SCMAGLEV and Railway Park

Il settore ferroviario e i suoi sviluppi hanno influenzato e rivitalizzato l’economia giapponese e proprio per rendere omaggio alle ferrovie nazionali nel 2011 è stato inaugurato il museo SCMAGLEV and Railway Park gestito dalla compagnia JR (Central Japan Railways). All’interno del museo si viaggia nel tempo conoscendo meglio la storia delle ferrovie giapponesi, comprendendone l’evoluzione e ammirando una meravigliosa collezione di treni che spazia dalle storiche locomotive a vapore fino ai moderni shinkansen, i “treni proiettile”.

Situato nella città di Nagoya, il SCMAGLEV and Railway Park è un’ottima tappa se siete incuriositi dal mondo dei treni giapponesi o se viaggiate con dei bambini, in quanto il museo propone diverse sezioni interattive in cui anche i piccoli visitatori si divertiranno; inoltre la vicinanza ad un altro parco tematico, Legoland, può essere una buona occasione per abbinare le due visite.

Visitare il SCMAGLEV and Railway Park

Il percorso di visita si sviluppa attraverso diverse sezioni interessanti che partono dalla storia delle ferrovie giapponesi, iniziando dall’inaugurazione delle prime locomotive a vapore, con una serie di documentazioni, reperti e fotografie storiche ad arricchire l’esposizione. Si passa poi alla collezione di treni in esposizione: 39 modelli non più in funzione che restano a disposizione dei visitatori permettendo di vedere con i propri occhi l’evoluzione e i progressi tecnologici avvenuti nel corso degli anni, arrivando fino agli innovativi treni a levitazione magnetica, i maglev. Proprio a quest’ultima tipologia di treni è dedicata una sezione intera che mostra gli obiettivi per il futuro e il progetto della JR di realizzare una linea dedicata tra Tokyo e Osaka.

Molti dei modelli in esposizione possono essere visionati all’interno o visti da molto vicino, con l’accompagnamento di spiegazioni e informazioni dettagliate sulle caratteristiche e sul funzionamento.

Il secondo piano del museo è dedicato alle esperienze interattive ed educative che consentono di apprendere meglio le tecnologie e i sistemi di funzionamento dei treni, attraverso simulatori di guida che offrono anche l’opportunità di conoscere i doveri e i compiti di un conducente di treni. Alcune aree sono specificatamente rivolte ai bambini con giochi educativi e divertenti al tempo stesso.

Particolarmente carine e interessante sono le riproduzioni in miniatura di treni che attraversano le grandi città giapponesi come Tokyo e Osaka, anch’esse ricreate in maniera ben dettagliata.

Come arrivare

Potete raggiungere il museo in treno, fermando alla stazione di Kinjofuto, dalla  quale proseguire a piedi per pochi minuti. Se partite dalla stazione Nagoya prendete la linea Aonami Line che conduce alla stazione Kinjofuto in circa 25 minuti.

Informazioni generali per la visita

Il museo è aperto dalle 10:00 alle 17:30, con chiusura settimanale il martedì.

Il costo di ingresso è di 1.000 yen, ma sono previsti dei supplementi per le esperienze interattive dei simulatori.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!