15 giorni negli Stati Uniti

Con questo itinerario di 15 giorni negli USA viaggerete dalla costa orientale alla costa occidentale, da New York a Los Angeles. Quindici giorni non sono molti ma con una buona organizzazione sono sufficienti per includere le maggiori località e attrazioni, tra cui le Cascate del Niagara, Orlando, San Francisco e Las Vegas e vedere quante più cose possibili.

Giorno 1: Arrivo a New York

Statua della Libertà e lo skyline di New York City.
Statua della Libertà e lo skyline di New York City.
Cominciate il viaggio dalla metropoli più famosa d’America, la Grande Mela. Per la prima giornata limitatevi a fare una passeggiata a Times Square e lungo la Fifth Avenue, passando accanto a boutique e alle maggiori attrazioni, come il Radio City Music Hall, gli NBC Studios e Central Park. Respirate le atmosfere glamour di Manhattan e fermatevi a cena in uno dei ristoranti o diner della zona.

Giorno 2: New York

Svegliatevi al mattino presto per raggiungere i moli di Battery Park: da qui prendete un traghetto per Liberty Island per vedere la famosa icona americana: la Statua della Libertà. Al ritorno in zona troverete il Memoriale dell’11 Settembre vicino al quale sorge la torre conosciuta come One World Trade Center, l’edificio costruito dopo il crollo delle Torri Gemelle.

Dopo pranzo, ritornate verso Times Square e dirigetevi al Central Park, il polmone verde di New York. Qui potete passeggiare nel verde, noleggiare una barca per navigare sul lago e visitare le attrazioni principali come il memoriale di John Lennon (Strawberry Field). Alla sera se amate i musical potete acquistare i biglietti per vedere uno spettacolo di Broadway.

Giorno 3: New York

Vista da Dumbo, del ponte di Brooklyn.
Vista da Dumbo, del ponte di Brooklyn.
Oggi esplorate uno dei sobborghi più belli e famosi di New York: Brooklyn. Iniziate da Williamsburg, colorato e giovane quartiere alla moda, per poi passare a DUMBO e Brooklyn Heights, zone eleganti dove potrete fermarvi ad ammirare lo skyline di Manhattan sulle panchine e passeggiare in aeree verdi. Da qui potete incamminarvi sul Ponte di Brooklyn, passeggiando in direzione di Manhattan. Prendetevi tutto il tempo per scattare foto e ammirare il panorama durante il tragitto. Nelle vicinanze del ponte, sul lato di Manhattan, troverete la vivace Chinatown e Little Italy, ottimi posti per fermarsi a mangiare qualcosa. Prendetevi il resto della giornata per vagare nei quartieri di Greenwich Village e Soho facendo acquisti nelle piccole botteghe.

Giorno 4: Cascate del Niagara

Oggi partite da New York in aereo o autobus (potete prendere l’autobus notturno che impiega circa 9 ore) per raggiungere le cascate del Niagara dove trascorrerete la notte. Dopo il check-in in hotel prendete parte ad una delle tante attività disponibili, fate un giro in barca lungo il fiume e sulla ruota panoramica, per poi sperimentare la maestosità e la tranquillità delle splendide Cascate del Niagara illuminate di notte.

Giorno 5: Orlando

Il quinto giorno prendetevi la mattinata per fare un’altra passeggiata attorno alle cascate del Niagara e poi, dopo pranzo, prendete il volo verso Orlando. All’arrivo fate il check-in in hotel e preparatevi a trascorrere la serata in città. Fate un giro nella Downtown di Orlando, la zona centrale della città, e passeggiate lungo Church Street, dove si concentrano alcuni dei migliori ristoranti e locali notturni.

Giorni 6 e 7: Parchi di Orlando

Prendetevi queste due giornate per divertirvi nei parchi tematici di Orlando. Ce n’è davvero per tutti i gusti, dal classico Walt Disney World dove incontrerete i vostri personaggi Disney preferiti, agli Universal Studios per viaggiare nel mondo del cinema americano. Altre attrazioni interessanti sono il Sea World, un parco a tema marino di prim’ordine con spettacoli di livello mondiale, giostre emozionanti e incontri con animali, e il Kennedy Space Center dove avrete l’opportunità unica di vedere da vicino le strutture di lancio e atterraggio della NASA e storici razzi, nonché provare simulatori interattivi.

Giorno 8: San Francisco

Il pittoresco Golden Gate Bridge a San Francisco.
Il pittoresco Golden Gate Bridge a San Francisco.
Oggi lasciate Orlando per volare a San Francisco, raggiungibile in circa 6-7 ore di volo. All’arrivo fate il check-in negli hotel e prendetevi il resto della giornata per rilassarvi ed esplorare la città. Vi consiglio di cominciare con una passeggiata al Fisherman’s Wharf e Pier 39, la zona più famosa di San Francisco. Questo lungomare storico è sempre vivace, grazie alla presenza di negozi di souvenir, ristoranti di pesce e punti panoramici sulla baia. Un altro modo per farsi un primo viaggio esplorativo a San Francisco è salire a bordo di uno dei tram che sferragliano per la città.

