Quanto costa un viaggio negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono una destinazione popolare e si prestano a tantissimi tipi di viaggio, dalla visita alle grandi metropoli come New York ai gettonati tour on the road in California.

Essendo un paese di grandi dimensioni e molto variegato è difficile definire il costo totale di una vacanza in quanto entrano in gioco tantissimi fattori: la durata del viaggio, le destinazioni che si vogliono visitare, le attività, le proprie esigenze in termini di alloggio e cibo, ecc. L’enorme varietà di infrastrutture e di destinazioni fa sì che si possano trovare soluzioni ideali in base al proprio budget, anche se in generale un viaggio negli Stati Uniti non si può definire economico. In questa guida troverete un’indicazione approssimativa delle spese di un viaggio negli Stati Uniti, inclusi volo, alloggio, cibo, trasporti e attività, con anche qualche consiglio per risparmiare.

Volo per gli Stati Uniti

Il prezzo di un volo per gli Stati Uniti dipende da tantissimi fattori, in primis il periodo di viaggio, ma anche la compagnia, il numero di scali e la rotta/destinazione. Ad esempio un biglietto aereo andata e ritorno per New York può costare in media 500-650 Euro ma in bassa stagione si possono trovare buone offerte intorno a 400 Euro. Nei periodi delle festività e in alta stagione le tariffe possono arrivare anche ad 800-1.000 Euro. Località come San Francisco o Los Angeles, che richiedono più ore di volo, hanno voli un po’ più cari: in media un biglietto areo andata e ritorno costa tra 600 e 750 Euro. Anche in questo caso i prezzi si riducono notevolmente in bassa stagione quando si possono trovare offerte a 400-500 Euro, mentre in alta stagione si arriva anche ai 1.000-1.200 Euro. Come sempre vi consiglio di prenotare con largo anticipo e, se possibile, viaggiare in bassa stagione o in periodi di minore affluenza per risparmiare.

Sistemazioni

Per quanto riguarda gli alloggi si trovano alternative in ogni fascia di prezzo spaziando da ostelli, campeggi e motel ad alberghi di lusso, ma le tariffe sono molto legate alla località. Si può dormire in un motel ad appena 50 Euro a notte al di fuori delle grandi città mentre a New York è difficile trovare un buon hotel in posizione centrale a meno di 150 Euro a notte.

Ostelli

Non ci sono tantissimi ostelli negli Stati Uniti, fatta eccezione per le grandi metropoli. Al di fuori delle grandi città, si trovano perlopiù hotel e motel economici. Un posto letto in dormitorio costa tra 25-40 dollari (21-33 Euro) a notte, con le grandi città che presentano i prezzi più elevati. Per quanto riguarda le camere doppie private non troverete molta differenza di prezzo con gli hotel economici: nelle grandi città si va da 70 a 100 dollari a notte (58-82 Euro) a notte. Per un hotel decente e in buona posizione in città come New York e San Francisco è più probabile spendere attorno a 180 dollari a notte (148 Euro).

Motel e hotel

Motel e hotel economici come le catene Motel 6 o Super 8 costano in genere tra 66-88 dollari a camera a notte (54-72 Euro) e si possono trovare lungo qualsiasi autostrada.

Le tariffe degli hotel nelle città partono da 70 dollari a notte (58 Euro) ma in metropoli come New York e San Francisco il prezzo minimo è di 120 dollari (99 Euro).

Cibo e ristoranti

Una spesa su cui invece potete risparmiare è il cibo. In America si trovano proposte molto economiche, dai fast food ai ristoranti asiatici e le tavole calde dei supermercati. Nelle tavole calde si possono mangiare pietanze a 7 dollari (6 euro) mentre un menu al fast food costa circa 6 dollari (5 Euro). A pranzo i ristoranti di fascia media propongono menu a 10-15 dollari (8-12 Euro) ed è più o meno lo stesso prezzo che pagherete per una colazione o un pasto in un diner. A cena spenderete almeno 20 dollari (16 Euro) a persona. Se volete risparmiare potete fare spesa al supermercato, dove troverete anche piatti pronti e confezionati a pochi dollari. In quasi tutti i ristoranti potete richiedere l’acqua del rubinetto gratuitamente.

Trasporti nelle città

La maggior parte delle città degli Stati Uniti offre comode opzioni di trasporto pubblico, con buone reti di metropolitana, treni e autobus. Le tariffe si aggirano intorno a 2 dollari (1,65 Euro) per un singolo viaggio, ma è possibile acquistare abbonamenti per risparmiare. Ad esempio la MetroCard di New York include viaggi illimitati su autobus e metro a 33 dollari (27,17 Euro) per 7 giorni a New York City. Il pass MuniMobile di San Francisco offre viaggi illimitati con la possibilità di acquistare la formula giornaliera a 5 dollari (4,12 Euro).

