Dove dormire a Seoul

Capitale della Corea del Sud, Seul è una città che rappresenta in tutto e per tutto l’anima del paese. Sempre più proiettata verso il futuro, questa megalopoli coreana è un punto di riferimento per le nuove tendenze in ogni settore, dall’architettura alla cosmesi. Il panorama urbano si presenta costellato da grattacieli e nuove costruzioni che portano la firma di celebri architetti e che affiancano gli antichi templi, i monumenti e i palazzi, simbolo di un’affascinante storia e tradizioni millenarie che neppure il desiderio di modernità è riuscito ad intaccare. La cultura coreana rivive  nelle sale da tè e nei mercatini di prodotti artigianali che affiancano le catene internazionali come Starbucks e le boutique dei più prestigiosi marchi internazionali.

Una delle zone più popolari tra i turisti è senza dubbio Myeongdong, centro dello shopping e della vita notturna, ed è proprio qui che la maggior parte dei visitatori sceglie di alloggiare. Ma Seul non è solo Myeongdong: la capitale coreana si presenta come un mosaico variegato di quartieri, ciascuno con le proprie caratteristiche, attrazioni. A seconda dei vostri gusti e del tipo di vacanza che avete in programma, potrebbe essere quindi interessante prendere in considerazione anche altre zone perciò prima di prenotare il vostro hotel leggete questa piccola guida per scoprire le peculiarità di ogni quartiere e decidere dove è meglio alloggiare.

Myeongdong

Myeongdong è il centro di Seul e la zona più turistica. É un po’ la Times Square coreana perché qui la vita notturna è sempre animata, grazie alla presenza di locali, bar e ristoranti, perciò forse non è adatta a chi cerca un quartiere silenzioso e tranquillo. Anche di giorno si respira un gran fermento e le strade sono perennemente affollate di turisti e residenti che si dedicano allo shopping nei numerosi negozi e centri commerciali.  Essendo in una posizione centrale, alloggiando a Myeongdong  potrete raggiungere rapidamente tutte le altre zone della città; Dongdaemun, Insadong e Gyeongbukkung si trovano a meno di 20 minuti di distanza.

Seoul Station

A sole due fermate di metro da Myeongdong si trova il quartiere di Seoul Station, un’alternativa molto più tranquilla e silenziosa ma al tempo stesso vicina al centro. Seoul Station è ben collegata alle altre zone della città con numerose linee di metro e autobus e offre comunque tante comodità, tra cui ristoranti, negozi e il grande supermercato Lotte Mart, aperto anche di notte.

Gangnam

Suo malgrado, il quartiere di Gangnam è diventato quello più famoso in seguito al successo mondiale della canzone coreana “Gangnam Style” e chi ha visto il video di questa hit avrà forse riconosciuto il più grande centro commerciale sotterraneo asiatico, il COEX Mall, situato proprio in questa zona. É qui che i residenti, soprattutto giovani, amano fare shopping. Il quartiere è famoso per i suoi eleganti e ampi viali e i ristoranti moderni, ma anche per ospitare Apgujeoung, una zona  ricca ed elegante (è definita la Beverly Hills di Seul) in cui hanno sede numerose catene di hotel internazionali, tra cui il lussuosissimo Ritz Carlton. I prezzi delle sistemazioni sono più alti rispetto ad altri quartieri, ma se il vostro budget ve lo consente, è la zona ideale in cui alloggiare soprattutto se siete amanti dell’arte, dello shopping e del caffè. In particolare l’area di Garosugil è punteggiata da una serie di gallerie d’arte, boutique e caffetterie.  Gangnam si trova nella parte meridionale di Seoul, a circa 40 minuti da Hongdae e 30 minuti da Myeongdong e dal fiume Han.

