Cosa vedere in Finlandia

Dalle vibranti città d’arte di Helsinki e Turku ai paesaggi incontaminati e scarsamente popolati, la Finlandia offre numerose attrattive in grado di accontentare tutti. In inverno l’aurora boreale è visibile nella parte più settentrionale del paese, mentre nei mesi più caldi molti finlandesi amano recarsi fuori città per dedicarsi a nuoto, pesca e trekking nella natura. 

La capitale Helsinki è la base di ogni viaggio in Finlandia, ma vi consiglio di includere nel vostro itinerario anche altre destinazioni: in questa guida troverete i migliori luoghi da visitare in Finlandia.

Helsinki

Capitale del paese, Helsinki è il luogo più popolare da visitare in Finlandia e una destinazione da non perdere. Il suo paesaggio urbano ricorda molto San Pietroburgo, in quanto venne costruita per replicare lo stile della città russa nel 1812. Oggi alcune delle principali attrazioni includono le numerose chiese, tra cui la Cattedrale di Helsinki, la “Chiesa nella Roccia” e la Cattedrale di Uspenski. Ci sono inoltre eccellenti musei e gallerie, come il Museo Nazionale della Finlandia che riesce perfettamente a ripercorrere la storia finlandese.

Rovaniemi (e Villaggio di Babbo Natale)

Se volete sperimentare la bellezza della Lapponia, allora Rovaniemi è la meta ideale. Porta di accesso alla Lapponia finlandese, Rovaniemi è famosa per la sua attrattiva principale, il Villaggio di Babbo Natale, dove si possono visitare la residenza ufficiale di Babbo Natale e un parco dei divertimenti a tema. In inverno, questa regione è un paradiso per gli sciatori e tutti coloro che amano gli sport sulla neve e sul ghiaccio. Potete visitare i villaggi Sami in un safari in slitta trainata dai cani, imparare a guidare una slitta trainata da renne, fare trekking con racchette da neve o sci di fondo e guardare la spettacolare Aurora Boreale.

Levi

Per gli appassionati di attività sulla neve, la località invernale di Levi è senza dubbio un’altra ottima scelta. Situata nella Lapponia finlandese, Levi vanta chilometri di piste per lo sci e lo snowboard. Ci sono anche opportunità per attività più insolite come safari su slitte trainate da renne, spedizioni di pesca sul ghiaccio e relax in grandi saune e terme all’aperto. La vita notturna a Levi è un grande richiamo per i residenti finlandesi, grazie alla presenza di tanti bar e club.

Tampere

Sebbene sia la terza città più grande della Finlandia, Tampere è ancora una città a misura d’uomo. Per capire la storia e il patrimonio di Tampere, visitate il complesso museale Vapriikki, che ospita il Museo di storia naturale e la Hall of Fame finlandese dell’hockey su ghiaccio. Tra le attività all’aperto più interessanti ci sono le passeggiate in bellissime aree verdi come Duck Park o l’Arboreto Hatanpää. Il famoso parco avventura Särkänniemi, ai margini del centro cittadino, include un acquario, un planetario, uno zoo per bambini, un museo d’arte e una torre di osservazione con splendide viste sulle foreste e sui laghi nei dintorni.

Isole Aland

Nel cuore del Mar Baltico c’è una collezione di isole conosciute come l’Arcipelago delle Aland. Sebbene tecnicamente appartengano alla Finlandia, le isole sono relativamente autonome, con una propria bandiera, sistema fiscale, ecc. I traghetti collegano le isole offrendo la possibilità di vedere varie attrazioni come la nave-museo Pommern, il Museo Marittimo delle Aland, il castello Kastelholm e splendidi sentieri escursionistici nella natura.

Lago Saimaa e Savonlinna

La Finlandia orientale e centrale è occupata dalla Regione dei laghi che, come suggerisce il nome, racchiude migliaia di laghi e stagni. Il lago dominante della regione è il lago Saimaa, chiamato il “lago delle mille isole”, dove si può nuotare, andare in barca o semplicemente fare un’escursione lungo le sponde e ammirare il paesaggio rivestito da boschi di conifere.

Savonlinna è la città principale della regione dei laghi finlandese ed è una rinomata località termale e di villeggiatura, sviluppatasi intorno al castello di Olavinlinna (o castello di St. Olaf), che è stato magnificamente restaurato. In questa area potete anche esplorare la città universitaria di Jyväskylä. 

Turku

Lungo la costa della Finlandia meridionale si trova Turku, una città che fu la capitale della Finlandia per gran parte del XIX secolo e che si ritiene sia anche la più antica della nazione. È sede di innumerevoli attrazioni storiche e culturali, che includono il Castello di Turku, i musei gemelli di Aboa Vetus e Ars Nova e il quartiere di Luostarinmäki, una zona con edifici risalenti agli inizi del 1800.

Vaasa

Fondata nel 1300, Vaasa era una città importante ai tempi in cui la Svezia governava la Finlandia e per questo mantiene ancora molti legami con la Svezia. Questa tranquilla cittadina offre molte attrazioni, come musei d’arte e di storia, un parco acquatico tropicale (Tropiclandia), uno splendido lungomare su cui passeggiare e una piazza del mercato con una vasta gamma di caffetterie, ristoranti e negozi.

Parco Nazionale Lemmenjoki

Chiunque cerchi un’esperienza nella natura selvaggia dell’Artico adorerà il Lemmenjoki National Park, che racchiude ettari di foresta boreale abitata da diverse specie animali, tra cui orsi, lupi e aquile reali, nonché alci e renne. Per gli appassionati di trekking ci sono centinaia di chilometri di sentieri ben segnalati e rifugi più o meno confortevoli in cui riposare. Oltre alle camminate, potete fare un tour in barca sul fiume Lemmenjoki.

Porvoo

La seconda città più antica di tutta la Finlandia è Porvoo, una destinazione nota per le sue case in legno uniche e pittoresche. Passeggiando tra le strade di ciottoli del centro storico vedrete edifici molto antichi, tra cui la Cattedrale di Porvoo dell’XI secolo, e potrete conoscere meglio l’arte e la cultura locale al Museo Porvoo. Non dimenticatevi di assaggiare i deliziosi dolci e caramelle del negozio Brunberg, popolarissimo in città.

Hameenlinna

Come molte città finlandesi, Hämeenlinna si è sviluppata attorno ad un castello, più precisamente il castello di Tavastehus del XIII secolo. Le sue peculiari fortificazioni in mattoni rossi sono tra i luoghi da non perdere in città assieme alla riserva naturale di Aulanko: in parte parco-giardino, in parte riserva forestale, è il primo parco urbano nazionale in Finlandia. La sezione dei giardini in stile inglese si compongono di sentieri ben curati tra alberi esotici e nativi e bellissimi laghi.

Archipelago National Park

Questo parco nazionale al largo della Finlandia sudoccidentale, conta più isole di qualsiasi altro arcipelago al mondo. Racchiude isole più grandi costellate di pascoli e villaggi autentici e isolotti rocciosi selvaggi e spazzati dal vento. I servizi di traghetti di linea trasportano la gente del posto e gli escursionisti verso le isole principali in ogni periodo dell’anno.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).