Barriera corallina a Koh Samui

Koh Samui è divenuta popolare per le sue suggestive spiagge di sabbia bianca lambite da un mare limpido e calmo, ed incorniciate da una rigogliosa vegetazione tropicale. Per la sua bellezza esotica, arricchita ancor di più dalla barriera corallina che la circonda, Koh Samui è anche la meta preferita dagli appassionati di immersioni e snorkeling e da chiunque ami il mare.

Va detto che tutt’intorno all’isola ci sono alcune piccole baie e calette nascoste che rappresentano i punti migliori per praticare lo snorkeling e ammirare splendidi coralli colorati, offrendo al tempo stesso l’opportunità di avventurarsi al di fuori dei classici luoghi turistici, ma le migliori zone per vedere la barriera corallina sono le vicine isole di Koh Tao e Koh Nang Yuan, ricchissime di coralli e di creature marine.

Se volete fare snorkeling alla scoperta degli splendidi fondali marini di Koh Samui, eccovi alcuni suggerimenti sulle zone migliori.

Coral Cove

Coral Cove è una piccola baia a sud di Chaweng Noi, sulla costa orientale di Koh Samui ed è considerato il luogo migliore per fare snorkeling e ammirare la barriera corallina che dà il nome alla baia. Le acque basse sono ideali per le famiglie e la splendida varietà di coralli e di vita marina offrono tante opportunità per belle nuotate.

Choeng Mon

Choeng Mon è costituita da una serie di piccole baie lungo la costa nord-orientale dell’isola, a breve distanza dall’aeroporto, ed è molto gettonata per le attività acquatiche come le immersioni e lo snorkeling. I punti in cui ammirare al meglio la barriera corallina sono alle estremità della spiaggia principale e tra i due isolotti di  Koh Fan Yai e Noi, che si trovano a poche centinaia di metri dalla costa.

Silver Beach

Questa piccola baia è incastonata tra le spiagge di Lamai e Chaweng, sulla costa est di Koh Samui. Protetta da una bella barriera corallina, è perfetta per gli amanti del nuoto. In particolare alle due estremità della spiaggia trovate meravigliosi fondali variopinti e pittoreschi faraglioni che emergono dalle acque; non lontano da qui si trovano anche le famose rocce di granito Hin Ta e Hin Yai.  

Taling Ngam

Taling Ngam è un’ampia ed estesa spiaggia a sud di Nathon Town e i suoi paesaggi incontaminati, ancora poco intaccati dal turismo di massa, la rendono uno dei posti più autentici e tranquilli di Koh Samui. Basta immergersi a breve distanza dalla spiaggia per meravigliarsi di fronte ad una distesa di coralli colorati e rocce, tra cui vivono tantissimi pesci tropicali.

Ao Phang Ka

Questa piccola baia si trova a sud di Taling Ngam Beach e anche qui il paesaggio idilliaco è dominato dalla natura, con poche strutture ricettive e ristoranti. Un perfetto rifugio tropicale, che offre bellissime zone per lo snorkeling, in particolare nella parte meridionale della baia, dove i fondali sono ricchi di coralli e formazioni rocciose.

Koh Tao e Koh Nang Yuan

Queste due splendide isole si trovano a circa un’ora da Koh Samui e vantano la maggior concentrazione di coralli e pesci tropicali. Per questo sono le preferite da chi vuole praticare snorkeling e immersioni ad alto livello, per godere al meglio dello spettacolo offerto dalla più bella e ricca barriera corallina della Thailandia. Grazie ai numerosi tour ed escursioni organizzati dalle varie agenzie di Koh Samui non avrete difficoltà a raggiungere le due isole.  I tour accompagnano i turisti nelle bellissime baie rinomate per l’abbondante fauna marina, tra cui spicca Hin Wong Bay, dove i fondali praticamente intatti danno vita ad un mondo sottomarino suggestivo e di incomparabile bellezza; tutt’attorno alla baia ci sono scuole di immersioni e vari ristoranti.