Cosa vedere ad Amburgo

Amburgo è una vivace città portuale della Germania settentrionale, costellata di barche e di pittoreschi caffè e ristoranti. La sua posizione la rende sin dal passato un grande centro di commerci marittimi e un collegamento importante tra il mare e la rete tedesca di vie navigabili interne. L’architettura sorprendente è un mix di vecchio e nuovo, a cui si affiancano parchi, quartieri alla moda e una vasta gamma di musei unici. Per aiutarvi a trovare i posti migliori da visitare ad Amburgo, fate riferimento a questa guida sulle principali attrazioni della città.

Porto di Amburgo

Il porto di Amburgo è considerato la porta di accesso alla Germania ed è una parte essenziale della città. Si estende su un’area molto vasta di 100 chilometri quadrati con un gran via vai di navi ad ogni ora del giorno. Dal terminal delle crociere allo storico Speicherstadt e i ristoranti di HafenCity, il porto di Amburgo è un luogo da non perdere e proprio qui si concentrano alcune delle attrazioni turistiche più visitate della città. Nelle sere d’estate e nei fine settimana è pieno di residenti e turisti che si rilassano lungo i moli e nei bar con tavolini all’aperto. Un buon modo per esplorare il porto di Amburgo è in barca, con numerosi tour in partenza da Landungsbrücken.

Speicherstadt

Un delizioso sentiero pedonale conduce dal porto alla storica “città dei magazzini” del XIX secolo, Speicherstadt: costruito dal 1883 al 1927è il più grande distretto di magazzini al mondo, con sfilze di edifici in mattoni rossi che un tempo erano utilizzati per conservare tabacco, caffè, frutta secca e spezie. Nel 2015 è stato designato Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Per uno sguardo ravvicinato ai magazzini, fate una gita in barca intorno al porto, dove i tour arrivano proprio ai margini del quartiere.

Hafencity

HafenCity è un ambizioso progetto di riqualificazione in cui l’architettura moderna incontra i siti storici UNESCO della città. Questo quartiere che occupa parte del vecchio porto di Amburgo con nuovi uffici, un’università e palazzi residenziali, caffè e ristoranti. Ciò che però rende particolarmente interessante questa zona, e rimane la costruzione più famosa dell’HafenCity, è l’Elbphilharmonie, una delle sale da concerto più grandi e più acusticamente apprezzate al mondo. Ricavato da un vecchio magazzino, l’edificio ospita anche un grande hotel, appartamenti residenziali e ristoranti, mentre una piattaforma di osservazione accessibile al pubblico, la Elbphilharmonie Plaza offre splendide viste sul porto e sulla città.

Miniatur Wunderland

Situato nello storico quartiere di Speicherstadt, il Miniatur Wunderland è il modellino ferroviario più grande del mondo, con oltre 15.400 metri di binari e 1.040 treni. Se viaggiate con i bambini è sicuramente un luogo divertente da non perdere dove trascorrere un po’ di tempo. I punti principali includono aree dedicate agli Stati Uniti, alla Scandinavia e alla Germania, nonché un modellino di aeroporto con aerei che decollano realmente, il tutto illuminato da migliaia di luci e contenente statuine di personaggi che rendono l’insieme molto realistico. È una delle attrazioni più visitate della Germania, quindi aspettatevi sempre un buon numero di visitatori.

Hamburger Kunsthalle

Occupando tre edifici separati ma collegati tra loro, l’Hamburger Kunsthalle è una delle principali gallerie d’arte tedesche e risale al 1850. Le collezioni permanenti si concentrano sulla pittura della Germania settentrionale e sui dipinti di artisti olandesi, fiamminghi, francesi e italiani del XVI e XVII secolo, con opere di David Friedrich ed Edvard Munch. Inoltre ci sono importanti collezioni d’arte moderna e contemporanea. Sono disponibili tour e programmi divertenti per bambini.

Rathaus (Municipio) e Mönckebergstraße

Nel centro della piazza Rathausmarkt sorge il maestoso Municipio di Amburgo, o Rathaus. Questo grande edificio neorinascimentale riccamente decorato, si trova adiacente alla Borsa (Börse) e fu completato nel 1897. Si compone di oltre 600 sale, molte delle quali aperte al pubblico. Tra le caratteristiche degne di nota ci sono lo spettacolare soffitto dipinto nella sala Kaisersaal, che raffigura l’importanza delle spedizioni mercantili tedesche. Sono disponibili visite guidate, così come opportunità di osservare il governo locale in azione. Dal Rathaus parte l’ampia strada Mönckebergstraße, il principale distretto dello shopping e degli affari di Amburgo, che conduce alla Chiesa di San Pietro del XIV secolo, nota per il suo campanile.

