Parco Moerenuma

Situato nella periferia di Sapporo, Parco Moerenuma non è solo una semplice area verde dove passeggiare: è un capolavoro di architettura, dove gli elementi della tradizione giapponese si sposano con la bellezza della natura e una serie di opere d’arte contemporanea.

Si estende su una superficie molto ampia recuperata da una vecchia discarica e oggi è uno dei luoghi più belli e visitati di Sapporo. I suoi prati pianeggianti e curatissimi sono interrotti da due colline, un boschetto dalla forma circolare, fontane e una serie di colonne e strutture piramidali in vetro e acciaio.

Il parco è frutto del genio dell’architetto e scultore americano-giapponese Isuma Noguchi, il cui stile si può ritrovare in vari spazi pubblici ed edifici del Giappone e del mondo.  Noguchi non riuscì purtroppo a vedere il progetto del parco completato, in quanto scomparse poco dopo l’inizio dei lavori nel 1988, ma a beneficiare della sua splendida area verde sono oggi i turisti e gli abitanti di Sapporo.

Passeggiando nel parco e notando l’unicità, la cura dei dettagli e la bellezza di questo luogo si capisce perché siano stati necessari 17 anni per terminarlo. Se avete in programma una tappa a Sapporo, vi consiglio di non perdervi questa attrazione per alternare la visita alla città ad una bella passeggiata in un contesto naturale.

Cosa vedere nel parco

Il parco è piuttosto grande e offre tantissime cose da vedere. Probabilmente la prima struttura in cui vi imbatterete è la piramide di vetro Hidamari che ospita al suo interno il centro informazioni del parco, una caffetteria, un negozio e un piccolo spazio espositivo con una mostra dedicata all’architetto e scultore Noguchi, dove potete conoscere meglio la sua storia e i suoi lavori. Questa struttura è già di per sé un’opera eccezionale: l’atrio è abbondantemente illuminato dalla luce solare e si affaccia sul parco offrendo uno spazio per rilassarsi in perfetta armonia con la natura circostante. Se volete avere una bellissima visuale del parco dall’alto, salite sul Monte Moere, una collina artificiale di 62 metri che permette di osservare non solo il parco ma anche il panorama circostante della periferia cittadina. Nei pressi si trova l’altra collina artificiale, Play Mountain che pur essendo di dimensioni più piccole presenta un percorso piacevole che conduce fino alla cima.

Nella parte orientale del parco si trova invece un piccolo bosco e alcune aree giochi per i bambini.

Il cuore di questa area verde è occupato dalla splendida fontana Sea Fountain, divenuta l’attrazione principale e quella più fotografata. Durante la bella stagione, da fine aprile a metà ottobre, la fontana è protagonista di un impressionante spettacolo di musica e acqua, con getti che arrivano fino a 25 metri di altezza. Sono previsti 3-4 spettacoli al giorno.

Non si tratta dell’unica fontana del parco: Aqua Plaza è una piazza con pavimento composto da pietre, al cui centro sorge una piccola fontana dove l’acqua scende delicatamente in un canale all’esterno permettendo ai visitatori di bagnarsi e rinfrescarsi i piedi.

Le attività del parco

Riflettendo i cambiamenti delle stagioni, anche il paesaggio del Parco Moerenuma trasforma i suoi colori, con sfumature diverse in ogni periodo dell’anno: in inverno una spessa coltre di neve lo ricopre interamente, nella bella stagione fiori e alberi di ciliegio sbocciano inondando i prati di colori, in autunno è la volta del foliage con la vegetazione che assume tonalità calde.

Ogni stagione offre anche attività diverse da praticare per il divertimento di tutta la famiglia. In inverno il Monte Moere diventa un mini-pista da sci, dove sciare, praticare snowboard e scendere con lo slittino.

In primavera non può mancare l’appuntamento con l’attesissimo hanami: la fioritura dei ciliegi attira giapponesi e turisti per un picnic nel parco. In estate Parco  Moerenuma si anima con tanti eventi all’aperto, concerti e festival. Il parco è inoltre molto affollato durante i weekend quando gli abitanti si ritrovano qui per passeggiare a piedi o in bicicletta, fare sport o semplicemente rilassarsi con un picnic. Le biciclette si possono noleggiare direttamente nel parco da fine aprile ai primi di novembre ad un costo di circa 100 yen all’ora.

Non manca anche una spiaggia artificiale con piscina pubblica, aperta da giugno a settembre, dove rilassarsi al sole e fare un bel bagno rinfrescante.

Informazioni generali per la visita

Ci sono vari punti di accesso al parco e quello principale è l‘ingresso est, aperto ogni giorno dalle 7:00 alle 22:00. I cancelli ovest e sud, invece, chiudono alle 19:00 e sono chiusi durante il periodo invernale. Il parco è aperto tutti i giorni e l’ingresso è gratuito.

Come arrivare

Il parco si può raggiungere facilmente con i mezzi pubblici. Il modo più semplice è prendere la linea metropolitana Toho fino alla stazione di Kanjodori-higashi e da qui proseguire in autobus con la linea 69 o 79 fino all’entrata est del parco (fermata Moerenuma Koen Higashi-guchi). Il tragitto in bus dura circa 25 minuti.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!