Monte Kasayama

A circa sei chilometri a nord del centro di Hagi, sorge il piccolo Monte Kasayama, un vulcano di appena 112 metri che si erge su una penisola. Il nome Kasayama significa “montagna ombrello” proprio per la sua curiosa forma ad ombrello ed è una meta da non perdere se avete del tempo da trascorrere in città e amate i paesaggi naturali e le viste mozzafiato: attorno al monte si trovano un lago pittoresco attorno cui passeggiare, grotte e foreste di camelie, mentre dalla vetta lo sguardo può spaziare dalla città al Mar del Giappone.

Dentro il più piccolo vulcano attivo del Giappone

Il cratere del Monte Kasayama misura appena 30 metri di diametro e 30 metri di profondità e la sua altezza di poco più di 100 metri lo rende il più piccolo vulcano attivo del paese. Da lontano appare come una collina ricoperta di vegetazione rigogliosa; in autunno si dipinge di calde sfumature tipiche della stagione, ma non mancano anche sorprendenti fioriture: lungo il versante settentrionale del monte si nasconde la foresta di camelie, particolarmente popolare in febbraio e marzo durante la fioritura. Vari percorsi di trekking di breve durata permettono di arrivare fino alla cima, dove è possibile passeggiare attorno al cratere o, per chi lo desidera, accedere all’interno attraverso una scalinata. Qui troverete un ambiente inaspettatamente “vivo”: felci lussureggianti e insetti popolano questo luogo. Accanto al cratere si trova una piattaforma di osservazione da cui potete ammirare la città e il Mar del Giappone ed è un punto meraviglioso per ammirare il tramonto e l’alba sul mare. A punteggiare la montagna ci sono negozietti che vengono frutta fresca coltivata localmente e pesce fresco del lago.

Ai piedi del monte

Cogliete l’occasione della visita per passeggiare accanto al Lago Myojinike, situato ai piedi del vulcano nei pressi del sentiero che porta in cima; qui troverete un contesto piacevole in cui rilassarvi: sulle acque del lago si riflette la vegetazione della foresta e il profilo del vulcano e potrete passare da una sponda all’altra attraverso piccoli ponticelli in legno. Il lago è di origine vulcanica e alcune fratture nel fondale del lago permettono all’acqua e ai pesci del mare di arrivare fin qui, perciò noterete le acque popolate da una grande varietà di creature marine. Nei pressi del lago, in mezzo alla foresta, potete assistere ad un fenomeno naturale molto particolare: si tratta delle grotte Kazaana, delle cavità presenti nel terreno roccioso della foresta, attraverso le quali soffia costantemente della brezza fresca. Questa “aria condizionata naturale” che nasce dall’evaporazione di pioggia e acqua marina penetrate nel terreno, è diventata un’attrattiva popolare in città e spesso gli abitanti si rifugiano qui nelle calde giornate estive; nei mesi caldi alcuni stand di bevande e street food vengono allestiti nell’area per chi volesse concedersi un picnic.

Come arrivare

Per raggiungere il Monte Kasayama potete prendere un autobus diretto a Koshigahama dal terminal dei bus Hagi Bus Center oppure dalla stazione ferroviaria Higashi-Hagi, fino al capolinea. Il viaggio dura circa 20 minuti e una volta in zona potete visitare il vicino lago Myojinike e da qui camminare fino alla cima del vulcano (circa 30 minuti di passeggiata).

In alternativa potete arrivare a piedi in mezz’ora dalla più vicina stazione ferroviaria JR Koshigahama.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).