Giorno 9: San Francisco

Dedicate questa giornata alla visita della città di San Francisco, a partire dal famoso Golden Gate Bridge, il ponte simbolo di San Francisco. Uno dei modi migliori per visitarlo è noleggiare una bicicletta e attraversarlo. Salite in cima alle colline Twin Peaks, per godervi una vista spettacolare del centro di San Francisco e sulla Telegraph Hill dove sorge la Coit Tower con il suo celebre osservatorio.

Nel pomeriggio scattate foto a Lombard Street, una delle strade più tortuose d’America, e fate una passeggiata a Chinatown, il quartiere cinese più antico e famoso al mondo e perfetto per una cena.

Giorno 10: San Francisco

L’ultima giornata a San Francisco vi apre tante opportunità di escursioni e visite. Potete visitare Alcatraz oppure fare un tour nella Silicon Valley per vedere le sedi di giganti della tecnologia come Google e Apple. Se preferite restare in città ci sono tante altre cose da vedere, a partire dal Golden Gate Park, il polmone verde di San Francisco, ad Alamo Square, una zona residenziale costellata di dimore vittoriane, passando per Mission District, un vivace quartiere dalle influenze latinoamericane divenuto negli ultimi anni meta gettonata tra i turisti. Quando vi viene fame, fate un salto al Ferry Building Marketplace, uno storico terminal dei traghetti dove troverete deliziose proposte gastronomiche con viste sul ponte Bay Bridge.

Nell’ultima serata a San Francisco godetevi i fantastici panorami della città con una crociera nella baia. 

Giorno 11: Las Vegas

Oggi lasciate San Francisco per salire su un volo diretto a Las Vegas. Il viaggio dura circa un’ora e mezza. All’arrivo fate il check-in in hotel e nel pomeriggio rilassatevi con un giro tra le luci sfavillanti di Las Vegas. La città è particolarmente affascinante e viva di notte, quindi se siete stanchi vi consiglio di riposarvi in hotel per poi uscire in serata. C’è davvero tanto da vedere, soprattutto lungo il viale conosciuto come “The Strip”: qui si concentrano i principali hotel e casinò di Las Vegas, come il New York, il Mirage, il Bellagio e altri ancora.

Giorno 12: Las Vegas

Oggi potete divertirvi ad esplorare Las Vegas vagando per la città, rilassarvi nella piscina dell’hotel oppure fare un’escursione al Grand Canyon per un’esperienza unica. Ci sono diversi tour guidati in pullman o in elicottero tra cui scegliere che vi consentono di immergervi nella bellezza, nei colori e nella maestosità del Grand Canyon. In serata tornate su The Strip e godetevi l’ultima notte tra le luci di Las Vegas prima di partire alla volta di Los Angeles.

Giorno 13: Los Angeles

Oggi partite in pullman o con un’auto a noleggio verso Los Angeles, distante poco più di 4 ore da Las Vegas. All’arrivo, sistemate le cose in hotel e poi dirigetevi sulla spiaggia di Santa Monica, dove vi godrete un piacevole clima mite. Qui fate una passeggiata sulla Third Street Promenade, una strada affiancata da negozi e ristoranti che attrae anche numerosi artisti di strada che intrattengono i passanti con i loro spettacoli.

Giorno 14: Los Angeles

Oggi immergetevi nelle atmosfere glamour di Hollywood visitando i famosi Universal Studios. Rilassatevi seduti sul tram che vi porta dietro le quinte per mostrarvi i retroscena dei film e gli aspetti tecnici delle produzioni. Ci sono tante attrazioni che divertiranno grandi e piccini: incontrerete I Simpsons, vi unirete a Shrek per avventure sensazionali e aguzzerete gli occhi di fronte a King Kong! All’uscita dal parco fate una passeggiata a Hollywood per scoprire le maggiori attrazioni di questo quartiere. Godetevi la camminata sull’Hollywood Boulevard dove si trova la Hollywood Walk of Fame e il Dolby Theatre (sede gli Oscar). Se avete tempo visitate anche il famoso viale Sunset Boulevard e l’elegante quartiere di Beverly Hills.

Giorno 15: Los Angeles e partenza

A seconda dell’orario del volo potreste avere ancora tempo per visitare qualche luogo di Los Angeles prima di recarvi in aeroporto. Non c’è niente di meglio che iniziare la giornata respirando l’aria di mare a Venice Beach con il suo lungomare presidiato di bancarelle, negozi e stand gastronomici, oppure passeggiando nel Griffith Park, un gigantesco parco da cui si hanno belle viste sulla città e sulla famosa scritta “Hollywood”.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).