Motociclista al circuito di Suzuka.

Circuito di Suzuka

Il famoso circuito di Suzuka, teatro di corse all’ultimo respiro della Formula 1 dagli anni ’80, è uno dei più amati dai piloti. Questo tracciato creato dall’olandese John Hugenholz negli anni ’60 come pista di collaudo commissionata dalla Honda, è oggi uno dei più importanti e spettacolari  circuiti al mondo grazie alla sua peculiare forma a “otto” e alcune caratteristiche che lo rendono speciale: è l’unica pista della competizione mondiale in cui sono presenti un sottopasso e un cavalcavia e vanta una lunghezza di 5,807 km, con una grande varietà di curve che ha ispirato altri circuiti del mondo.

Situato nella città di Suzuka, a 50 km a sud di Nagoya, il circuito è facilmente accessibile anche da Osaka e Kyoto e se siete appassionati di auto e di Formula 1 è di certo una tappa da non perdere.

Parco tematico Motopia

Se ne avete l’occasione, visitare il circuito durante il Gran Premio di Formula 1 o in occasione di altre competizioni che si tengono regolarmente in questa cornice è di certo un’esperienza unica e indimenticabile, ma anche in assenza di gare potete visitare l’autodromo e vivere tanti momenti divertenti sia per adulti che per bambini.

Il circuito è infatti parte del parco tematico Motopia che offre tante attrattive e giochi per ogni età. Tra le esperienze più interessanti e adrenaliniche c’è il “Circuit Challenger” che per la prima volta al mondo permette a tutti di mettersi alla guida di un veicolo e correre sul famoso circuito in cui si sono svolte le più grandi competizioni mondiali.

Se volete provare l’esperienza di guidare senza però mettervi alla guida, il Main Theater fa al caso vostro: nella sala cinema 3D vengono riprodotte le corse più sensazionali che si sono svolte al circuito, con un sistema sonoro e visivo che offre un’esperienza realistica, dandovi l’impressione di essere davvero alla guida dell’auto!

Per chi predilige le moto, al Racing Theater ci sono varie sezioni riguardanti il motociclismo, con una sala cinema e aree espositive che comprendono anche una collezione di modelli di moto.

Oltre a queste attrattive, il parco Motopia offre numerosi divertimenti a tema “moto e macchine” con piste di go-kart, autoscontri ma anche giostre per i visitatori più piccoli, con riproduzioni di ambienti naturali, giardini, foreste e città da esplorare a bordo di simpatici mini-veicoli.

Non mancano classiche attrattive come una ruota panoramica e un parco acquatico aperto solo in estate dove potrete rilassarvi tra piscine e scivoli.

Numerosi punti di ristoro e negozi punteggiano il parco tematico e la zona del circuito con varie proposte di cucina giapponese e internazionale e menù per bambini.

E infine per chi volesse alloggiare accanto al circuito di Suzuka, c’è anche un hotel a tema, con camere arredate in stile “automobilistico”.

Informazioni generali per la visita

Il parco è aperto generalmente dalle 10:00 alle 17:00 o 18:00 a seconda della stagione, ma in alcune giornate il circuito potrebbe essere chiuso per manutenzione, quindi vi consiglio di consultare il sito ufficiale. Sono disponibili varie tipologie biglietti: l’ingresso generale, senza attrazioni incluse, parte da 1.700 yen ma esistono altre formule combinate che possono includere il parco acquatico ed esperienze come il Circuit Challenger.

Come arrivare

Potete raggiungere Suzuka in treno con la linea JR o la linea Kintetsu Railways. La stazione più vicina al circuito è la Suzuka Circuit Ino, dalla quale poi basta passeggiare per circa 20 minuti per raggiungere l’autodromo. Se partite da Tokyo il modo migliore è cambiare a Nagoya e da qui proseguire con la linea JR fino a destinazione con un tragitto di circa 60-90 minuti che prevede un cambio alla stazione di Suzuka o alla stazione di Yokkaichi. In occasione del Gran Premio vengono aggiunte linee express dirette chiamate “Suzuka Grand Prix” che collegano direttamente la stazione Nagoya alla stazione Suzuka Circuit Ino.

Un’alternativa è offerta dalla rete ferroviaria Kintetsu Railways che dalla stazione di Osaka-namba o di Nagoya permette di arrivare direttamete alla stazione Shiroko, distante circa 20 minuti in autobus dal circuito.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!
Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore dei libri Giappone Spettacularis ed Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).