Cascata Frepe

Nell’estremo nord del Giappone, Shiretoko è una penisola dove la natura regna incontrastata con paesaggi fatti di prati popolati da orsi, sorgenti termali, montagne e foreste che si estendono a pochi passi dal Mare di Okhotsk. Shiretoko si trova lungo la costa nord-orientale di Hokkaido ed è una zona da visitare per scoprire il Giappone più remoto con i suoi panorami emozionanti, lontano dalle luci e dai rumori delle metropoli.

L’intera penisola è un parco nazionale divenuto Patrimonio Mondiale dell’Unesco in quanto riserva preziosa di biodiversità. Il parco offre l’opportunità di praticare tante attività in ogni stagione: si può passeggiare nella natura, ammirare banchi di ghiaccio lungo la costa in inverno, fare crociere e tanto altro ancora.

All’interno del parco si trovano tante meraviglie come i cinque laghi e altissime cime montuose, ma tra le sue principali attrazioni ci sono anche splendide cascate, tutte da scoprire. Tra queste, la cascata Frepe è di certo una delle più singolari.

Caratteristiche della cascata

La cascata Frepe non è la classica cascata: non è alimentata da un fiume e la discesa dell’acqua non avviene in maniera prorompente come siamo abituati a vedere.

La cascata è infatti alimentata da una sorgente nel sottosuolo che a sua volta “raccoglie” l’acqua dalla pioggia e dalla neve. Quello che avrete davanti a voi è quindi uno spettacolo straordinario nella sua atipicità, poiché l’acqua fuoriesce da una crepa orizzontale formatasi lungo una scogliera, e scorre giù per la parete rocciosa da un’altezza di 60 metri.

Il volume dell’acqua che scende è molto ridotto rispetto alle classiche cascate e questo, assieme alle peculiarità della cascata, ha portato gli abitanti del posto a soprannominarla “le lacrime della fanciulla”. Accanto alla cascata è presente un punto di osservazione che si può raggiungere per vederla meglio e al tempo stesso godersi i paesaggi circostanti, tra cui anche il Mare di Okhotsk.

Sebbene la maggior parte dei turisti visitino la cascata nella bella stagione, in inverno lo spettacolo è ancora più spettacolare: la cascata infatti si ghiaccia dando vita a particolari formazioni e sculture di ghiaccio che fuoriescono dalla scogliera. La cascata Frepe è anche un ottimo punto per ammirare i banchi di ghiaccio che fluttuano lungo la costa durante il periodo invernale (da gennaio ad aprile), un’attrattiva che oggi richiama molti turisti da tutto il paese.

In estate, invece, nelle vicinanze potrete ammirare bellissimi prati fioriti e foreste, e, se siete fortunati, avrete l’occasione di avvistare dei cervi e altri animali.

Come raggiungere la cascata

La cascata si può raggiungere con un breve percorso a piedi di 20 minuti che parte dal centro visitatori Shiretoko National Park Nature Center. All’interno del centro potrete anche richiedere mappe e informazioni sulle varie attrattive e i sentieri del parco.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!