Castello di Gujo Hachiman

Arroccato sulla cima di una ripida collina, il Castello Hachiman è il luogo migliore per assaporare le atmosfere del Giappone di un tempo, addentrandosi nella storia della città di Gujo Hachiman, tra battaglie e leggende che hanno come protagonisti signori feudali, dame e samurai. Sebbene si tratti di una ricostruzione e non rispecchi fedelmente l’originale, il Castello Hachiman è un luogo carico di fascino, divenuto nel tempo la principale attrazione della cittadina non solo per la sua storia ma anche per gli scenari mozzafiato che offre grazie alla sua posizione privilegiata.

Visitare il Catello Hachiman

Costruito nella seconda metà del 1500, il Castello Hachiman venne demolito nei primi anni del Rinnovamento Meiji per poi essere ricostruito nel 1933. A differenza di altre ricostruzioni recenti, quella del Castello Hachiman venne progettata in legno piuttosto che in cemento, una scelta fatta per rispecchiare l’originale e dare alla fortezza un aspetto più autentico, sebbene gli interni presentino invece delle differenze nel design.

Ma differenze a parte, il profilo bianco del castello spunta tra la vegetazione in tutta la sua imponenza offrendo un viaggio nal passato grazie al museo che ospita all’interno: esplorate le sale per ammirare una ricca collezione di armature e armi appartenute a samurai, oggetti personali e regali ai signori feudali locali fatti dallo shogun Tokugawa e infine decori e arredi d’epoca, con bellissimi paraventi in carta dipinta. Una sezione è dedicata alla storia del castello, con immagini e informazioni dettagliate che permettono di conoscere il passato di questo luogo e della città.

I giardini

Una volta visitato il museo, concedetevi un po’ di tempo per passeggiare nei giardini esterni, un luogo molto popolare in autunno per ammirare i colori caldi degli aceri e in primavera per il tradizionale hanami all’ombra degli alberi di ciliegio.

Non sorprende che questa cornice sia la sede di diversi eventi e festival annuali, tra cui il popolare Momiji Festival che si tiene attorno alla metà di novembre, in cui si celebra il foliage autunnale con bancarelle di prodotti locali, spettacoli e performance di tamburo giapponese e illuminazione dei giardini alla sera. Dai giardini avrete inoltre modo di ammirare tutta la città e l’area circostante dall’alto, cogliendo appieno la bellezza di questa regione.

Informazioni generali per la visita

Il castello è aperto con orari diversi a seconda della stagione: in estate (da giugno ad agosto) dalle 8 alle 18, mentre nel restante periodo dalle 9 alle 17. Il biglietto di ingresso al museo del castello costa 310 yen, ma per chi desidera vedere anche altri luoghi, è possibile accedere con un pass dal costo di 1.500 yen che include anche tante altre attrazioni di Gujo. Se invece vi basta semplicemente ammirare il castello dall’esterno e passeggiare nei giardini, l’accesso è gratuito.

Come arrivare

Non esiste un sistema di trasporto pubblico che collega il centro al castello, ma è possibile raggiungerlo a piedi, con una piacevole passeggiata di circa 20 minuti, oppure in auto o taxi.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!