento prenotato con Airbnb è piuttosto economico: con 35euro si riesce solitamente ad affittare un’intera casa. Se viaggiate in alta stagione, però, tenete in considerazione che i prezzi raddoppiano con un aumento ulteriore in agosto. In questo caso un’alternativa per risparmiare possono essere gli ostelli o gli appartamenti condividendo le spese con i compagni di viaggio.

Cibo

Mangiare a Malta è piuttosto economico soprattutto se ci si trova in località poco turistiche e si opta per locali alla mano e street food assaporando pastizzi, snack e panini che sazieranno la fame con pochi euro. Tuttavia anche volendosi godere una cena di pesce o carne al ristorante le tariffe sono molto competitive e per darvi un’idea eccovi un elenco di prezzi che potreste trovare:

  • Pastizzi: 1-2euro
  • Panino: 4-6euro
  • Colazione completa: 8-9euro
  • Pranzo in un cafè: 8-10euro
  • Menù al fast food tipo McDonald: 5-6euro
  • Cena al ristorante incluso il vino: 25euro
  • Un pasto completo in un ristorante non di lusso: 10-14euro
  • Pizza: 6-9euro

Bevande

Anche le bevande e gli alcolici sono generalmente poco costosi: una bottiglia d’acqua costa 1euro, una bottiglia di vino circa 8-10euro e una pinta di birra costa solitamente 3euro nelle località più famose, mentre nel resto del paese si trovano anche prezzi inferiori.

Trasporti pubblici

I trasporti di Malta sono efficienti ed economici sebbene dovete tener conto degli ingorghi stradali che in estate causano ritardi e attese. Non ci sono tram né metropolitana, ma il paese vanta una rete capillare di autobus che consente di spostarsi agevolmente tra una località e l’altra. Il biglietto singolo per una corsa costa 2euro in estate, 1,50euro nei mesi invernali e 3euro per le corse notturne. Un modo più pratico ed economico per viaggiare, se pensate di utilizzare spesso i mezzi pubblici, è con carnet di biglietti o una carta prepagata. La Tallinja Card Explore, ad esempio, è pensata proprio per i turisti e ha un costo di 21euro (15euro per i bambini fino ai 10 anni) che include viaggi illimitati in autobus per una settimana. Esiste anche la versione Tallinja Card Explore Plus, al costo di 39euro, che include un paio di viaggi su alcuni traghetti e i trasferimenti da/per l’aeroporto. Se vi fermate solo un weekend vi basterà un carnet di biglietti 12 Single Journeys che ha un costo di 15euro e contiene 12 biglietti per 12 corse singole da utilizzare nell’arco di un anno.

Per spostarsi verso alcune località si può o si deve optare per un traghetto: da Valletta a Sliema, ad esempio il costo è di 1,50euro, mentre la traversata verso l’isola di Gozo ha un costo di 4,65euro.

Taxi

Per quanto riguarda i taxi il discorso è piuttosto vario in quanto nel caso dei taxi che collegano l’aeroporto alle varie località si applica un prezzo fisso che dipende dalla destinazione: per St. Julian’s si paga 20euro, per La Valletta 15euro e così via. Una volta arrivati all’aeroporto vi basta prendere un biglietto alle macchinette nella sala degli arrivi e poi recarvi al parcheggio di sosta dei taxi. Se invece dovete prendere un taxi per spostarvi all’interno di Malta, tenete presente che pur essendoci un sistema di regolazione delle tariffe, questo viene praticamente ignorato dai tassisti: nessuno praticamente utilizza il tassametro perciò è bene concordare il prezzo con il conducente prima di salire.

Noleggio auto

Chi preferisce esplorare Malta in totale autonomia può optare per il noleggio di un’auto. Le tariffe sono molto convenienti, in particolare se viaggiate in bassa stagione quando i prezzi partono da 20-30euro al giorno, ma anche in estate si possono trovare buoni prezzi e se prenotate online e con un po’ di anticipo, potreste spendere attorno a 38-48euro.

Attività e musei

Per quanto riguarda questa voce, la spesa è molto variabile a seconda delle attività ed escursioni che avete in programma. Chi vuole semplicemente trascorrere la vacanza tra passeggiate e giornate al mare non pagherà nulla, ma anche se decidete di visitare monumenti e attrazioni sappiate che non incideranno molto sul vostro budget: la maggior parte dei luoghi culturali costa tra i 5 e i 10euro. Se avete intenzione di visitare più attrazioni e musei potrebbe essere conveniente acquistare la Malta Discount Card, valida 10 giorni ad un costo di 20 euro, che vi consente di usufruire di sconti del 50% sugli ingressi dei musei principali, escursioni e anche ristoranti. Potrebbe essere una soluzione conveniente per le famiglie in quanto nella carta si possono includere due adulti e fino a tre bambini.

Essendo Malta un arcipelago, una delle attività più gettonate tra i turisti sono le escursioni in barca dirette a isole come Comino o volte all’esplorazione della costa. Troverete numerose compagnie che offrono questo genere di esperienza ad un costo di 25euro a persona, ma le tariffe variano a seconda delle attività e dei servizi inclusi.

In conclusione

Calcolare il costo complessivo di un viaggio a Malta non è semplice in quanto sono tanti i fattori e le varianti da considerare, ma in base ai costi indicati in precedenza considerate dunque che in media un viaggio a Malta può costarvi attorno ai 45-50euro al giorno in bassa stagione, mentre mettete in conto almeno il doppio in alta stagione.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).