Natto

Il natto è un alimento tradizionale giapponese fatto a base di soia fermentata utilizzando un particolare bacillo.
E’ l’alimento più odiato dagli stranieri in Giappone, ed anch’io per il momento lo detesto, per via del suo odore forte e sgradevole e per la particolarità di “fare i fili” quando si mangia.
E’ molto salutare.

Come mangiarlo

E’ diffuso in particolar modo a colazione, messo sul riso per esempio, ma si può mettere nel sushi, sul pane, nella zuppa di miso, negli okonomiyaki, negli spaghetti ecc.
Quando si mangia si possono aggiungere vari ingredienti, come per esempio il karashi, una salsa piccante.

Dove mangiarlo

Oltre a trovarlo come ingrediente aggiuntivo in alcuni cibi (il già citato sushi per esempio) vi capiterà di vederlo disponibile a colazione nel vostro hotel. Anche solo per curiosità provatelo almeno una volta se riuscite.

Galleria Foto

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).