Surf a Koh Samui

Koh Samui è la meta ideale per gli amanti degli sport acquatici: gli splendidi fondali marini sono visitati ogni anno da tantissimi appassionati di snorkeling e immersioni, mentre chi predilige un passatempo più adrenalinico si diverte a sfrecciare a bordo di moto d’acqua o sulla tavola da surf. Se anche voi sognate di cavalcare le onde di un mare cristallino, a pochi metri da spiagge tropicali paradisiache, allora sarete felici di sapere che a Koh Samui esistono vari punti di noleggio di attrezzatura per surf, windsurf e kitesurf, in particolare nei pressi della spiaggia di Chaweng Beach. È bene però sapere che Koh Samui è caratterizzata da venti non troppo forti e un mare piuttosto calmo ed è per questo che il kitesurf è diventato molto più popolare rispetto al surf e al windsurf, proprio perché si tratta di una disciplina che necessita di meno vento e meno onde.

La crescente popolarità del kitesurf ha portato alla nascita di diverse scuole sull’isola, che offrono non solo il noleggio dell’attrezzatura, ma anche corsi per adulti e bambini, principianti ed esperti.

Ogni anno si tiene anche una competizione di kitesurf sull’isola di Koh Phangan, a circa 10 km da Koh Samui, a cui partecipano tantissimi atleti da tutto il mondo.

Quando e dove praticare kitesurf a Koh Samui

In generale il periodo più adatto a praticare kitesurf è tra novembre e febbraio, quando soffia più vento, mentre i mesi peggiori sono aprile e maggio, anche se il tempo è abbastanza imprevedibile quindi non è detto che anche in questo periodo non troviate le condizioni giuste per praticare kitesurf.

I luoghi migliori dove praticare kitesurf variano a seconda del periodo: l’area vicino a Nathon, sulla costa ovest, è da preferire nel periodo tra maggio ed ottobre, mentre la zona di Hua Thanon, a sud-est, offre condizioni migliori tra ottobre ed aprile.

Prendere lezioni di kitesurf

Se non avete mai praticato kitesurf potete prendere lezioni in una delle scuole dell’isola, dove troverete standard di qualità elevati e un’ambiente accogliente e professionale. La prima parte del corso prevede un’introduzione a questo sport, durante la quale l’istruttore vi fornirà consigli sul tipo e le dimensioni della tavola più adatte a voi, su come montare correttamente l’attrezzatura e sulle tecniche da utilizzare. Poi ci si allena inizialmente in acqua bassa per prendere dimestichezza con la tavola e imparare a manovrare correttamente il kite.

I prezzi delle lezioni

Più o meno le scuole di kitesurf applicano gli stessi prezzi: una lezione introduttiva per principianti costa intorno ai 4.000 bath e dura qualche ora; solitamente le classi sono di numero molto limitato, circa 2-4 partecipanti a lezioni in modo che l’istruttore riesca a seguire più attentamente gli alunni. Anche se avete qualche base di surf, sarebbe preferibile prendere parte ad un corso di almeno 2-3 giorni per poter davvero riuscire a praticare questa disciplina in maniera autonoma. Al termine di ogni corso  è previsto anche il rilascio del certificato IKO. Molte scuole di kitesurf offrono anche lezioni di windsurf per chi vuole provare questa disciplina e dispongono di un negozio che vende e noleggia l’attrezzatura anche a chi non prende parte alle lezioni. Gli addetti dei negozi vi forniranno anche informazioni utili sui punti migliori dell’isola in cui praticare il surf.

Le scuole di Koh Samui

Se volete mettervi alla prova con il kitesurf eccovi gli indirizzi dei principali centri dell’isola.

Kiteboarding Asia (KBA)

È il più grande centro del paese dedicato al kitesurf e vanta circa 15 sedi sparse in tutta la Thailandia. A Koh Samui la scuola resta aperta da dicembre a marzo presso Ban Harn Beach, a Maret mentre da aprile ad ottobre gli stessi servizi sono offerti dalla sede di Chonwithi, ad Angthong. La scuola propone corsi di uno o più giorni, lezioni private e formazione specifica per istruttori. Chi è già esperto può limitarsi a noleggiare l’attrezzatura.