Cosa vedere a Helsinki

Helsinki è la capitale della Finlandia e la sua città più grande. È un’elegante e moderna area urbana con uno spirito giovane e vivace. Oltre ad un’architettura innovativa e all’avanguardia troverete uno scenario mozzafiato in quanto si tratta di una città insulare che quindi offre scorci sull’acqua da vari punti e quartieri. Musei, chiese, parchi e altre attrazioni culturali sono alcune delle cose da vedere a Helsinki: vi cito le principali in questa guida.

Suomenlinna

Le isole fortificate di Suomenlinna, note come il Castello di Finlandia, sono una parte di Helsinki che sembra remota, ma in realtà è facilmente raggiungibile in traghetto in circa 20 minuti. La fortezza di Sveaborg domina questo luogo e oggi è inclusa nella lista dei monumenti del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Venne costruita dagli svedesi a metà del XVIII secolo come protezione dagli invasori russi, ma in tempi più recenti è stata convertita in un museo, un parco e un luogo d’arte. È una delle attrazioni turistiche più popolari di Helsinki e un ottimo posto per fare picnic in estate, anche se è aperta tutto l’anno.

Kauppatori (Piazza del Mercato) e Market Hall

Se volete assaggiare il cibo tradizionale finlandese o acquistare oggetti di artigianato locale, Kauppatori, la Piazza del Mercato, è il posto giusto per farlo. Il mercato più famoso di Helsinki si trova accanto al porto, vicino all’ingresso dell’Esplanadi Park ed è un buon posto per comprare sculture e oggetti in legno, fiori, pelli di renna, souvenir e sgranocchiare piatti tipici finlandesi. Il mercato all’aperto offre viste panoramiche sul porto di Helsinki e sul Mar Baltico. Il vicino mercato coperto (Market Hall) è aperto tutto l’anno per sapori locali e souvenir unici.

Temppeliaukio Kirkko

A nord della zona di Hietaniemi, lungo il viale Fredrikinkatu, si trova la singolare chiesa Temppeliaukio Kirkko, conosciuta come “chiesa della roccia”. L’interno fu infatti scavato e costruito direttamente nella solida roccia della penisola di Helsinki, con la luce del sole che scende attraverso una cupola di rame e vetro. La mattina è un buon momento per visitare mentre la luce del sole illumina l’interno. La chiesa ha un’acustica eccellente ed è spesso usata come sala per concerti.

Seurasaari

Ad est del centro città si trova l’isola di Seurasaari, collegata alla terraferma da una passerella. Ha un interessante museo a cielo aperto con vecchie case, chiese e altre strutture in legno provenienti da tutto il paese. È un’attrazione eccellente per conoscere lo stile di vita e le usanze dei finlandesi negli anni passati, prima dell’epoca moderna. Alcune fattorie e manieri risalgono a quattro secoli fa, anche se la maggior parte risale al XVIII-XX secolo. È il più grande museo all’aperto della Finlandia, con guide che indossano costumi dell’epoca e mostrano le attività della vita quotidiana.

Cattedrale Uspenski

Una delle due imponenti chiese che dominano lo skyline sul porto di Helsinki, la cattedrale ortodossa russa di Uspenski attira l’attenzione con la sua facciata in mattoni le cui torri sono sormontate da 13 cupole d’oro che rappresentano Cristo e i 12 apostoli. L’interno è altrettanto impressionante, pieno di altari, simboli e croci, con motivi intricati sugli archi e preziosi decori dorati. È la più grande chiesa ortodossa in Europa occidentale ed è un meraviglioso esempio dell’influenza russa sulla Finlandia, che un tempo faceva proprio parte della Russia.

Parco dei divertimenti di Linnanmäki

A est dello Stadio Olimpico di Helsinki, si trova il parco dei divertimenti Linnanmäki, che comprende oltre 40 attrazioni, tra cui l’adrenalinica torre a caduta libera e diverse montagne russe, una delle quali è in legno. Ci sono anche una casa infestata e giostre per bambini di tutte le età. Il parco è stato aperto nel 1950 e ha continuamente rinnovato e migliorato giostre, spettacoli, negozi e ristoranti. È perfetto per un pomeriggio spensierato.

