Come muoversi a Christchurch

Christchurch è una città perfetta da esplorare a piedi o in bicicletta, specialmente nella bella stagione: nonostante sia piuttosto vasta, ha una superficie pianeggiante e le principali attrazioni sono per lo più concentrate nel CBD e nelle aree limitrofe. La città vanta inoltre tante aree verdi, giardini botanici e passeggiate lungo il fiume che offrono percorsi rilassanti per sfuggire al caldo o al trambusto del centro.  Se poi dovete raggiungere i sobborghi più periferici potete approfittare dell’ottima rete di autobus pubblici, che permettono di ammirare il panorama durante il tragitto.

Molti turisti prediligono noleggiare un’auto, una soluzione comoda e piacevole a Christchurch considerato il traffico sempre abbastanza scorrevole e l’abbondanza di parcheggi.

Se avete in programma di visitare Christchurch eccovi una guida utile ai trasporti della città, a partire dall’arrivo in aeroporto. 

Dall’aeroporto al centro

Il Christchurch International Airport dista soli 12 km dal centro e da qui potete raggiungere la vostra destinazione finale con taxi, navetta o autobus pubblico:

  • Autobus. Sono disponibili due linee, la 29 e la Purple Line che arrivano in centro in circa 30 minuti al costo di 8,50 dollari o 2,55 dollari con la Metrocard. Entrambe le linee offrono partenze frequenti ogni 15-30 minuti.
  • Navetta. È disponibile un servizio navetta che permette di arrivare direttamente a destinazione con un prezzo di circa 24 dollari.
  • Taxi. I taxi per il centro offrono un servizio comodo e abbastanza rapido ma naturalmente sono il mezzo più costoso: la tariffa di una corsa è di 45-65 dollari circa.

Spostarsi in città

Gli autobus

L’ampia rete di autobus rappresenta l’unica alternativa pubblica per spostarsi a Christchurch e i prezzi delle corse variano in base alle zone tariffarie in cui è suddivisa la città.  Se pensate di usare spesso l’autobus è conveniente e pratico acquistare una Metrocard (costo 10 dollari), una tessera prepagata ricaricabile che offre sconti sulle corse singole: se un biglietto all’interno della città costa 4 dollari, con la Metrocard si paga 2,55 dollari. Con l’autobus potete non solo spostarvi all’interno del centro, ma raggiungere anche le zone periferiche, come il sobborgo di Sumner, con la sua incantevole spiaggia.

Per quanto riguarda invece il centro, ci sono quattro linee principali che tagliano la città in varie direzioni e una linea che segue un percorso circolare all’interno del centro.

Se nelle aree centrali gli autobus offrono corse frequenti tutti i giorni, nelle zone periferiche il servizio è meno regolare, soprattutto nel weekend.

Taxi

I taxi sono facilmente reperibili in tutta la città e dato che il servizio è gestito da varie compagnie i prezzi variano molto, ma in ogni caso sono sempre la soluzione più costosa.

Noleggio d’auto

Se avete in programma di visitare solo la città, non vi servirà un’auto a noleggio, ma questa può risultare utile per esplorare i dintorni, le località vicine e fare un tour on the road in Nuova Zelanda. La macchina potete noleggiarla direttamente in aeroporto oppure nelle varie sedi in città. Christchurch non è una città trafficata, quindi guidare è piuttosto piacevole; i parcheggi non sono difficili da trovare e il prezzo parte da 2,60 dollari all’ora, ma esistono anche garage privati che affittano posti auto con formule giornaliere. Nelle aree meno centrali, come Sydenham, Riccarton, Merivale, Northlands (Papanui), ecc. troverete anche tanti posteggi gratuiti.

In Bicicletta

Christchurch è un paradiso per i ciclisti: ci sono tante piste ciclabili dedicate che si diramano nella città, passando attraverso i parchi, lungo il fiume e arrivando fino alla costa, dove i percorsi continuano accanto alle spiagge. Inoltre la superficie pianeggiante di Christchurch rende la passeggiata adatta a tutti.