Museo del Siam

Ideale per adulti e bambini, il Museum of Siam nasce con un obiettivo ben preciso: spiegare ai turisti e ai bambini thailandesi cosa significa “essere thai” attraverso immagini, filmati, documenti,  attrazioni interattive e reperti archeologici.
Ripercorrendo in modo divertente la storia della Thailandia si mostra ai visitatori l’evoluzione dell’identità, della cultura, della religione del popolo thai nel corso dei secoli.

Si tratta di un museo sicuramente molto particolare e quasi sconosciuto tra i turisti, ma che vale la pena di visitare soprattutto se viaggiate in famiglia, in quanto il museo si rivolge principalmente ai bambini, offrendo un giusto mix di divertimento e istruzione, ma anche gli adulti ne rimangono entusiasti!

Cosa vedere al museo

Il percorso interattivo si sviluppa attraverso sedici sale, ciascuna delle quali illustra un particolare periodo storico o tema; nel momento in cui si accede a ciascuna di esse viene proiettato un filmato inerente agli eventi più importanti o al tema di quella sala. Si parte dai primi ritrovamenti archeologici e dalla nascita del popolo Thai fino ad arrivare ai tempi moderni.

L’atmosfera è molto rilassata e giocosa: ci sono videogame che permettono di catapultarsi nell’epoca della battaglia di Ayutthaya, stanze piene di giocattoli tradizionali thailandesi, bancarelle di street food dove potete fingervi venditori ambulanti e i tradizionali tuk tuk su cui potete salire per farvi scattare tante foto. Se aspirate a diventare “re per un giorno” c’è una sala in cui potete persino indossare i costumi tradizionali del re e, ovviamente, farvi scattare una foto.

Dalla passione dei thailandesi per la cucina ai mezzi di trasporto fino al buddhismo e alla multiculturalità che contraddistingue da sempre Paese e si riflette sulla vita quotidiana, l’economia e le tradizioni, sono tanti gli aspetti che vengono illustrati in maniera divertente e semplice e che vi permetteranno di comprendere come la Thailandia sia diventata lo straordinario Paese che è oggi.
Tutti i video e le informazioni sono in lingua inglese e thailandese.
Prima di uscire dal museo date un’occhiata anche al negozietto di souvenir, dove troverete tanti gadget da regalare.

Informazioni generali per la visita

Il museo è aperto dalle 10:00 alle 18:00 dal martedì alla domenica. Il venerdì solitamente si tengono anche alcuni eventi e mostre speciali nel cortile sul retro dell’edificio. Il biglietto costa 300 baht, ma dopo le 16:00 l’ingresso è gratuito.
Il museo si trova accanto al tempio Wat Pho; per raggiungerlo potete prendere il traghetto fino al Memorial Bridge e da qui proseguire a piedi attraverso il mercato dei fiori Pak Khlong Talat e poi svoltate sulla strada Sanam Chai Road.

Mappa:

Nome: Museo del Siam

Nelle vicinanze:

wat-pho-fA 309 metri
By: shankar s.A 446 metri
By: beautiful-dissasterA 573 metri
By: dsin_travelA 693 metri
By: bfickA 745 metri
By: Sébastien BertrandA 811 metri