Museo di Arte Contemporanea (Kiasma)

Il Museo Kiasma nasce per mostrare la migliore arte contemporanea finlandese e di certo è all’altezza della sua missione. Progettato dall’architetto americano Steven Holl, questo edificio dalla forma originale è considerato uno dei punti di riferimento dell’architettura moderna in Finlandia. All’interno troverete capolavori di oltre 4.000 artisti esposti in stanze rettangolari dalla parete curva per valorizzare al meglio le opere d’arte contemporanea. Insieme alle sue collezioni di arte finlandese post-1960, il museo ha un teatro dedicato al dramma sperimentale, alla musica e alla danza.

Cappella Kamppi

Quando siete in cerca di un momento di tranquillità nella frenetica Helsinki, dirigetevi verso la Cappella Kamppi, nota anche come la “Cappella del Silenzio”. È un luogo promosso dalle parrocchie di Helsinki e dal dipartimento dei servizi sociali della città come angolo per ritrovare la pace quando la vita diventa troppo frenetica. Si trova in piazza Narinkkatori, in un edificio in legno dal design innovativo e dalla forma ovale che crea un suggestivo contrasto con i vicini centri commerciali.

Esplanadi Park

L’Esplanadi Park è un altro buon posto per rilassarsi e allontanarsi dai rumori del centro città. Situato nel cuore di Helsinki, tra due strade trafficate, il parco è molto popolare tra i locali che si ritrovano con gli amici per un picnic o per partecipare a eventi e concerti jazz. Potete passeggiare sui sentieri immersi nel verde, fermarvi in un cafè o divertirvi guardando gli spettacoli di artisti di strada. È il parco più noto di Helsinki.

Cattedrale di Helsinki

La bianca Cattedrale di Helsinki è un edificio spettacolare, in particolare nelle giornate dal cielo azzurro. La chiesa fu realizzata dallo stesso architetto che progettò Piazza del Senato, sulla quale si affaccia la struttura. Fu originariamente chiamata Chiesa di San Nicola in omaggio allo zar russo, ma il nome fu cambiato quando la Finlandia ottenne l’indipendenza dalla Russia nel 1917. Lo splendido stile neoclassico evoca gli antichi templi greci.

Ateneum (Museo Nazionale d’Arte Finlandese)

Sul lato sud della piazza della stazione di Helsinki si trova il Museo Nazionale d’Arte, noto come l’Ateneum dal nome dell’imponente edificio neoclassico che occupa. Il museo ospita la più raffinata collezione d’arte finlandese che include opere storiche e di arte contemporanea ad opera di artisti finlandesi quali Edelfelt,Järnefelt, Halonen, Gallén-Kallela, ma anche maestri stranieri come Rembrandt e Vincent van Gogh.

Giardino Botanico Kaisaniemi

Con un’esplosione di piante variopinte durante tutto l’anno, il giardino botanico Kaisaniemi è un’oasi traboccante di vita nel mezzo della città. È il più antico giardino botanico di tutta la Finlandia e venne inaugurato dallo studioso Peter Kalm nel 1678, per poi diventare proprietà dell’Università di Helsinki nel 1800. Il giardino ospita in totale ben 800 specie di piante ed è il luogo perfetto per una passeggiata pomeridiana o per sfuggire al grigiore dell’inverno finlandese.

Design District

Con un concentrato di boutique, atelier, negozi di antiquariato, gallerie e ristoranti, ci sono molte opportunità per scoprire l’inconfondibile semplicità del design minimalista finlandese in questo quartiere nel sud di Helsinki. Il Design District rappresenta il centro creativo della capitale finlandese e qui potete sorprendervi di fronte alle vetrine che mostrano collezioni di articoli fatti a mano, abbigliamento dal taglio semplice e arredi funzionali.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).