Mercato delle Spezie di Istanbul

Un luogo dove tuffarsi nei profumi e nei colori della Turchia: il Mercato delle Spezie di Istanbul è il secondo più famoso mercato della città dopo il Gran Bazaar e una delle attrazioni principali. Sebbene sia di dimensioni leggermente più ridotte, affascina per il suo mosaico armonioso e prelibato di tonalità calde e sgargianti che racchiudono il cuore esotico, dolce e piccante della Turchia.

Decisamente merita una visita non solo per lasciarsi inebriare dall’aroma intenso e ammirare l’esposizione curata delle merci, ma anche per conoscerne l’affascinante storia, che risale al 1660.

Le origini del Mercato delle Spezie

Il mercato venne costruito come parte del complesso che includeva l’adiacente Moschea Nuova e una serie di servizi tra cui una scuola, dei bagni hammam e un ospedale: il bazar è nato proprio a finanziare questi edifici grazie agli affitti riscossi dai commercianti.

Nel primo periodo di vita, il mercato era il capolinea delle carovane che viaggiavano lungo la Via della Seta, trasportando merci dall’India, dalla Cina e dalla Persia, e rappresentava un luogo di scambio tra Oriente e Occidente. Il nome ufficiale turco, Misir Carsisi (mercato egiziano) fa riferimento ad una tassa applicata sulle merci provenienti dall’Egitto, che fu utilizzata per finanziare la costruzione del mercato stesso.

Il mercato oggi

Oggi il mercato resta un luogo di ritrovo e commercio importante, in cui i turisti possono assistere a scene di vita quotidiana, acquistare deliziosi prodotti locali e dolcetti turchi, e immergersi in atmosfere vivaci e frenetiche vivendo un’esperienza che coinvolge tutti e cinque i sensi. Perdetevi tra le sfumature accese e calde delle spezie, respiratene i profumi e lasciatevi affascinare dal brusio e dal via vai di questo mercato dove tra gli stretti viali si fa largo la gente del posto intenta a fare acquisti e i turisti curiosi che scrutano le bancarelle in cerca di prelibatezze gastronomiche. Nonostante il nome il mercato non vende solo spezie: troverete caviale, frutta secca, noci, miele, erbe aromatiche essiccate e dolcetti di vario genere. Non mancano bancarelle di souvenir e gioielli.

La parte occidentale del mercato è occupata da bancarelle che vendono prodotti alimentari freschi provenienti da tutto il paese, con una fantastica selezione di formaggi locali e il famoso caffè turco.

Cosa comprare al Mercato delle Spezie?

Con quasi 100 bancarelle di prodotti non avrete che l’imbarazzo della scelta ma se cercate qualcosa di veramente tipico, vi consiglio alcuni prodotti.

In primis c’è il Sumac, una spezia mediorientale che si ottiene da alcune bacche selvatiche dal sapore acidulo, simile al limone. La spezia viene appunto usata nei condimenti di insalate e verdure per donare un tocco di acidità.

Se preferite i sapori piccanti allora provate il Pul Biber una spezia che troverete anche comunemente nei ristoranti come condimento: si tratta di un peperoncino disponibile in diverse varietà, più o meno piccante, e si sposa perfettamente con la carne.

Se amate le cose particolari puntate sulla salsa Nar Ekşisi, simile ad uno sciroppo, ottenuta dal melograno; è uno degli ingredienti essenziali della cucina turca: si usa al posto dell’aceto balsamico per aggiungere un tocco di sapore alle insalate o per creare una marinatura per pesce e carne.

Se amate mettervi ai fornelli e preparare pane o dolci fatti in casa, provate ad acquistare il Çörek otu conosciuto da noi come semi di Nigella o cumino nero: viene aggiunto solitamente all’impasto di dolci e pane prima di infornare e dà sicuramente un tocco speziato in più. Se usate lo zafferano per impreziosire risotti e altri piatti, al mercato troverete diverse qualità di zafferano turco da provare.

Oltre alle spezie altre idee regalo possono essere il tè in foglie di jasmine o alla frutta, dolcetti come la baklava al miele e alle noci, frutta secca come fichi, datteri e albicocche, saponi naturali preparati con olio d’oliva e di fiori, fragranze per il corpo e infine lo speziato caffè turco.

Come arrivare

Situato nel quartiere Eminönü, nel distretto Fatih, il Mercato delle Spezie si può raggiungere con il tram diretto a Eminönü: una volta scesi all’omonima fermata, attraversate la piazza della Moschea Nuova e in pochi minuti arriverete al mercato.

Orari di apertura

Il mercato è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00, ma resta chiuso durante le festività religiose e nazionali.

Galleria Foto