Tojinbo

Nella parte nord della città di Fukui si estende una rara e bellissima formazione geologica nata da un’eruzione vulcanica e modellata negli anni dalle onde del Mar del Giappone: è conosciuta con il nome di Tojinbo. Questa particolare scogliera si estende per circa un chilometro offrendo ai visitatori uno spettacolo unico ed emozionante: gigantesche colonne rocciose alte fino a 30 metri e dall’incredibile forma esagonale e pentagonale frutto dell’opera del mare, che con il loro colore scuro, tipico delle rocce di origine vulcanica, si pongono in un affascinante contrasto con le sfumature azzurre e bianche delle onde. Essendo una formazione geologica quasi unica, in quanto visibile in soli tre luoghi nel mondo, Tojinbo è stata dichiarata monumento naturale ed è una delle meraviglie da non perdere per chi visita Fukui.

Come visitare Tojinbo

Per visitare Tojinbo sono stati creati dei sentieri dedicati che collegano la fermata dell’autobus e il parcheggio con le scogliere. Il percorso conosciuto come il nome di Ariso Promenade, invece, parte dalla città di Komegawaki passando per Tojinbo, dove costeggia le scogliere offrendo la libertà di avvicinarsi ed esplorare l’area per ammirare meglio il panorama, ma fate attenzione a non esporvi troppo: Tojinbo prende il nome da un monaco che, secondo la tragica leggenda, perse la sua vita tra le scogliere. A metà circa del percorso vi imbatterete nella Torre Tojinbo, alta 55 metri: accedendo alla struttura avrete viste meravigliose sul mare, sebbene le scogliere non siano visibili.

Il percorso a piedi non termina a Tojinbo, ma prosegue verso nord e per chi ama camminare e ha tempo a disposizione è un’occasione eccezionale per immergersi in aspri scenari costieri dominati da rocce e fiori selvatici, fermarsi in punti panoramici per osservare il mare e scoprire gli “abitanti” di questo luogo tra cui ci sono uccelli marini, rettili e altro ancora. Il sentiero vi condurrà ad un piccolo villaggio di pescatori e ad un ponticello rosso che conduce all’ isola di Oshima.

Raggiungere l’Isola di Oshima

Oshima è l’isola più grande lungo la costa di Echizen e sin dai tempi antichi è considerata sacra dagli abitanti della zona e venerata. Sull’isola sorge il Santuario Ouminato che offre un contesto piacevole e di assoluta tranquillità in cui passeggiare e fermarsi a meditare. Tutt’intorno all’isola potete passeggiare percorrendo un sentiero di trekking affiancato sul lato interno da imponenti alberi, mentre dall’altro lato si hanno viste incredibili sul mare e sulle scogliere Tojinbo.

Crociere in barca

Quando il mare è calmo e il tempo è bello è possibile inoltre ammirare le imponenti scogliere direttamente dal mare, prendendo parte a delle crociere. I tour in barca partono dalla base delle scogliere, indicativamente tra le 9:00 e le 16:00 e hanno un costo di 1.400 yen.

Ristoranti e negozi

Le scogliere si sviluppano attorno ad una penisola, sulla quale sono sorti ristoranti, bancarelle e negozietti di souvenir e prodotti locali pensati proprio per i tanti turisti che visitano la zona. Se avete fame vi consiglio di fermarvi ad assaggiare i deliziosi piatti a base di pesce fresco e crostacei serviti dai punti di ristoro della zona.

Altri luoghi interessanti

Tojinbo rappresenta il punto finale del tratto di costa conosciuto con il nome di Echizen-Kaigan Coast, che parte da Tsuruga, a sud della città di Fukui e si estende per 100 km regalando scorci sensazionali sul Mar del Giappone. Tutta questa costa è parte del Parco Nazionale Echizen-Kaga e ospita altri luoghi interessanti tra cui il famoso capo Echizen dove si possono esplorare grotte suggestive e il Faro Echizen-misaki.

Come arrivare

Tojinbo si può raggiungere in autobus partendo dalla stazione Mikuni, la più vicina: prendete la linea Keifuku Bus diretta a Tojinbo e in una decina di minuti arriverete alla fermata da cui parte il sentiero a piedi per le scogliere.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).