Quanto costa un viaggio a Copenhagen

Come il resto della Scandinavia, Copenaghen è nota per avere prezzi elevati. È una delle città più costose in Europa da visitare, con prezzi alti soprattutto in termini di hotel, ristoranti e alcolici. Questo spinge i viaggiatori con un budget ridotto a limitare il tempo di permanenza in città. Tuttavia ci sono alcuni modi per risparmiare che troverete in questa guida sul costo di un viaggio a Copenaghen: vi illustrerò le spese stimate per volo, cibo, alloggio, attrazioni e trasporti.

Volo

I prezzi del volo sono variabili e dipendono molto dal periodo dell’anno in cui si viaggia, dalla compagnia aerea e dall’aeroporto da cui si parte. Copenaghen è servita sia da compagnie di linea che low cost, tra cui Ryanair, easyJet, Norwegian Air, ecc. Prenotando con largo anticipo ed evitando l’alta stagione si possono trovare buone offerte ma in generale considerate un prezzo minimo di 150 Euro per un volo a/r. In estate e nei periodi di festività i prezzi possono arrivare anche ad un massimo di 600 Euro.

Trasferimento dall’aeroporto al centro

Nel calcolo di quanto vi costa andare a Copenaghen, non dimenticate di includere anche il tragitto da/per l’aeroporto.

L’aeroporto di Copenaghen si trova a soli 7 km dal centro della città e offre diverse opzioni di trasporto: potete raggiungere il centro in taxi, autobus o metropolitana. L’opzione più veloce è la metropolitana, che ha un costo di 38 corone danesi (5,10 Euro). Il taxi è l’alternativa più costosa: raggiungere il centro città costa tra 250 corone danesi (34 Euro) e 350 corone danesi (47 Euro). Molti hotel a Copenaghen collaborano con compagnie di taxi che offrono prezzi fissi per l’aeroporto.

Sistemazioni

Copenaghen ha una buona offerta di alloggi che permette di soddisfare le esigenze di tutti. In città si trovano sia ostelli che hotel di lusso. I prezzi variano molto a seconda della stagione, della posizione della struttura e dei servizi offerti però a volte vale la pena spendere qualcosina in più per soggiornare vicino al centro di Copenaghen soprattutto se si hanno pochi giorni a disposizione.

Hotel e ostelli

Gli ostelli a Copenaghen solo la soluzione più economica per dormire anche se rispetto ad altre città hanno tariffe maggiori. Un letto in dormitorio negli ostelli ha un prezzo minimo di 200 corone danesi (26,80 Euro) per dormitori con 12 posti letti mentre i dormitori più piccoli costano circa 240 corone danesi (32,15 Euro). Allo stesso modo gli hotel a Copenaghen non sono economici seppur ci siano diverse fasce di prezzo, ma considerate almeno un minimo di 685 corone danesi (92 Euro) a notte per le strutture a due-tre stelle più economiche o quelle un po’ più distanti dal centro. Alloggiare in un buon hotel a tre stelle in centro costerà almeno 955 corone danesi (128 Euro) a notte per una camera doppia standard.

Appartamenti

Per chi preferisce alloggiare in appartamento perché viaggia in famiglia o in gruppo o vuole avere una cucina a disposizione per prepararsi i pasti, si trovano diverse soluzioni interessanti su Airbnb. Le stanze private in appartamento condiviso costano in media 325 corone danesi (43,50 Euro) a notte, mentre un intero appartamento o una casa costerà intorno a 900 corone danesi (120 Euro).

Cibo e ristoranti

Il cibo in Danimarca è piuttosto costoso, ma si possono trovare alternative per risparmiare un po’. Alcuni ostelli e hotel offrono una colazione semplice gratuita che normalmente consiste in cereali, pane / croissant e latte, caffè, tè o succo di frutta. Altrimenti se volete acquistare al supermercato del pane, marmellata e burro spenderete circa 37 corone danesi (5 Euro); a Copenaghen troverete Lidl e altre catene economiche dove fare spesa. In un bar un caffè e una pasta vi costeranno circa 45-67 corone danesi (6-9 Euro).

Per pranzo potete trovare alcune semplici proposte e street food in giro per la città. Ad esempio, un hot-dog, un panino o altri spuntini veloci come una pizza o un kebab vi possono costare tra 25-45 corone danesi (3-6 Euro).

Se avete intenzione di mangiare fuori al ristorante, preparatevi a pagare circa 75-115 corone danesi (10-15 Euro) per un pasto economico durante l’ora di pranzo, dove potrete approfittare dei menù del giorno o di offerte speciali, mentre a cena i prezzo per mangiare al ristorante si aggirano intorno a 187-223 corone danesi (25 – 30 euro) a persona. Per il cibo calcolate nel costo di viaggio un minimo di 30 Euro a persona al giorno o più a seconda delle vostre abitudini.

Bevande e alcolici

Una delle cose positive è che l’acqua del rubinetto in Danimarca è potabile e anche nei ristoranti servono l’acqua del rubinetto. Per questo potete riempire le vostre bottiglie evitando così di acquistare l’acqua al supermercato. Se amate la birra acquistatela al supermercato dove vi costerà pochi euro, mentre nei pub e ristoranti potrete pagarla anche 6-8 Euro.

Costi di trasporto

Metro, autobus e treni di Copenaghen hanno un tariffe che partono da 24 corone danesi (3,22 Euro) per un biglietto solo andata valido per due zone della città. Se avete intenzione di usare spesso i trasporti ci sono due opzioni per contenere la spesa:

  • Citypass, è un abbonamento che include corse illimitate su tutti i mezzi per tutte le 4 zone della città, aeroporto compreso. Ha un costo di 80 corone danesi (11 Euro) per un giorno e 195 corone danesi (26 Euro) per 3 giorni.
  • Copenhagen Card, è il pass per le attrazioni della città che include anche corse illimitate per tutti i mezzi nelle 4 zone. È disponibile nelle formule da 1 a 5 giorni con un prezzo base di 425 corone danesi (57 Euro).

Attività

Gran parte delle attività e delle attrazioni di Copenaghen sono a pagamento e non costano poco. Musei, castelli e attrazioni per le famiglie in genere costano tra 70-170 corone danesi (9,50-23 euro).

Se avete intenzione di visitare molte attrazioni, vi consiglio vivamente di acquistare la Copenaghen Card che offre sconti e ingressi gratuiti a musei e attrazioni, includendo anche il trasporto.

Il pass è disponibile nelle versioni 1, 2, 3, 4 e 5 giorni, con prezzi rispettivamente di 57, 83, 102, 120 e 135 Euro.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).