Chiesa di San Michele

La più famosa delle molte chiese di Amburgo, la Chiesa di San Michele (Hauptkirche Sankt Michaelis) fu costruita in stile barocco tra il 1750 e il 1762 ed è uno degli edifici storici e religiosi più importanti della città. Molti visitatori vi accedono principalmente per salire sulla sua torre alta 132 metri, conosciuta localmente come “Michel”. Accessibili tramite scale e ascensore, le piattaforme panoramiche della torre offrono eccellenti viste sulla città e sul porto. Assicuratevi inoltre di non perdere la splendida statua in bronzo dell’Arcangelo Michele che può essere vista dall’ingresso.

Quartiere St. Pauli

Conosciuto in tutto il mondo per la sua squadra di calcio, il quartiere di St. Pauli è il centro della vita notturna di Amburgo e ha davvero tanti luoghi da esplorare. Le luci al neon lampeggianti della strada Reeperbahn attraggono gli amanti di feste e spettacoli nei numerosi club, bar, teatri di musical e locali di musica dal vivo che si alternano in questa via. Più vicino al fiume Elba, lungo i moli di Landungsbrücken, ci sono bar e ristorantini di pesce dove mangiare guardando le navi che salpano. A nord di Landungsbrücken, il parco Planten un Blumen offre bellissime aree verdi in cui passeggiare.

Parco Planten un Blumen

Nel quartiere di St. Pauli ad Amburgo si trovano diversi spazi verdi tra cui il parco Planten un Blumen, letteralmente tradotto come “Piante e fiori”. Istituito nel 1821, è un posto meraviglioso per rilassarsi e godersi un picnic o, se si visita la zona di notte, assistere ai famosi spettacoli di luci e acqua delle fontane o ad un’esibizione musicale. I giardini giapponesi, il campo da minigolf e la pista di pattinaggio sul ghiaccio rendono questo parco un luogo perfetto per far divertire i bimbi e allontanarsi un po’ dalla città.

Aussenalster

I due punti di riferimento dell’area interna della città di Amburgo sono i due laghi artificiali Binnenalster e Aussenalster, collegati ai fiumi Alster ed Elba. È qui che troverete le piazze e i viali storici più pittoreschi di Amburgo, nonché le sue famose aree pedonali. I percorsi migliori includono l’elegante Jungfernstieg con i suoi caffè e i moli di attracco utilizzati dalle imbarcazioni turistiche, e il Ballindamm, con il più grande centro commerciale della città. I laghi sono famosi anche tra gli sportivi che qui possono praticare vela e kayak in estate e pattinaggio in inverno; sono inoltre fiancheggiati da molti bellissimi parchi e giardini, con percorsi ciclabili. 

Alter Elbtunnel

Passeggiate sotto l’acqua, attraversando il vecchio tunnel dell’Elba che collega i moli di Landungsbrücken con il porto. Venne aperto per la prima volta nel 1911 e divenne un’attrazione turistica quando il “nuovo” Elbtunnel e diversi ponti furono costruiti negli anni ’70. Oggi pedoni e ciclisti che desiderano attraversare il fiume possono sfruttare questo passaggio storico dove le lampade che illuminano le pareti ad arco del tunnel creano un’atmosfera ultraterrena ma accogliente 24 metri sotto la superficie del fiume. La bellezza Art-Deco dell’Alter Elbtunnel, combinata con i rilievi unici che rivestono le pareti di mattoni, rendono questa attrazione particolarmente popolare tra i fotografi.

Museo di Storia di Amburgo

Il Museo di Storia di Amburgo consente di rivivere il passato della città dagli albori, quando Amburgo era la “porta di accesso al mondo” fino ai tempi moderni, quando si è sviluppata in una moderna metropoli ed è diventata uno dei porti più importanti d’Europa. La collezione include statue, modellini e reperti di varie epoche, con mostre molto interessanti, alcune dedicate anche agli Ebrei, alle migrazioni in America e allo sviluppo della moda e dei costumi nel corso dei secoli.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).