Come muoversi a Ottawa

Ottawa è il paradiso per chi ama camminare: le sue dimensione abbastanza contenute, la superficie pianeggiante della città e la presenza di numerose aree verdi rende piacevole visitare la città a piedi. Considerando poi che la maggior parte delle attrazioni si trova principalmente nella zona centrale di Downtown, ci si può spostare tranquillamente senza dover prendere i mezzi pubblici, a meno che non vogliate esplorare anche aree meno turistiche più distanti dal centro, ma altrettanto interessanti e ricche di fascino: in questo caso potete affidarvi ad autobus, treni e taxi. Va da sé che noleggiare un’auto per visitare Ottawa si rivela superfluo se vi limitate a visitare la città; se invece volete raggiungere alcuni luoghi nei dintorni o altre città canadesi, in questo caso avere a disposizione un’auto è una soluzione comoda, considerato anche che i parcheggi fuori dal centro si trovano facilmente e orientarsi in città è piuttosto semplice.

Se avete in programma di visitare la capitale del Canada, eccovi una guida completa su come muoversi in città, a partire dall’arrivo in aeroporto.

Dall’aeroporto al centro

La città è servita dal Macdonald-Cartier International Airport, dal quale si può arrivare in città in vari modi:

  • Taxi. Il taxi è il modo più semplice e comodo per raggiungere la città, ed è conveniente soprattutto se si viaggia in due/tre persone: una corsa fino al centro costa infatti tra i 25 e i 35 dollari.
  • Autobus. La linea n. 97 collega il terminal con il centro, facendo tappa nelle principali stazioni, centri commerciali e fermate di altre linee, da dove potete poi proseguire su altri mezzi fino a destinazione. Il costo del biglietto è di 3,40 dollari per un biglietto solo andata valido per 90 minuti o di 10, 25 dollari per un pass giornaliero. Potete acquistare il biglietto in anticipo alle macchinette oppure direttamente dal conducente, avendo però l’importo esatto in contanti.
  • Noleggio auto. In aeroporto trovate i principali banchi delle società internazionali di noleggio auto, come Avis, Alamo, Hertz, ecc. Per una maggiore praticità potete prenotare la vostra macchina online e poi ritirarla semplicemente in aeroporto.

Come spostarsi in città

Autobus

I trasporti pubblici di Ottawa sono gestiti dalla società OC Transpo, che dispone di una rete molto efficiente ed abbastanza economica che permette di spostarsi comodamente e in maniera veloce tra le varie zone della città. Il mezzo principale e quello più utilizzato è l’autobus che, oltre ad offrire un tragitto panoramico, si rivela molto rapido grazie al sistema Transitway: si tratta di una serie di linee di autobus che viaggiano su corsie riservate esclusivamente a questi mezzi, con corse molto frequenti. Questo consente quindi di evitare il traffico stradale durante le ore di punta. Le principali linee incluse in questa rete sono le numero 94, 95, 96, 97, 101 e 102, che fanno tappa nei pressi di luoghi di particolare interesse turistico, come Byward Market, la University of Ottawa e il centro commerciale Rideau Centre. A questo servizio si aggiungono poi le classiche linee standard che circolano su strada collegando tutte le zone della città. Le corse iniziano alle 6 del mattino circa e terminano intorno mezzanotte: non è previsto un servizio notturno.

Il costo di una corsa in autobus è di 3,40 dollari che si possono pagare a bordo, avendo l’importo esatto, o acquistando i biglietti in anticipo alle macchinette. Tenete presente però che i biglietti vengono venduti ad un prezzo di 1,70 l’uno e sono disponibili anche nei convenience store in carnet di 6 biglietti: quando si sale sull’autobus gli adulti devono avere due biglietti per una corsa, mentre i bambini tra i 6 e gli 11 anni pagano con solo un biglietto da 1,70 dollari. Se prevedete di usare spesso i mezzi potete valutare l’acquisto di un pass giornaliero al prezzo di 10,25 dollari, valido per corse illimitate sia sugli autobus che sui treni.  Il pass è acquistabile sia a bordo dell’autobus che alle macchinette automatiche alle stazioni. Se viaggiate in famiglia e nel weekend il pass può essere molto conveniente: tutti i sabato e le domeniche, i componenti di una famiglia (fino a due adulti e quattro bambini) possono infatti viaggiare con un unico pass.

Treno

Il sistema di trasporti pubblici include anche la rete O-Train, un trasporto ferroviario che al momento è abbastanza limitato, ma che la città sta attualmente ampliando con la creazione di nuove linee che interessano il centro.

Per ora, infatti, la rete comprende una sola linea, la Trillium Line, che collega Bayview a Greenboro, ma è utilizzata prevalentemente da pendolari e studenti, meno invece dai turisti. Il costo della corsa è lo stesso dell’autobus e l’unica differenza è che sul treno i biglietti vanno obbligatoriamente acquistati in anticipo.

Taxi

A Ottawa i taxi possono essere fermati per strada e prenotati telefonicamente, ma li troverete facilmente anche di fronte agli hotel, musei e palazzi governativi. Il costo di una corsa è determinato dal tassametro e il prezzo base è di 2,85 dollari a cui poi si aggiungono 0,15 centesimi ogni 100 metri, quindi un breve viaggio di 5 km vi costerà poco più di 10 dollari. La compagnia più nota di taxi è la Blueline, ma ce ne sono tante altre.

In bicicletta

Se viaggiate ad Ottawa nella bella stagione, un altro mezzo di trasporto alternativo è la bicicletta. La città dispone di un sistema di noleggio pubblico, chiamato VeloGo, con circa 20 stazioni sparse per il centro e altre nei punti più caratteristici della città, ad esempio lungo i canali. Come in altre città, anche questo sistema è particolarmente adatto a brevi tragitti, ma se volete fare lunghi percorsi e circolare in bici per tutta la giornata, è più comodo optare per un punto di noleggio privato. Ottawa conta oltre 170 km di percorsi, alcuni riservati ai ciclisti, altri in condivisione con i pedoni, che permettono di esplorare i luoghi più belli della città: tra le piste più famose c’è quella lungo Laurier Avenue, che attraversa il centro da est ad ovest, ma ce ne sono anche altre lungo i canali e accanto a Parlament Hill. Se amate passeggiare in bici nel verde, il Gatineau Park offre diversi percorsi escursionistici che fanno tappa in punti panoramici come il Champlain Look Out, dal quale si gode una splendida vista sulla Ottawa Valley. Inoltre tenete presente che da fine maggio ai primi di settembre di ogni anno, tutte le domeniche alcuni grandi viali della città, dove normalmente circolano i veicoli,  vengono chiusi al traffico per consentire a ciclisti e pedoni di passeggiare indisturbati e viversi ancora meglio la città. Per spingere turisti e residenti a spostarsi in bicicletta, la città ha messo a disposizione dei ciclisti anche delle stazioni pubbliche attrezzate con tutto il necessario per riparare le biciclette in caso di guasti.