Ago Bay

Ago Bay è un luogo che vi sorprenderà per il suo scenario particolarmente suggestivo: la costa frastagliata di questa baia si affaccia su un mare color turchese ricco di perle e costellato di isolotti ricoperti da foreste vegetazione verde smeraldo.

Situata a sud-est del Santuario di Ise, la baia attira numerosi visitatori desiderosi di immergersi in questo paesaggio naturale mozzafiato e conoscere la cultura e l’economia dell’area rinomata per la coltivazione di perle.

In loco troverete tante attività che permettono di cogliere appieno la bellezza del paesaggio: dalla terraferma dirigetevi verso la piattaforma panoramica del Monte Yokoyama per contemplare tramonti emozionanti oppure prendere parte ad una crociera turistica tra le isole della baia.

La coltivazione delle perle

Non lontano da Ago Bay è nato e cresciuto Mikimoto Kokichi, il primo al mondo che riuscì con successo a coltivare le perle sul finire dell’800; la Mikimoto Pearl Island, non distante da Ago Bay, ospita musei dedicati a Mikimoto e alle perle. Le rive della Ago Bay sono costellate da “fattorie di perle” dove è possibile conoscere meglio il settore delle perle attraverso una delle figure tradizionali più importanti per lo sviluppo di questa attività, le sub Ama, le “donne del mare” che sin dalla nascita della coltivazione di perle si immergono per piantare e raccogliere le ostriche, curandone la crescita. Presso l’Ama Divers Research Institute potrete visitare le capanne usate come basi dalle sub, ascoltare le loro storie e i dettagli sull’attività svolta e infine gustarvi un pranzo a base di pesce fresco.

Salire a bordo di una nave pirata

Per esplorare al meglio la baia e i suoi 60 isolotti, il modo migliore è salire a bordo della nave da crociera Esperanza, che ricrea una nave dei pirati spagnola aggiungendo un tocco avventuroso  divertente ad un classico tour in barca. La crociera dura un’ora e permette di osservare da vicino le isole della baia e ammirare Ago Bay nella sua interezza dal mare.  Il motivo della presenza di una nave spagnola si deve allo stretto rapporto tra la Prefettura Mie e la regione spagnola Valencia. Il principale centro dei trasporti e punto di partenza delle crociere è Kashikojima, l’isola più grande di Ago Bay. I moli di partenza si trovano ad una breve passeggiata dalla stazione Kashikojima, capolinea del servizio ferroviario Kintetsu Railway Line.

Monte Yokoyama

Uno dei punti di migliore osservazione di Ago Bay è la piattaforma di osservazione situata sul Monte Yokoyama, raggiungibile con un tragitto di 10 minuti in taxi dalla stazione Kintetsu Ugata oppure a piedi con una piacevole passeggiata di circa 30-40 minuti dalla stazione Shima-Yokoyama, un’ottima alternativa per immergersi nei paesaggi naturali del monte. Da questo belvedere situato a 200 metri d’altitudine è possibile cogliere tutta la baia nella sua bellezza, accentuata ancora di più dalle luci calde del tramonto.

Come arrivare

La stazione Kashikojima è il principale punto di accesso ad Ago Bay e potete raggiungere in treno dalla stazione di Iseshi a bordo della linea Kintetsu in circa 45 minuti o dalla stazione di Toba in circa 30-40 minuti. Sono disponibili anche linee express che collegano direttamente Ago Bay alle città di Nagoya, Osaka e Kyoto.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!