I taxi in America sono piuttosto costosi. Le tariffe partono da circa 3 dollari (2,50) a cui si aggiungono 2-3 dollari (1,65-2,50 Euro) per miglio. L’alternativa più economica e anche popolare è Uber.

Muoversi negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti offrono un ottimo sistema di collegamenti interni, tuttavia quando organizzate un viaggio nel paese dovete tener conto non solo del budget ma anche delle distanze spesso enormi tra le maggiori località.

Autobus. L’autobus è sicuramente una delle opzioni più economiche per spostarsi ed è comodo se non dovete percorrere lunghe distanze. Ad esempio un viaggio di sola andata in autobus da New York a Washington D.C. parte da circa 15 dollari, mentre da Chicago a Detroit parte da circa 25 dollari (20 Euro) e da New York alle Cascate del Niagara parte da 28 dollari (23 Euro). Per le lunghe distanze l’autobus non è conveniente e spesso è meglio trovare un volo low-cost.

Voli interni. Volare è l’opzione più veloce, soprattutto per alcune lunghe tratte e sebbene i prezzi siano in generale più alti di altre soluzioni, si possono trovare buone offerte con compagnie low-cost. Di solito i prezzi di un volo interno si aggirano intorno ai 100-150 dollari (82-123,50 Euro), tuttavia vale la pena controllare siti di prenotazione voli in anticipo per tener monitorati i prezzi. Per darvi un’idea delle tariffe, un volo solo andata da New York a Chicago può costare 60 dollari (49 Euro), un volo solo andata da New York a Los Angeles costa in media 169 dollari (139 Euro), mentre un volo solo andata da New York a San Francisco costa in media 149 dollari (123 Euro).

Treni. Pur avendo una rete ferroviaria (Amtrak) molto ben sviluppata ed estesa, il treno non è né il modo più economico né quello più veloce per spostarsi negli Stati Uniti. Di certo però è più comodo dell’autobus e offre bei panorami duranti il tragitto. Per darvi un’indicazione dei prezzi, un viaggio in treno di 20 ore da Chicago a New Orleans potrebbe costare circa 135 dollari (111 Euro), mentre un viaggio di più giorni da New York a Los Angeles può costare circa 230 dollari (189 Euro).

Per risparmiare un po’ se volete viaggiare per gli Stati Uniti in treno, sono disponibili dei pass da 15, 30 e 45 giorni validi in tutto il paese oppure specifici per la California. Il California Rail Pass costa 159 dollari (131 Euro) e include 7 giorni di viaggio da usare in un periodo di 21 giorni.

Noleggio auto. Chi vuole fare un viaggio on the road c’è da tenere in considerazione anche il costo del noleggio auto. I prezzi per un noleggio di una settimana partono da circa 30 Euro al giorno per una comune utilitaria, mentre per un SUV o un’auto un po’ più confortevole mettete in conto almeno 45 Euro al giorno. Fortunatamente la benzina è economica: costa in media 0,60 Euro al litro.

Attività e attrazioni

Date le dimensioni e la diversità del paese, i prezzi variano enormemente e definire un totale di spesa per attività e attrazioni è difficile, considerando anche che si tratta di un costo variabile in base a ciò che volete fare e vedere. Grandi città come New York offrono la possibilità di visitare tanti musei gratuitamente quindi con un po’ di organizzazione si può spendere davvero poco. I pass turistici per le attrazioni della città sono un buon strumento per vedere un gran numero di attrazioni spendendo poco (e spesso includono il trasporto pubblico gratuito). I prezzi generalmente partono da 80-100 dollari (66-82 Euro) e includono l’accesso gratuito ai musei, accesso ridotto alle attrazioni e sconti sui ristoranti. Più costosi sono i pass per New York. Il New York CityPASS ha un costo di 136 dollari (112 Euro) e include 6 maggiori attrazioni per una validità di 30 giorni, mentre il New York Pass parte da 128 dollari (105 Euro) per il pass di un giorno. Se avete in programma un tour tra i parchi della California, mettete in conto il costo di ingresso ai parchi che in genere è di 20-30 dollari (16,50-25 Euro) per automobile. Ottenere un pass per i parchi nazionali vi consentirà di entrare in tutti i parchi gratuitamente, senza dover pagare il biglietto di ingresso ogni volta. Il costo è di 80 dollari (66 Euro) e conviene se visitate almeno 4 parchi.

Marco Togni

Autore

Marco Togni

Abito in Giappone, a Tokyo, da molti anni. Sono arrivato qui per la prima volta oltre 15 anni fa.
Mi piace viaggiare, in particolare in Asia e non solo, e scoprire cibi, posti e culture.
Fondatore di GiappoTour e GiappoLife. Sono da anni punto di riferimento per gli italiani che vogliono venire in Giappone per viaggio, lavoro o studio. Autore del libro Instant Giapponese (ed.Gribaudo/Feltrinelli) e produttore di video-documentari per enti governativi giapponesi.
Seguito da centinaia di migliaia di persone sui social (Pagina Facebook, Instagram, Youtube).