Quanti giorni in Nuova Zelanda

Quanti giorni servono per visitare la Nuova Zelanda? La risposta è, dipende. Generalmente si consigliano 14 giorni come periodo di tempo minimo un itinerario completo che consenta di visitare sia l’Isola del Nord che l’Isola del Sud della Nuova Zelanda, dedicando quindi una settimana di viaggio per ciascuna isola. È un tempo sufficiente per consentire a qualsiasi visitatore di sperimentare il meglio del paese e sfruttare il volo che, per chi parte dall’Italia, richiede almeno 24 ore.

Dipende poi naturalmente da quanti giorni di ferie avete e dal vostro budget: se vi è possibile potete naturalmente prolungare il soggiorno di un’altra settimana per un’esperienza più approfondita. Mettete in conto infatti anche un po’ di tempo per riposarvi e riprendervi dal fuso orario all’arrivo. I viaggiatori con zaino in spalla e sacco a pelo potrebbero trascorrere anche 1-2 mesi nel paese, ma chiunque desideri il meglio della Nuova Zelanda in un arco di tempo compatto dovrebbe puntare a 2-3 settimane. Non che non sia possibile fare un viaggio più breve ma potreste perdervi alcune attività e attrazioni meravigliose.

Quali fattori considerare

Ognuno ha un proprio stile di viaggio, c’è chi passa velocemente da una località all’altra macinando chilometri giorno dopo giorno senza sosta e chi invece preferisce vedere meno posti ma goderseli appieno con la dovuta calma, prendendosi anche giornate di riposo. Partire da questo punto è fondamentale per decidere costruirsi un itinerario e decidere cosa vedere e quanti giorni fermarsi. Il costo del viaggio è un altro fattore che influisce enormemente in una vacanza in cui il solo volo areo costa circa 1.000 euro. Ricordatevi di tenere conto anche del tempo del volo e degli scali, e aggiungete uno o due giorni in più da dedicare al viaggio.

Quanto tempo ci vuole per esplorare l’Isola del Nord della Nuova Zelanda?

È importante quando si programma un viaggio in Nuova Zelanda tener conto delle distanze e del tempo passato alla guida. Guidare dalla punta del Northland a Wellington senza fermarsi e viaggiando sulle principali autostrade è richiede un viaggio totale di 13 ore. Questo senza contare le varie fermate o deviazioni per vedere luoghi e attrattive naturali.

Quanto tempo ci vuole per esplorare l’Isola del Sud della Nuova Zelanda?

Per guidare da Picton (il porto di arrivo dei traghetti sull’Isola del Sud) a Invercargill (la città più meridionale della Nuova Zelanda) occorrerebbero 12 ore percorrendo la strada principale lungo la costa orientale senza fermarsi. Per vedere le principali attrazioni dell’Isola del Sud potete guidare fiancheggiando una costa e poi risalire lungo la costa opposta, percorrendo così un itinerario circolare. Tenete presente però che alcuni dei migliori luoghi della Nuova Zelanda sono nell’entroterra, quindi vale sicuramente la pena fare delle deviazioni per visitare città, montagne, laghi e piccoli villaggi che sono leggermente fuori dalle rotte principali.

Quanto è vasta la Nuova Zelanda?

La Nuova Zelanda è molto più lunga di quanto sia larga. Ci sono due isole principali, oltre a Stewart Island (molto più piccola) e se le dovessimo unire, il paese sarebbe lungo 1600 km. Per fare un confronto, la parte più ampia del paese è larga 400 km.

Se si guarda una mappa, potrebbe sembrare che l’Isola del Sud sia più lunga, ma in realtà è l’esatto contrario: la penisola conosciuta come Northland aggiunge infatti lunghezza alla massa di terra insulare dell’Isola del Nord.

Quanto tempo ci vuole per viaggiare dall’Isola del Nord all’Isola del Sud?

Le due isole sono abbastanza vicine e in aereo non ci vorrà molto, ma è bene considerare anche una mezza giornata per questo spostamento da un’isola all’altra. I voli da Auckland a Queenstown, ad esempio, impiegano meno di 2 ore oppure potete volare da Wellington a Nelson in 40 minuti. Da Wellington, sulla punta meridionale dell’Isola del Nord, a Christchurch, la più grande città del sud, si impiegano solo 50 minuti.

Poiché però guidare è il modo migliore per vedere il paese, alcuni viaggiatori optano per il traghetto per spostarsi da un’isola all’altra proprio per portare con sé l’auto. Il viaggio da Wellington a Picton è di poco più di 3 ore, che potrebbe sembrare molto rispetto al volo ma è un’esperienza che vi regalerà anche bellissimi panorami.

Cosa si riesce a vedere in Nuova Zelanda in 14 giorni o tre settimane?

In 14 giorni riuscirete a vedere un po’ di tutto: partite da Auckland e raggiungete Tauranga e l’adiacente Monte Maunganui, perfetti per fare surf e sperimentare la vera vita da spiaggia. Rotorua, l’epicentro della cultura Maori, non può mancare nell’itinerario, e passando per il bellissimo Parco Nazionale Tongariro, raggiungete la capitale Wellington. Se amate la natura visitate il Parco Nazionale Abel Tasman, se invece siete appassionati di vino, fate una sosta nelle famose regioni vinicole di Marlborough. Altre città da aggiungere alla lista se avete maggior tempo sono Kaikoura, famosa per gli avvistamenti di balene, Queenstown e Christchurch dove potete sperimentare lo stile di vita delle pacifiche cittadine neozelandesi.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).