Insadong e Samcheong-dong

Gli appassionati di storia e cultura si troveranno a casa nei quartieri di Insadong e Samcheong-dong: qui in passato vivevano le famiglie aristocratiche della città, di cui oggi restano eleganti dimore tradizionali, templi buddisti, palazzi maestosi e sale da tè che convivono a fianco di ristoranti, gallerie d’arte, negozietti d’antiquariato, boutique d’alta moda e caffetterie.  Insandong è considerato anche il quartiere più indicato per assaporare la cucina locale: si dice che qui servano il miglior gibao (una sorta di sushi) e bungeoppang (un dolce tradizionale) della città.

Itaewon

Itaewon è il quartiere preferito dagli expat per la sua multiculturalità: in quella che in passato era una base militare americana, oggi si respira un’atmosfera internazionale con la presenza di numerose catene di negozi di marche straniere e ristoranti che propongono ogni tipo di cucina. É una zona giovane e vivace ed è conosciuta come la “città occidentale” poiché qui si parla prevalentemente inglese. É la zona più indicata per chi è alla ricerca di un’atmosfera più familiare e di tante occasioni per socializzare, sia con i residenti che con altri visitatori che alla sera si ritrovano nei numerosi pub e discoteche della zona; una piccola area di Itaewon è famosa per essere il quartiere a luci rosse della città. Anche gli amanti dello shopping non resteranno delusi perché Itaewon pullula di negozietti di vestiti, articoli in pelle e scarpe, quasi tutti prodotti nella Corea del Sud.

Namdaemun / Dongdaemun

Namdaemun-Dongdaemun è la mecca degli shopping-addicted, che qui possono dedicarsi agli acquisti fino a tarda notte. Negozi, centri commerciali e mercatini restano infatti aperti anche dopo la mezzanotte; una delle tappe imperdibili è il Namdaemun Market, dove troverete migliaia di negozi che vendono ogni genere di prodotto, dai vestiti all’attrezzatura da pesca.

Sinchon / Hongdae

I quartieri universitari di Sinchon e Hongdae ospitano le due università più prestigiose della Corea:  la Ewha Womans University, situata a Sinchon, e la Hongik University a Hongdae. Se Hongdae offre un’atmosfera più artistica, anche grazie alla presenza di tanti artisti di strada, a Sinchon prevale il romanticismo tanto che la zona è molto popolare tra le giovani coppiette. Come potrete immaginare qui si respira un clima giovanile e la maggior parte delle attività sono pensate proprio per andare incontro ai gusti e al budget degli studenti. É più facile quindi trovare negozietti e ristoranti con ottimi prezzi e un’offerta variegata per quanto riguarda la vita notturna, che scorre vivace tra numerosi pub, discoteche, ristoranti, sale da biliardo e karaoke bar. Queste due zone sono anche meno frequentate dai turisti quindi offrono una visione più ravvicinata allo stile di vita coreano. Uno dei vantaggi di alloggiare a Hongdae è anche la sua posizione centrale: si trova ad una sola fermata di metro da Sinchon e Hapjeong e a poco più di 10 minuti di metro da Myeongdong. Hongdae è anche ben collegato all’aeroporto di Incheon.

Hapjeong

Hapjeong potrebbe essere la scelta più adatta alle coppie adulte e in generale ai turisti per la massiccia presenza di ristoranti di cucina internazionale. L’unica pecca è forse la distanza dal fiume Han.

Yeouido

Essendo un’elegante distretto finanziario, Yeouido ospita grattacieli di uffici ed edifici governativi, i quali però lasciano spazio anche al paesaggio verde dell’Yeouido Hangang Park, che in primavera diventa l’attrazione principale della zona: è qui che coreani e turisti si radunano per assistere all’incredibile spettacolo della fioritura dei ciliegi. Va detto che la zona è molto tranquilla e sia di sera che nei weekend non c’è molto movimento.

Ti consiglio di venire in Corea con CoreaTour! Il viaggio di gruppo in Corea organizzato da me! Partenza il 30 marzo 2017. Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!